Diretta/ Matelica Sambenedettese (risultato finale 3-1): tris di Alberti nel recupero

- Fabio Belli

Diretta Matelica Sambenedettese. Streaming video e tv del match valevole per il primo turno ad eliminazione diretta dei play off di Serie C.

Volpicelli Matelica gol lapresse 2021 640x300
Video Cesena Matelica (Foto LaPresse)

DIRETTA MATELICA SAMBENEDETTESE (RISULTATO 3-1) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Helvia Recina di Macerata il Matelica batte la Sambenedettese per 3 a 1. Nel primo tempo sono senza dubbio gli ospiti a dominare la partita fallendo però diverse buone opportunità per spezzare l’equilibrio iniziale soprattutto attraverso le sortite offensive firmate da Botta. Nel secondo tempo i biancorossi riescono a passare in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Calcagni, su assist di Alberti, al 49′. Nell’ultima parte dell’incontro D’Angelo trova momentaneamente il pareggio per i suoi al 70′ ma l’espulsio per cartellino rosso diretto di Goicoechea all’80’ spiana la strada al raddoppio di Moretti all’89’ su calcio di rigore, concesso per fallo di mano di D’Angelo, ed al tris definitivo di Alberti nel recupero al 90’+4′. Il successo ottenuto quest’oggi consente al Matelica di avanzare al secondo turno dei playoff mentre la Sambenedettese viene eliminata. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA MATELICA SAMBENEDETTESE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Matelica Sambenedettese sarà trasmessa sulla televisione satellitare, col match del primo turno dei play off per assegnare l’ultimo posto per la Serie B che sarà proposto sul canale numero 255 di Sky. Per assistere alla partita dei play off di Serie C resta comunque valido l’appuntamento con il portale Eleven Sports, che fornisce tutte le gare del campionato in diretta streaming video: anche qui è possibile sottoscrivere un abbonamento, ma anche acquistare di volta in volta il singolo match.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Matelica e Sambenedettese è cambiato ed è adesso di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Alberti al posto di Volpicelli tra le file del Matelica, la giocata imprecisa del 48′ firmata da Lescano, incapace di approfittare della disattenzione commessa da Bordo, apre la strada alla rete del vantaggio messa a segno dai padroni di casa con Calcagni, sfruttando il suggerimento offertogli di testa da Alberti al 49′. Intanto la Sambenedettese ha sostituito Liporace e De Ciancio con Bacio Terracino e Padovan verso il 53′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Matelica e Sambenedettese sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro ed i rossoblu insistono andando nuovamente al tiro con Botta prima su calcio di punizione al 34′ e poi mancando di poco lo specchio della porta al 38′. Il suo collega Bordo non combina di meglio trovando la deviazione in corner di Rossi al 43′. Fino a questo momento il direttore di gara Daniele De Tommaso, proveniente dalla sezione di Rimini, ha ammonito Magri al 30′, Leonetti al 32′ e Tofanari al 44′ solamente tra le file del Matelica. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nelle Marche la partita tra Matelica e Sambenedettese è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali della partita sono i padroni di casa allenati da mister Colavitto a tentare di prendere in mano il controllo delle operazioni ma gli ospiti guidati dal tecnico Montero non si lasciano intimidire e crescono lentamente andando anche alla conclusione al 9′ con Botta, fermata da Vitali tra i pali. Ecco le formazioni ufficiali: MATELICA (4-3-3) – Vitali; Tofanari, Magri, De Santis, Di Renzo; Balestrero, Bordo, Calcagni; Volpicelli, Moretti, Leonetti. A disp.: Cardinali, Fracassini, Barbarossa, Pizzutelli, Santamarianova, Baraboglia, Peroni, Franchi, Seminara, Maurizii, Alberti, Mbaye. All.: Gianluca Colavitto. SAMBENEDETTESE (4-4-2) – Nobile; D’Ambrosio, Goicoechea, Cristini, Liporace; Fazzi, Rossi, Angiulli, De Ciancio; Botta, Lescano. A disp.: Fusco, Laborda, Trillò, Di Pasquale, Chacon, Maxi Lopez, Babic, D’Angelo, Padovan, Bacio Terracino, Scugli, Lombardo. All.: Paolo Montero. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA

Si accende la diretta di Matelica Sambenedettese per i play off del girone della Serie C: prima però di udire il fischio d’inizio, vediamo che cosa ci riserva anche lo storico per questo atteso incontro. Tabella alla mano dopo tutto possiamo raccontare di sei precedenti ufficiali, questi segnati dal 2014 a oggi e tra quarto e terzo campionato nazionale: nel complesso emergono a bilancio 3 successi dei biancorossi e due affermazioni dei rossoblu, con un solo pareggio realizzato. Ricordiamo poi che naturalmente l’ultimo testa a testa segnato tra Matelica e Sambenedettese risale alla stagione regolare della Serie C appena conclusa: allora nel turno di andata ricordiamo il successo dei biancorossi per 3-2 in trasferta, e proprio i vallesinesi bissarono al ritorno, col risultato di 1-0. Ora però tocca dare per davvero la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

MATELICA SAMBENEDETTESE: I BOMBER

Per la diretta di Matelica Sambenedettese, atteso incontro per i play off del girone della Serie C, vogliamo curiosare anche nelle rose dei rispettivi club, alla ricerca di quei bomber che potrebbero decidere di questa bollente sfida. Cominciando dalla formazione biancorossa, ecco che protagonista annunciato non può che essere il capocannoniere Emilio Volpicelli, che fino a oggi ha messo da parte ben 14 reti per il club: pure sono armi nelle mani di Colavitto Leonetti e Moretti, che seguono nella classifica dei marcatori, con ben 12 e 10 reti rispettivamente. In casa della Sambenedettese occhi puntati invece su Facundo Lescano, primo bomber del club con ben 12 gol segnati fin qui; attenzione però anche a Rubén Botta, che per ora ha violato lo specchio rivale ben otto volte in stagione. (agg Michela Colombo)

MATELICA SAMBENEDETTESE: REGNA L’EQUILIBRIO!

Matelica Sambenedettese, in diretta domenica 9 maggio 2021 alle ore 17.30 presso lo stadio Helvia Recina di Macerata, sarà una sfida valevole per il primo turno ad eliminazione diretta dei play off di Serie C. Derby marchigiano molto particolare vista la storia delle due contendenti. Al primo campionato in assoluto tra i professionisti, il Matelica è riuscito a distinguersi come autentica rivelazione del girone B, chiudendo con un ottimo ottavo posto a 3 punti dalla Triestina sesta. Soprattuto, la squadra allenata da Colavitto è sembrata in grado, nel corso della stagione, di dare filo da torcere a qualsiasi tipo di avversario.

La Sambenedettese si presenta all’appuntamento dei play off con grande orgoglio, dopo un’annata terribile a livello societario, col club dichiarato fallito e in esercizio provvisorio, con un mese di tempo per trovare un acquirente all’asta ed evitare di uscire dalla mappa dei professionisti. Mese che è stato garantito proprio dalla volontà di staff tecnico e calciatori di portare a termine la stagione, mettendo in campo una determinazione che di certo i rossoblu non vogliono tirare indietro proprio nei play off.

PROBABILI FORMAZIONI MATELICA SAMBENEDETTESE

Le probabili formazioni della sfida tra Matelica e Sambenedettese allo stadio Helvia Recina. I padroni di casa allenati da Gianluca Colavitto scenderanno in campo con un 4-3-3 e questo undici titolare: Cardinali; Fracassini, Zigrossi, De Santis, Maurizzi; Pizzutelli, Calcagni, Balestrero; Volpicelli, Leonetti, Alberti. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Paolo Montero con un 4-4-2 così disposto dal primo minuto: Nobile; Fazzi, Cristini, D’Ambrosio, Goicoechea; Botta, Angiulli, De Ciancio, D’Angelo; Bacio Terracino, Lescano.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida tra Matelica e Sambenedettese, le quote del bookmaker Sky moltiplicano per 2.45 la posta scommessa sulla vittoria interna, mentre la quota relativa al pareggio viene proposta a 3.10 e la quota riferita al successo in trasferta viene offerta a 2.90 volte rispetto a quanto messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA