DIRETTA MIAMI OPEN 2022/ Musetti Popyrin streaming video tv: l’italiano eliminato!

- Claudio Franceschini

Diretta Miami Open 2022 Musetti Popyrin streaming video tv: orario e risultati dei match che si giocano giovedì 24 marzo nel torneo di tennis Masters 1000, il carrarino sfida l’australiano.

Lucia Bronzetti Miami
Diretta Miami Open 2022: Bronzetti Saville, 7-5 nel 1° set (Foto LaPresse)

DIRETTA MIAMI OPEN 2022: MUSETTI ELIMINATO!

Al Miami Open 2022 i risultati della giornata di giovedì fanno registrare il ko di Musetti contro l’australiano Popyrin. Ko in due set per il tennista italiano, 7-5 7-6 il risultato con Marin Cilic al terzo turno che ora affronterà Popyrin. Match di quasi due ore col giovane Musetti che ha combattuto però in entrambi i parziali, costringendo nel secondo al tie-break l’australiano. Negli altri match l’altro australiano Thompson riesce a fare fuori il francese Tsonga, avanti gli americani Korda, Brooksby e Wolf, mentre è costretto al ritiro il tedesco Struff contro lo spagnolo Martinez. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MIAMI OPEN 2022: FORFAIT DI CAMILA GIORGI

Mentre al Miami Open 2022 si continua a giocare – il risultato più importante arriva sicuramente dal secondo turno Wta, dove la battaglia tra Naomi Osaka e Angelique Kerber, 7 Slam in due, è stata vinta nettamente dalla giapponese per 6-2 6-3 – arriva una brutta notizia per gli italiani: Camila Giorgi infatti è stata costretta a dare forfait a causa di un problema al polso. Un peccato, perché nel secondo turno del Miami Open 2022 avremmo avuto il derby tra la maceratese e Lucia Bronzetti: tuttavia la ventitreenne riminese, che è una lucky loser e ha subito approfittato del ripescaggio per rimontare e battere Ajla Tomljanovic, non va al terzo turno perché la Giorgi era testa di serie numero 27 del tabellone, dunque quello di oggi sarebbe stato il suo esordio e il regolamento prevede che in questo caso ci sia l’ingresso di un’ulteriore lucky loser.

La Bronzetti dunque se la vedrà con Stefanie Voegele; nel frattempo Aliaksandra Sasnovich, per restare al torneo femminile, ha eliminato Daria Kasatkina mentre nel maschile si registra la vittoria squillante di un Sebastian Korda che ha fretta di “arrivare”, e si è liberato di Alejandro Davidovich Fokina con un 6-1 6-1 che non lascia troppo spazio all’immaginazione. Come abbiamo detto attenzione al figlio d’arte, che potrebbe creare parecchi problemi anche ai big del Miami Open 2022; il primo a doversene preoccupare sarà ora Albert Ramos-Vinolas. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MIAMI OPEN 2022 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE IL TORNEO DI TENNIS

Ricordiamo che sono due le modalità per seguire la diretta tv del Miami Open 2022, perché il torneo maschile sarà trasmesso sulla televisione satellitare (riservata agli abbonati) su Sky Sport Tennis al numero 205 del decoder, mentre il torneo femminile andrà in onda sulla web-tv federale SuperTennis, in chiaro per tutti al numero 64 del televisore. Entrambe le emittenti metteranno poi a disposizione il servizio di diretta streaming video: nel primo caso bisognerà attivare l’applicazione Sky Go su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, nel secondo con questi device basterà visitare il sito www.supertennix.it, e a tale proposito possiamo anche ricordare che il portale ufficiale del torneo Masters 1000 è www.miamiopen.com, sul quale troverete tutte le informazioni utili come i tabellini play-by-play e i boxscore aggiornati in tempo reale.

MIAMI OPEN 2022: HARRIS AL SECONDO TURNO

Il primo match nella diretta del Miami Open 2022 si è concluso, ed è quello vinto da Lloyd Harris contro Facundo Bagnis: è abbastanza curioso notare che due settimane fa il sudafricano e l’argentino si erano affrontati anche a Indian Wells, all’epoca si era trattato di un secondo turno e la vittoria era andata a Harris, che ha replicato anche oggi. Nel frattempo il sudafricano è uscito dal seeding (era numero 30 nel precedente Masters 1000) ma la sua superiorità sull’argentino si è vista anche oggi, vittoria per 6-3 6-3 e secondo turno conquistato. Questa volta per lui non ci sarà Matteo Berrettini sulle tracce, ma al secondo turno del Miami Open 2022 Harris se la vedrà con Denis Shapovalov.

Nel frattempo Sebastian Korda sta dominando contro Alejandro Davidovich Fokina (6-1 nel primo set, un break di vantaggi nel secondo) mentre Ugo Humbert ha battuto Aljaz Bedene al terzo set (6-3 3-6 6-3); nel torneo femminile del Miami Open 2022 Alison Riske ha sorpreso la testa di serie numero 31 Alizé Cornet, eliminandola con il risultato di 6-2 6-2. Invece Leylah Ann Fernandez, finalista degli ultimi Us Open, sta provando la rimonta contro Karolina Muchova: sotto 4-6 4-5, la giovane canadese ha strappato il servizio alla ceca ed ora è lei alla battuta sul 5-5, vedremo se sarà in grado di portare la partita al terzo e decisivo set. (agg. di Claudio Franceschini)

MIAMI OPEN 2022: PARTITE AL VIA!

Siamo finalmente pronti a lasciar parlare i campi per la diretta del Miami Open 2022. Tra i protagonisti del giorno abbiamo già citato Sebastian Korda, che gioca in casa (Bradenton, dove è nato e ha residenza, è a circa 240 miglia da Miami), presto potrebbe diventare tra i migliori tennisti al mondo: a 21 anni ovviamente ci si aspetta il salto di qualità, del resto stiamo parlando di un giocatore che a livello juniores veniva considerato una stella in erba e che l’anno scorso ha vinto il primo titolo Atp trionfando al 250 di Parma, purtroppo per noi battendo Marco Cecchinato in finale. Korda è un figlio d’arte: era tennista anche la mamma, soprattutto papà Petr che, giocando sotto la bandiera della Cecoslovacchia e poi della Repubblica Ceca, ha vinto gli Australian Open 1998 e giocato la finale al Roland Garros, ha raggiunto la seconda posizione nel ranking Atp ed è stato tra i migliori tennisti della sua generazione, che era francamente strapiena di talento.

Sebastian ne ha ereditato l’altezza arrivando a superarlo (196 centimetri contro i 190 di Petr, almeno nelle misurazioni ufficiali) ma anche la capacità di rendere facili le cose sul campo, anche se naturalmente la sua carriera per quanto promettente è ancora in divenire. A Indian Wells ha sfiorato il colpo grosso su Rafa Nadal: vinto il secondo set 6-1, nel terzo è stato avanti 5-2 con due break prima di venire rimontato. Il Miami Open 2022 sarà il suo momento? Lo scopriremo, intanto oggi fa il suo esordio e allora mettiamoci comodi e concentriamoci sui match di giornata, finalmente si comincia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

MIAMI OPEN 2022: IL RICORDO

Parlando del Miami Open 2022, vogliamo ora fare un tuffo nella storia e ricordare un episodio avvenuto 7 anni fa sui campi di Key Biscaine. Era il terzo turno del torneo femminile: Serena Williams, che aveva vinto il titolo di Miami 7 volte e l’avrebbe fatto per l’ottava qualche giorno dopo, completando anche una serie di tre trofei consecutivi, aveva demolito Catherine Cartan Bellis, per tutti CiCi (per ovvie ragioni) con il risultato di 6-1 6-1. La nativa di San Francisco all’epoca non aveva nemmeno 16 anni, eppure era già una sensazione: vincitrice del prestigioso Trofeo Bonfiglio, nel settembre precedente aveva clamorosamente battuto Dominika Cibulkova (testa di serie numero 12) al primo turno degli Us Open, diventando la più giovane vincitrice di un match negli Slam da 18 anni a quella parte.

Raggiunta la Top 35 del ranking Wta nel 2017, la Bellis oggi non gioca più: si è ritirata lo scorso gennaio a soli 22 anni, arrendendosi (lo ha detto lei stessa) a innumerevoli operazioni e guai fisici che le avevano tolto la passione o anche solo la possibilità di competere davvero. Torniamo con la mente allora a quell’episodio di sette anni fa, proprio al Miami Open: Serena Williams aveva parlato di CiCi Bellis come di una connazionale pronta a sfondare. Il tempo ha detto altro, e questo ci ricorda che non sempre il talento e la precocità fanno rima con gloriosa carriera, a volte anche per problemi di natura esterna ai campi… (agg. di Claudio Franceschini)

MIAMI OPEN 2022: C’È MUSETTI POPYRIN!

La diretta del Miami Open 2022 per la giornata di giovedì 24 marzo ci presenta Musetti Popyrin: si tratta dell’unico match che nel primo turno del torneo maschile preveda la presenza di un tennista italiano. Lorenzo Musetti è il nuovo che avanza, potremmo chiamarlo così anche se chiaramente è sulla scena da tempo: l’anno scorso per sua stessa ammissione ha avuto un periodo non troppo semplice da affrontare e i suoi risultati sono calati, questo 2022 può essere l’anno della svolta e il primo avversario nel Miami Open 2022 sarà l’australiano Alexey Popyrin, altro giocatore giovane che è chiamato al salto di qualità.

Diciamo subito che tutti gli altri italiani presenti nel tabellone del Masters 1000 saltano il primo turno, e dunque non li vedremo in campo oggi; diciamo anche che se Musetti dovesse andare al secondo turno il suo avversario sarebbe uno tra Marin Cilic e Alex De Minaur, dunque un impegno tosto in una parte di tabellone ancora più tosta, visto che qui incrocia anche Carlos Alcaraz che a Indian Wells ha giocato la semifinale, ed è colui che praticamente tutti considerano il prossimo fenomeno del tennis mondiale. Comunque, vedremo quello che succederà oggi a partire dalle ore 16:00 di casa nostra…

DIRETTA MIAMI OPEN 2022: RISULTATI E CONTESTO

Nella diretta del Miami Open 2022 dunque avremo in campo il nostro Lorenzo Musetti. Gli altri italiani sono gli stessi di sempre, perché chiaramente per giocare questi tornei Masters 1000 i ranking fanno la differenza: Matteo Berrettini e Jannik Sinner, che come al solito hanno concrete speranze di arrivare in fondo ma dovranno superare anche qualche problema fisico, poi Lorenzo Sonego che il primo turno lo aveva già saltato a Indian Wells e infine Fabio Fognini, che nel deserto della California era sceso subito in campo (battendo Pablo Andujar in rimonta) mentre qui è riuscito a essere il numero 31 del seeding grazie ai forfait, primo tra tutti quello di Rafa Nadal dopo la finale di domenica.

Sicuramente la diretta del Miami Open 2022 per oggi ci proporrà l’interessantissimo ritorno in campo del veterano Jo-Wilfried Tsonga, uno dei volti più celebri del tennis negli anni precedenti e che se la vedrà con Jordan Thompson, presente nel tabellone principale grazie al ranking protetto; poi sarà sicuramente da tenere d’occhio l’interessante match tra Facundo Bagnis e Lloyd Harris, mentre l’highlight di giornata per quanto riguarda il torneo maschile è forse la partita che oppone Sebastian Korda ad Alejandro Davidovich Fokina, ricordando che il figlio d’arte era avanti 5-2 e doppio break nel terzo set contro Rafa Nadal giusto pochi giorni fa…





© RIPRODUZIONE RISERVATA