Diretta/ Modena Mantova (risultato finale 1-1) streaming: Gerli sfiora il ko

- Fabio Belli

Diretta Modena Mantova. Streaming video e tv del match valevole per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie C.

Modena ingresso facebook 2020 640x300
Diretta Feralpisalò Modena (0-1), Serie C girone B (da facebook.com/ModenaFC2018)

DIRETTA MODENA MANTOVA (RISULTATO FINALE 1-1): GERLI SFIORA IL KO

Mantova e Modena chiudono in parità la loro sfida. Girandola di sostituzioni con le due formazioni che vedono il ritmo partita spezzarsi, ma è il Modena a cercare fino all’ultimo di trovare il gol del vantaggio. Al 39′ ci va vicino Gerli con una conclusione molto insidiosa che trova però una grande risposta di Tosi, che si allunga per deviare in angolo. 4′ di recupero ma l’organizzazione difensiva del Mantova è molto efficace e gli emiliani non trovano gli spazi per sfondare, col match che si chiude dunque sull’1-1, un’altra frenata per i canarini nella corsa verso il podio della classifica del girone B. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MODENA MANTOVA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Modena Mantova è una di quelle che per questo turno di campionato saranno trasmesse sulla televisione satellitare, col match che sarà proposto sul canale numero 252 di Sky. Per assistere alla partita di Serie C resta comunque valido l’appuntamento con il portale Eleven Sports, che fornisce tutte le gare del campionato in diretta streaming video: anche qui è possibile sottoscrivere un abbonamento, ma anche acquistare di volta in volta il singolo match.

PAREGGIA GUCCIONE!

Il secondo tempo inizia senza sostituzioni e con un Mantova più determinato, che dopo 7′ riesce a pervenire al pareggio. Segna Guccione al termine di un bell’assolo personale, col pallone che finisce però in rete con qualche responsabilità per Gagno. All’8′ viene ammonito Bearzotti per un fallo su Silvestro, quindi al 9′ Corradi vicinissimo al gol per i padroni di casa, con una conclusione dalla distanza che finisce fuori d’un nulla. Al 12′ cartellino giallo anche per Checchi per un fallo su Spagnoli, poi al 18′ ci prova anche Muroni ma Tosi non si lascia sorprendere. Primo cambio per il Modena con Luppi che prende il posto d Tulissi, poi Virgiliani vicini al nuovo vantaggio con Gagno molto reattivo su una conclusione di Zigoni. (agg. di Fabio Belli)

GAGNO SALVA SU GUCCIONE

Il Mantova prova a chiudere in attacco il primo tempo dopo una mezz’ora iniziale di match in cui il pallino del gioco è stato costantemente in mano del Modena. Al 36′ ottima chance per i Virgiliani con Guccione che arriva alla conclusione praticamente a botta sicura, trovando però la risposta d’istinto di Gagno che salva la porta dei padroni di casa. Vengono ammoniti Silvestro e Corradi, prima della fine della prima frazione di gioco c’è comunque tempo per un’altra chance per gli emiliani, con Tosi che con grande freddezza sventa un tentativo di Mignanelli che si era trovato a tu per tu col portiere avversario. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE TULISSI!

Buona partenza del Modena col Mantova che resta coperto nella propria metà campo nelle battute iniziali del match, ma già al quarto d’ora i Virgiliani sono costretti a capitolare. Segna Tulissi, che sfrutta un pallone messo nel mezzo da Corradi che realizza così la rete dell’1-0 per i canarini. Terza rete in campionato per Tulissi, il Mantova fatica a reagire e il Modena si rende pericoloso al 28′ con un cross di Mignanelli per Castiglia, che non riesce però a indirizzare in porta il suo colpo di testa. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Modena (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti, ingegneri, Pergreffi, Mignanelli; Gerli, Castiglia, Muroni; Corradi; Tulissi, Spagnoli. A disp. Narciso, Chiossi, Scappini, Sodinha, Luppi, De Santis, Mattioli, Zaro, Davì, Varutti, Pierini, Prezioso. All. Michele Mignani (in panchina Andrea Rossi). Mantova (3-4-3): Tosi; Milillo, Bianchi, Checchi; Pinton, Lucas, Gerbaudo, Silvestro; Guccione, Zigoni, Di Molfetta. A disp. Vencato, Zanandrea, Militari, Zibert, Baniya, Sane, Saveljevs, Mazza, Cheddira. All. Emanuele Troise. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Modena Mantova ci terrà compagnia tra pochi istanti, con il suo carico di storia: per rimanere all’attualità, scopriamo adesso alcune statistiche salienti sulla stagione di emiliani e lombardi nel girone B di Serie C. Il Modena, quarto in classifica, con le sue nove vittorie casalinghe, i ventisei gol segnati e solamente dieci subiti in casa, incontra un Mantova che, dalla sua comoda e tranquilla posizione di metà classifica, non ha più ambizioni di nessun tipo, se non di onorare il girone. I padroni di casa in trasferta hanno vinto cinque volte (attenzione Modena), segnando fuori casa ben ventuno gol, ma subendone diciannove. Se il Mantova saprà registrare la difesa, l’attacco del Modena avrà vita difficile, ma non impossibile. Adesso però basta numeri e parole, perché a parlare dovrà essere naturalmente il campo: spazio ai protagonisti, Modena Mantova comincia!

MODENA MANTOVA: I TESTA A TESTA

Non sono certo pochi i precedenti di Modena Mantova: stiamo parlando di due squadre che erano avversarie anche negli anni Sessanta, e qui hanno vissuto parecchie sfide nei due principali campionati. Possiamo allora dire che tra il 1962 e il 1964 ci sono stati quattro incroci in Serie A, che ci riportano a un tempo in cui le due società facevano parte dell’élite del nostro calcio: in quel periodo il Mantova era decisamente superiore al Modena, come dimostra il fatto che nelle prime otto sfide i canarini non siano mai riusciti a vincere facendolo finalmente, due volte, nella Serie B 1968-1969. Tornando al massimo campionato, qui sono maturate due vittorie virgiliane a fronte di tre pareggi; se non altro in casa il Modena è riuscito a non perdere, lo aveva fatto invece nel maggio 1960 (Serie B) per effetto del gol messo a segno da Renzo Uzzecchini. Quel Mantova era allenato da Edmondo Fabbri; per trovare la prima affermazione interna dei gialloblu dobbiamo appunto arrivare al dicembre 1968, timbro di Antonio Soncini. Curiosità: le due vittorie di quel campionato sono le uniche che il Modena abbia centrato nei primi 19 incroci tra queste due squadre, da quel momento le cose non sono andate tanto meglio con due successi in 21 gare. (agg. di Claudio Franceschini)

MODENA MANTOVA: SFIDA INTRIGANTE!

Modena Mantova, in diretta domenica 14 marzo 2021 alle ore 12.30 presso lo stadio Alberto Braglia di Modena, sarà una sfida valevole per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie C. Gli emiliani ormai rincorrono principalmente il podio del girone B, dopo essersi ritrovati staccati dal Padova capolista di 8 punti. Decisive le ultime 2 sconfitte subite contro Perugia e Carpi in trasferta, entrambe con il punteggio di 3-0. Ko senza appello, nel mezzo i canarini hanno ottenuto un successo interno contro l’Imolese ma una volta scivolati al quarto posto sembrano ora al massimo in grado di rincorrere il Sudtirol secondo, distante solo 3 lunghezze.

Non sarà comunque un cliente comodo il Mantova, che proprio il Sudtirol ha fermato sul pari nell’ultimo impegno interno. I Virgiliani sono a -2 dalla zona play off ma possono comunque ritenersi soddisfatti di un campionato che, al rientro tra i professionisti dopo anni molto difficili, li ha visti sempre a debita distanza dalla zona più calda della classifica.

PROBABILI FORMAZIONI MODENA MANTOVA

Le probabili formazioni della sfida tra Modena e Mantova allo stadio Alberto Braglia. I padroni di casa allenati da Michele Mignani scenderanno in campo con un 4-3-3 e questo undici titolare: Gagno; Bearzotti, Zaro, Pergreffi, Mignanelli; Gerli, Castiglia, Muroni; Tulissi, Luppi, Spagnoli. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Emanuele Troise con un 3-4-3 così disposto dal primo minuto: Tosi; Milillo, Baniya, Checchi; Pinton, Felippe, Gerbaudo, Panizzi; Guccione, Cheddira, Di Molfetta.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Modena e Mantova, le quote del bookmaker Snai fissano a 2.00 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.00 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 3.55 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA