DIRETTA/ Napoli Bologna (risultato finale 3-1): Soriano la riapre, Insigne la chiude!

- Fabio Belli

Diretta Napoli Bologna. Streaming video e tv del match valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Crotone Napoli
Video Napoli Sampdoria (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA NAPOLI BOLOGNA (RISULTATO FINALE 3-1): SORIANO LA RIAPRE, INSIGNE LA CHIUDE!

Al 23′ Osimhen manca una ghiottissima occasione per la doppietta personale, calciando a lato praticamente con tutto lo specchio della porta spalancato dopo un cioccolatino ricevuto da Insigne. Il Bologna approfitta dell’errore riaprendo il match al 28′ con Soriano, che sfrutta una sponda di Skov Olsen a sua volta innescato da Palacio, in un’azione partita da una bruttissima palla persa da Demme. Arriva però subito il 3-1 del Napoli grazie a uno strepitoso Lorenzo Insigne, che beffa un goffo De Silvestri e si invola verso la porta, piazzando chirurgicamente la palla alle spalle di Skorupski. Al 41′ Ospina è attento su una potente punizione di Barrow, il portiere azzurro si ripete al 93′ alzando sopra la traversa una parabola di Orsolini da posizione defilata. 5′ di recupero ma il punteggio finale resta sul 3-1 in favore del Napoli. (agg. di Fabio Belli)

NAPOLI BOLOGNA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Bologna sarà garantita sui canali di Sky Sport, che detengono l’esclusiva per sette partite su dieci di ogni giornata di Serie A. Sarà dunque una visione riservata ai soli abbonati, che però in compenso avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il sito o l’applicazione di Sky Go.

SI SBLOCCA OSIMHEN!

Il secondo tempo inizia praticamente come era terminato il primo, con un gol annullato al Bologna. Palacio soffia il pallone a Ospina ma commettendo fallo, non viene convalidato un altro gol per l’argentino. Viene ammonito Koulibaly per uno sgambetto a Skov Olsen, quindi all’8′ Gattuso sostituisce Mertens con Osimhen. Al 13′ cambia anche Mihajlovic con Dominguez che prende il posto di Poli, quindi al 17′ grande numero di Insigne che non chiude però la combinazione con Di Lorenzo. Al 20′ il Bologna inserisce Barrow al posto di Sansone, ma è ancora il Napoli a passare: raddoppia Osimhen che si sblocca con una grande fuga palla al piede, servito da Zielinski e vincendo il duello in velocità con Danilo, per poi scaricare di forza alle spalle di Skorupski. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A PALACIO

Il Bologna continua a creare grandi pericoli per la porta degli azzurri e al 29′ è strepitoso il riflesso di Ospina su Palacio, arrivato a deviare di testa da posizione ravvicinata in area, praticamente a colpo sicuro. Il Napoli prova a reagire a una fase della partita negativa, al 34′ Politano trova un corridoio sulla destra e cerca il secondo palo con un diagonale troppo “aperto” che finisce a lato. Il Napoli però sembra aver perso l’efficacia dei primi minuti di gioco, non trovando spazio e rischia alla fine con Palacio che sfonda centralmente e batte Ospina, venendo però fermato per posizione di fuorigioco, con la squadra di Gattuso che può tornare negli spogliatoi avanti di misura nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

RASOIATA DI INSIGNE!

Parte forte il Napoli con Fabian Ruiz che fa tutto bene ma, solo davanti a Skorupski, sbaglia cercando l’assist invece del facile tiro. All’8′ i partenopei passano comunque in vantaggio grazie a una grande iniziativa di Insigne che spiazza Skorupski piazzando il pallone all’angolino. Col passare dei minuti però il Bologna riesce a prendere le misure agli avversari e inizia a proiettarsi con efficacia in avanti: al 20′ grande occasione per Skov Olsen che scaglia una saetta dalla distanza, colpendo un clamoroso palo a portiere battuto. In questa azione problema per Ghoulam che, alle prese con un infortunio muscolare, viene sostituito da Hysaj, mentre al 25′ è ancora Insigne a scaldare i guantoni di Skorupski, bravo a deviare in angolo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Napoli Bologna ci aspetta: tutto è pronto per il posticipo, ma diamo prima uno sguardo alle statistiche delle due formazioni nel campionato di Serie A in corso. Il Napoli di Gennaro Gattuso, tra alti e bassi e con una partita da recuperare, ha 44 punti in classifica, frutto di quattordici vittorie, due pareggi e otto sconfitte. Un andamento altalentante nonostante l’eccellente differenza reti pari a +24, dal momento che il Napoli ha segnato finora 52 gol e ne ha invece incassati 28. Il Bologna di Sinisa Mihajlovic farebbe naturalmente la firma per avere numeri di questo genere: sono invece 28 i punti per i rossoblù felsinei, con un bottino di sette vittorie, altrettanti pareggi e undici sconfitte. La differenza reti è di conseguenza negativa (-6), a causa di 32 gol segnati dal Bologna a fronte dei 38 che ha finora incassato. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Napoli Bologna, poi sarà davvero giunto il momento di far parlare il campo! NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Mertens, L. Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Soumaoro, Danilo Lar., I. Mbaye; Svanberg, A. Poli; Skov Olsen, Soriano, N. Sansone, Palacio. Allenatore: Sinisa Mihajlovic (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA NAPOLI BOLOGNA: GLI ALLENATORI

In attesa della diretta di Napoli Bologna, non si può negare il fatto che uno degli elementi di maggiore interesse del posticipo di Serie A sarà la sfida fra i due allenatori, Gennaro Gattuso e Sinisa Mihajlovic. Due uomini carismatici, personaggi che fanno bene sotto ogni punto di vista al mondo del calcio, ma che come allenatori non hanno ancora raggiunto la definitiva consacrazione. Il problema del Napoli è la mancanza di continuità: troppi alti e bassi rischiano di compromettere l’obiettivo della qualificazione alla prossima edizione della Champions League, anche se tutto sommato va riconosciuto a Gattuso un +11 rispetto allo scorso campionato, dunque per il Napoli non si tratta di una crisi esplosa in questa stagione ma qualcosa di più profondo. Il confronto con la scorsa stagione “boccia” invece Mihajlovic, che di questi tempi aveva 34 punti con il suo Bologna ed invece adesso è a quota 28, con la salvezza che non può ancora dirsi certa. Il bicchiere rischia di essere mezzo vuoto, sarebbe fondamentale tornare da Napoli con qualche punto per evitare guai… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NAPOLI BOLOGNA: I TESTA A TESTA

Aspettando la diretta di Napoli Bologna, curiosiamo fra i precedenti più recenti della partita che questa sera andrà in scena al San Paolo. La partita d’andata fu giocata allo stadio Dall’Ara domenica 8 novembre 2020 e vide la vittoria esterna per 0-1 del Napoli grazie al gol segnato da Osimhen al 23′ minuto di gioco, di fatto ultimo momento felice per l’attaccante nigeriano che da lì in poi sarebbe stato bersagliato da problemi di ogni sorta, a cominciare dall’infortunio subito in Nazionale proprio nella pausa di metà novembre, subito dopo la vittoria a Bologna. Nello scorso campionato, avevamo avuto in piena estate un pareggio per 1-1 sempre in casa del Bologna nel match di ritorno, mentre all’andata – che è dunque l’ultimo incrocio tra le due squadre in casa del Napoli – c’era stato il colpaccio dei rossoblù per 1-2 in casa dei partenopei che erano ancora allenati da Carlo Ancelotti. Era il 1° dicembre 2019 e gli azzurri erano passati in vantaggio con il gol di Llorente al 41′ minuto, ma nella ripresa ecco la grande rimonta del Bologna, griffata da Skov Olsen al 58′ e da Sansone al minuto 80. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NAPOLI BOLOGNA: LA SFIDA GIUSTA PER GATTUSO!

Napoli Bologna, in diretta domenica 7 marzo 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Diego Armando Maradona di Napoli, sarà una sfida valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Clima bollente in casa dei partenopei dopo l’ultima vittoria sfumata in casa del Sassuolo. Sembrava fatta dopo il rigore trasformato al 90′ da Insigne, ma un altro penalty di Caputo al 95′ ha gelato di nuovo gli azzurri in una stagione difficile. Napoli ancora in corsa per la Champions, considerando il recupero ancora da disputare contro la Juventus, ma le polemiche stanno consumando l’ambiente con Insigne uscito furioso dal Mapei Stadium e Mario Rui che ha avuto un altro battibecco in allenamento. Proverà ad approfittare della situazione un Bologna che dopo la brillante vittoria contro la Lazio è caduto a Cagliari nel turno infrasettimanale: la fame di punti salvezza dei sardi ha fatto la differenza, anche se Sinisa Mihajlovic ha mal digerito un match indirizzato dagli episodi, con i felsinei che hanno sprecato le occasioni a loro disposizione per ottenere almeno un pareggio alla Sardegna Arena.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI BOLOGNA

Le probabili formazioni della sfida tra Napoli e Bologna presso lo stadio Diego Armando Maradona. I padroni di casa allenati da Gennaro Gattuso scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne, Mertens. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Sinisa Mihajlovic con un 4-2-3-1 così disposto dal primo minuto: Skorupski; De Silvestri, Soumaoro, Danilo, Dijks; Dominguez, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Napoli e Bologna, le quote del bookmaker Snai fissano a 1.55 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 4.20 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 6.00 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA