Diretta/ Olanda Galles (risultato finale 3-2): gli Orange si confermano in testa!

- Fabio Belli

Diretta Olanda Galles streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 4^ giornata di UEFA Nations League.

Virgil Van Dijk Olanda indicazione lapresse 2022 640x300
Risultati Nations League: torna in campo l'Olanda (Foto LaPresse)

L’OLANDA BATTE IL GALLES E RESTA PRIMA

L’Olanda batte il Galles al De Kuip di Rotterdam in questa quarta giornata di Nations League, Lega A, Gruppo 4. Succede tutto nel primo tempo: al 17esimo minuto Lang trova il suo primo gol in nazionale al termine di un’azione individuale spettacolare, trasformata in gol dall’obiettivo di mercato del Milan. Al 23esimo minuto è Gakpo a realizzare il momentaneo 2-0 in favore degli Orange, dopo aver vinto fortunosamente due incredibili rimpalli. Nonostante gli episodi in occasione della seconda rete, il raddoppio è meritato per gli olandesi.

Dopo 3 minuti, però, il match si riapre grazie ad un errore clamoroso di Martins Indi: pallone sanguinoso perso davanti alla propria area e recupero puntuale di Wilson, che è bravo e veloce a servire Johnson. Il gallese incrocia il suo destro e realizza il 2-1. Nel secondo tempo succede tutto nei minuti di recupero: al 92esimo Bale pareggio su calcio di rigore, ed un minuto più tardi Depay riporta in vantaggio gli Orange. L’Olanda si conferma capolista del girone, nonostante la vittoria del Belgio sulla Polonia nell’altro match. La classifica al momento recita: Olanda 10, Belgio 7, Polonia 4, Galles 1. Bale e compagni sono seriamente a rischio retrocessione. (Agg. Samir Bertolotto)

RESISTE IL 2-1

Arrivati alla mezz’ora del secondo tempo resiste il risultato di 2-1 in favore dell’Olanda, che prova a gestire il match e portare a casa una vittoria che difenderebbe il primato nel girone. Al 69esimo minuto è Janssen ha sfiorare il gol del 3-1 con un gran sinistro da fuori area, ben neutralizzato da Hennessey. Il Galles reagisce ed al 72′ è ancora Brennan Johnson a sfiorare il gol del pareggio con un destro da fuori area, respinto dalla difesa Orange.

Wilson poco dopo ha sul sinistro un’altra occasione d’oro, ma non riesce ad angolare la sua conclusione. I gallesi sono vivi e sono ampiamente in partita, ma non riescono a concretizzare le azioni da gol create. Ci aspettiamo un arrembaggio finale da parte della squadra ospite, che può ancora pareggiare l’incontro. (Agg. Samir Bertolotto)

INIZIA IL SECONDO TEMPO

Olanda e Galles tornano sul terreno di gioco, e sono pronti a dar vita ad altri 45 minuti di gioco di grande ritmo ed intensità. Ci aspettiamo una reazione decisa dei gallesi, che hanno l’opportunità di pareggiare il match, grazie al gol realizzato da Johnson al 26esimo minuto grazie all’errore di Martins Indi.

Nei primi 5 minuti del secondo tempo le due formazioni si studiano, ma non vengono create particolari occasioni da rete. L’Olanda amministra il match, prova a gestire il vantaggio, mentre il Galles cerca i varchi giusti per colpire e sorprendere la retroguardia degli Orange. (Agg. Samir Bertolotto)

FINE PRIMO TEMPO

Olanda e Galles vanno negli spogliatoi sul risultato di 2-1 in favore dei padroni di casa: Noa Lang ha portato in vantaggio gli Orange al 17esimo minuto grazie ad un’azione individuale che ha mostrato tutte le sue qualità, mentre Gakpo, al 23esimo, ha trovato il suo secondo gol in nazionale con un po’ di fortuna: l’attaccante olandese ha vinto numerosi rimpalli prima di trovarsi tutto solo davanti ad Hennessey. Tre minuti più tardi è Martins Indi a confezionare la rete dei gallesi, macchiandosi di un errore davvero imperdonabile.

Wilson è bravo a sradicare il pallone dai piedi dell’olandese, ed a servire in verticale Johnson, che con un destro ad incrociare accorcia le distanze. Padroni di casa complessivamente superiori nei primi 45 minuti e vantaggio ampiamente meritato, ma le disattenzioni difensive tengono in piedi il Galles, che si trova in svantaggio soltanto di una rete. L’Olanda resta momentaneamente in testa al gruppo 4, ma il Belgio non delude le aspettative e conclude la prima frazione di gioco in vantaggio sulla Polonia. (Agg. Samir Bertolotto)

L’OLANDA CONDUCE 2-1!

L’Olanda domina nella prima mezz’ora e passa in vantaggio al 17esimo minuto con il primo gol in nazionale di Noa Lang: un autentico capolavoro dell’obiettivo di mercato del Milan, che si libera agilmente della difesa gallese, entra in area e batte Hennessey. Il controllo dell’esterno del Brugge sul passaggio di Janssen è fondamentale nella realizzazione di questa rete, semplicemente sensazionale. Al 23esimo minuto, invece, i padroni di casa trovano il 2-0 con un po’ di fortuna: Gakpo sfonda in area di rigore vincendo due rimpalli incredibili con la difesa del Galles e, tutto da solo davanti all’estremo difensore gallese, non sbaglia.

Alla prima vera e propria occasione creata dal Galles, però, arriva il gol del 2-1: Martins Indi perde un pallone sanguinosissimo davanti all’area di rigore, Harry Wilson recupera e gioca il pallone in verticale per Johnson, che con un destro ad incrociare perfetto imbuca la sfera all’angolino. Decisivo, però, l’errore commesso dal difensore olandese. Evidente la delusione sul volto di De Ligt, che nulla può sul tiro dell’avversario. (Agg. Samir Bertolotto)

ROTOLA IL PALLONE AL DE KUIP DI ROTTERDAM

Olanda e Galles si affrontano allo Stadio De Kuip di Rotterdam occasione della quarta giornata di Nations League, Lega A, Gruppo 4. I padroni di casa sono in testa al girone con 8 punti conquistati, mentre i gallesi sono il fanalino di coda del quartetto, quota 2 punti.

Il capitano degli Orange questa sera è Matthijs De Ligt, difensore della Juventus, che avrà il compito di guidare la sua nazionale da vero leader. Nei primi 5 minuti è forte la pressione dell’Olanda, ma non vengono create vere e proprie occasioni da gol, mentre gli ospiti hanno un atteggiamento molto più attendista, e cercano di sfruttare le ripartenze. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA OLANDA GALLES (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Tra pochi istanti la diretta di Olanda Galles prenderà il via, e allora scopriremo se la nazionale orange farà il passo decisivo verso la Final Four di Nations League. Sarebbe la seconda volta in tre edizioni: va infatti ricordato che nell’esordio di questa competizione l’Olanda era riuscita a superare un girone di ferro, all’epoca composto da tre nazionali, in cui comparivano anche Francia e Germania. In semifinale gli orange si erano sbarazzati dell’Inghilterra ed erano così arrivati all’ultimo atto, perso contro il Portogallo in una partita che era diventata “famosa” anche per l’incrocio tra Cristiano Ronaldo e Matthijs De Ligt – poche settimane dopo quello in Champions League tra Juventus e Ajax – con l’attaccante portoghese che avrebbe convinto il difensore olandese a trasferirsi in bianconero.

Oggi l’Olanda potrebbe archiviare nuovamente quel risultato: sarebbe un ottimo segnale di crescita per una nazionale che negli ultimi anni ha vissuto momenti anche difficili, un po’ il riassunto di una storia che è proceduta sempre tra alti e bassi. Adesso però non c’è più tempo per le parole: dobbiamo finalmente metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà il terreno di gioco, lasciamo la parola ai protagonisti della diretta di Olanda Galles che finalmente comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA OLANDA GALLES STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI NATIONS LEAGUE

La diretta tv di Olanda Galles sarà trasmessa su Sky, canale Sky Sport Football, non in versione integrale ma all’interno del contenitore Diretta Gol, con aggiornamenti in tempo reale: tutti gli appassionati potranno seguire la sfida anche in diretta streaming video senza costi aggiuntivi: basterà infatti dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitare il sito o l’app Sky Go.

DIRETTA OLANDA GALLES: I TESTA A TESTA

Tra poco si gioca la diretta di Olanda Galles. In occasione della partita di andata avevamo ricordato come queste due nazionali si fossero affrontate in otto occasioni (con quattro amichevoli) e di come gli orange avessero sempre vinto. Per i Dragoni il quadro è diventato ancor più negativo lo scorso 8 giugno: l’Olanda infatti è passata al Cardiff City Stadium con i gol di Teun Koopmeiners e Wout Weghorst, un finale incredibile perché la rete dell’attaccante è arrivata al 94’, due minuti dopo il pareggio con cui Rhys Norrington-Davies sembrava aver portato in cascina un punto per il Galles.

La nazionale britannica dunque entra nel match di Nations League con nove sconfitte in altrettante gare contro l’Olanda: una vera e propria maledizione, fatta anche di sconfitte incredibili come il 7-1 già raccontato, nel novembre 1996. L’ultima partita disputata nei Paesi Bassi è stata invece quella del giugno 2014: era un’amichevole e gli orange preparavano il Mondiale in cui avrebbero centrato il terzo posto. Anche allora il CT era Louis Van Gaal; la vittoria per 2-0 era maturata grazie ai gol di Arjen Robben e Jeremain Lens, uno per tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

OLANDA GALLES: PADRONI DI CASA FAVORITI!

Olanda Galles, in diretta martedì 14 giugno 2022 alle ore 20.45 presso lo Stadion De Kuip di Rotterdam sarà una sfida valevole per la quarta giornata della UEFA Nations League. L’Olanda si sta affermando in questa competizione come squadra imprevedibile e ad alta vocazione spettacolare, seguendo i dettami di Van Gaal: dopo le due vittorie esterne contro Belgio e Galles, gli orange sono andati sotto 0-2 contro la Polonia, per poi recuperare e pareggiare con le reti di Klaassen e Dumfries.

Il Galles era partito con due sconfitte contro Polonia e Olanda, vincente nel recupero a Cardiff, in questa Nations League pur nel mezzo dell’euforia per la qualificazione conquistata a Qatar 2022. Nell’ultimo impegno disputato per Bale e compagni è arrivato anche il primo punto in questa Nations League, ottenuto recuperando a 4′ dal novantesimo il Belgio, in vantaggio con Tielemans ma poi costretto sull’1-1 sul campo di Cardiff da una rete di Brennan Johnson. L’Olanda resta comunque prima a 7 punti, a +3 su Belgio e Polonia, Galles al momento a fondo classifica a quota 1.

PROBABILI FORMAZIONI OLANDA GALLES

Le probabili formazioni della diretta Olanda Galles, match che andrà in scena allo Stadion De Kuip di Rotterdam. Per l’Olanda, Louis Van Gaal schiererà la squadra con un 3-5-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Flekken, Timber, de Vrij, Aké, Dumfries, Berghuis, Klaassen, de Jong, Blind, Bergwijn, Depay. Risponderà il Galles allenato da Robert Page con un 3-5-2 così schierato dal primo minuto: Hennessey, Mepham, Rodon, Davies, Ampadu, Roberts, Allen, Wilson, Williams, Bale, James.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla diretta Olanda Galles, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria dell’Olanda con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.45, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 4.50, mentre l’eventuale successo del Galles, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 7.25.





© RIPRODUZIONE RISERVATA