Diretta Palio di Siena 2019/ Streaming video tv: prima prova alla Pantera!

- Mauro Mantegazza

Diretta Palio di Siena 2019 info streaming video e tv, il programma della giornata di oggi sabato 29 giugno. Avremo la Tratta con l’Assegnazione dei cavalli, poi la prima prova

Palio Siena retro
Palio di Siena 2019 (Foto LaPresse)

Cavalli sul campo per la prima prova del Palio di Siena 2019. Le 10 contrade hanno fatto il loro ingresso, scortate dai vigili urbani. Dopo un leggero riscaldamento, è arrivato il momento del cosiddetto “appello”. Partenza molto forte del Bruco, con Onda e Civetta subito dietro, ma poi Bruco prende terreno allungando sugli avversari. Recupera Pantera che sale in seconda posizione e comincia a farsi sotto, poi Civetta, Onda, Selva, Drago, Chiocciola, Torre, Giraffa e Aquila. La Pantera verso il terzo e ultimo casato ha superato il Bruco aggiudicandosi la prima prova. Una prima prova interessante, che ha mostrato una buona iniziativa del Bruco, con buon galoppo, poi la Pantera si è avvicinata e ha preso la prima posizione, concludendo la prima prova con la vittoria. Sono momenti importanti per prendere confidenza col cavallo e sentirne le caratteristiche in partenza e alle curve. (agg. di Silvana Palazzo)

QUADRO MONTE PER PRIMA PROVA!

C’è anche il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti a Siena per il Palio di Provenzano 2019. Tra gli ospiti illustri del Comune spicca però l’attrice premio Oscar Helen Mirren. C’è grande attesa per la prima prova, infatti c’è aria di festa. Il quadro delle monte comunque è stato chiuso: Antonio Siri detto Amsicora per Onda, Andrea Coghe detto Tempesta per Selva, Andrea Mari detto Brio nel Bruco, Elias Mannucci detto Turbine per Torre, Giosuè Carboni detto Carburo per Civetta, Carlo Sanna detto Brigante per Aquila, Gigi Bruschelli detto Trecciolino per Pantera, Giovanni Atzeni detto Tittia per Giraffa, Jonatan Bartoletti detto Scompiglio per Chiocciola, infine Federico Arri detto Ares per Drago. La sorte ha baciato le contrade di Civetta, Torre e Drago a cui sono andati i cavalli già vittoriosi in piazza del Campo, rispettivamente Porto Alabe, Rocco Nice e Remorex. Ma esultano anche i contradaioli della Chiocciola a cui è andato in sorte Violenta Da Clodia, cavallo considerato molto forte nonostante non abbia mai vinto. (agg. di Silvana Palazzo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GIORNATA, PALIO DI SIENA 2019

Ricordiamo che la Tratta e la prima prova non saranno trasmesse oggi in diretta tv; tuttavia gli appassionati del Palio di Siena avranno l’opportunità di gustarsi ogni singolo evento di questa significativa giornata del 29 giugno in diretta streaming video grazie al sito della tv locale Canale 3 che darà spazio all’appassionante giornata senese. Tutte le informazioni utili saranno disponibili anche tramite il sito del Comune di Siena nella sezione dedicata al Palio e poi naturalmente sul sito ufficiale www.ilpalio.org

ATTESA PER LA PRIMA PROVA

Tra poco prenderà il via la prima prova del Palio di Siena 2019, dunque si comincerà a correre sulla leggendaria pista ricavata all’interno di Piazza del Campo, meraviglioso palcoscenico per una gara unica al mondo. Nei pochi minuti di attesa che ancora ci separano dalla partenza, possiamo ricordare che sono due le coppie di Contrade rivali in piazza per questo Palio di Siena del 2 luglio, come sempre dedicato alla Madonna di Provenzano: Aquila-Pantera e Onda-Torre. Ad essere pignoli, questa è una rivalità particolarissima nel contesto del Palio di Siena: si tratta infatti dell’unico caso di rivalità unilaterale fra tutte le Contrade della città toscana, in quanto l’Onda non viene riconosciuta come nemica dalla Torre. Questa è una delle tantissime caratteristiche peculiari che rendono il Palio e più in generale Siena unici al mondo: adesso dunque si sta per scendere in pista, fra poco comincia la prima prova! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL BORSINO DEI FAVORITI

Mentre siamo sempre più vicini alla prima prova del Palio di Siena 2019, possiamo fare un borsino delle dieci Contrade dopo l’Assegnazione, che ha abbinato un cavallo a ciascuna delle Contrade in gara (come potete leggere nel paragrafo sottostante). Il lotto dei cavalli selezionabili era davvero di altissimo livello, con l’unica assenza di Preziosa Penelope che aveva vinto entrambi i Palii del 2016, tra i partecipanti avremo Rocco Nice, Porto Alabe e Remorex, cioè i vincitori delle tre corse del 2018, quando avevamo avuto anche un Palio di Siena straordinario per il Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Porto Alabe, vincitore al 16 agosto sia del 2017 sia del 2018, è stato assegnato alla Civetta; Rocco Nice, vincitore un anno fa al 2 luglio, correrà per la Torre mentre Remorex sarà il cavallo del Drago. Molto ambito era anche Violenta da Clodia, che è stato abbinato alla Chiocciola. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PALIO DI SIENA 2019: L’ASSEGNAZIONE DEI CAVALLI ALLE CONTRADE

Il Palio di Siena 2019 ha vissuto con l’Assegnazione un momento molto importante, quello in cui i dieci cavalli scelti per disputare il Palio del 2 luglio vengono assegnati alle dieci Contrade che appunto prenderanno parte a questo Palio di Siena di inizio estate in onore della Madonna di Provenzano. Abbiamo dunque Sorighittu che correrà per la Pantera, Solu Tue Due per il Bruco, la Civetta avrà invece Porto Alabe mentre Violenta da Clodia sarà il cavallo della Chiocciola. Ecco poi Remorex per il Drago vincitore un anno fa, Tale e Quale che è stato abbinato alla Giraffa, alla Lupa invece è stato assegnato Remistirio, così come Rocco Nice alla Torre, Renalzos all’Aquila ed infine Tabacco che sarà il cavallo dell’Onda. Con questi abbinamenti si correrà dunque già a partire da questa sera, con la prima prova in Piazza del Campo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ORGANIZZAZIONE DIETRO LE QUINTE

Il Palio di Siena 2019 vive in questi minuti un momento importante, cioè l’assegnazione dei cavalli mediante sorteggio alle dieci Contrade che saranno in gara martedì 2 luglio. Nel frattempo però tutta la macchina organizzativa che sta dietro ad ogni Palio di Siena si è messo in moto: anche l’Ausl Toscana sud est è pronta, come ci informa SienaFree. Squadre, mezzi, postazioni schierate e mappate in un Piano che rende il Sistema Sanitario pronto ad affrontare il Palio del 2 luglio dedicato alla Madonna di Provenzano, anche in caso si dovesse fronteggiare una maxi emergenza. Si tratta di garantire il soccorso sanitario a circa 16 mila persone all’interno di Piazza del Campo e sui palchi allestiti per l’occasione del Palio di Siena. I numeri del personale sono imponenti: 100 soccorritori, sette medici, altrettanti infermieri e 17 ambulanze (comprese quelle della cerchia esterna), otto postazioni sanitarie. Questi i numeri dell’organizzazione dell’Emergenza Urgenza previsti in piazza. Inoltre anche il resto della città di Siena sarà presidiato da soccorritori e mezzi, per garantire che la manifestazione si svolga nella massima sicurezza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MATTINA DEDICATA ALLA TRATTA

Stamattina è cominciato il Palio di Siena 2019, naturalmente quello dedicato alla Madonna di Provenzano che si svolgerà il 2 luglio. Sono stati infatti tutti presentati, tra le 6.30 e le 7.30 di questa mattina, i 35 cavalli ammessi alla Tratta, per disputare le batterie che sono cominciate alle ore 9 in Piazza del Campo per il Palio di Siena del 2 luglio 2019. Senza quindi nessun assente, i cavalli sono stati raggruppati in cinque batterie e provati per i consueti tre giri intorno alla Piazza per verificare la loro adattabilità alla pista, agli ordini del mossiere Bartolo Ambrosione. Terminate le batterie, effettuando eventualmente un’altra di recupero, i capitani, alla presenza del sindaco di Siena Luigi De Mossi, si riuniranno per scegliere i dieci cavalli che saranno assegnati alle Contrade partecipanti – Onda, Selva, Bruco, Torre, Civetta, Aquila, Pantera, Giraffa, Chiocciola e Drago – nel corso dell’Assegnazione che si terrà in Piazza del Campo tra le 12 e le 13.30. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE GIORNATA PALIO DI SIENA 2019

Il Palio di Siena 2019 sta arrivando: oggi sabato 29 giugno sarà una giornata importante nella città toscana, quando si entra nel vivo dell’avvicinamento al Palio vero e proprio, naturalmente il primo dei due annuali, cioè quello del 2 luglio, dedicato alla Madonna di Provenzano. Secondo l’immutabile programma di ogni edizione del Palio di Siena, il terzultimo giorno prima della gara sarà innanzitutto la giornata della Tratta: si tratta dell’operazione con cui vengono abbinati i cavalli alle dieci Contrade che partecipano al Palio. I cavalli, tra quelli visitati dallo Staff dei Veterinari del Comune di Siena ritenuti idonei, vengono raggruppati in batterie e provati a partire dalle ore 9.00 circa per tre giri intorno alla Piazza per verificare la loro adattabilità alla pista. Terminate le batterie i Capitani, alla presenza del Sindaco, si riuniscono per scegliere i dieci soggetti ed infine ci sarà il sorteggio per l’Assegnazione. L’altro evento centrale della giornata odierna sarà la prima prova, delle ben sei che saranno in totale previste prima del Palio: l’appuntamento è per le ore 19.45 di questa sera, naturalmente sempre in Piazza del Campo a Siena.

PALIO DI SIENA 2019: LA TRATTA E LA PRIMA PROVA

Le Contrade partecipanti al Palio di Siena del 2 luglio 2019 saranno Onda, Selva, Bruco, Torre, Civetta, Aquila, Pantera, Giraffa, Chiocciola e Drago, delle quali sette di diritto perché l’anno scorso assenti al Palio intitolato alla Madonna di Provenzano più altre tre estratte fra chi aveva partecipato già un anno fa. Come abbiamo già accennato, la mattinata di oggi vivrà sulla Tratta e a seguire sul sorteggio che determinerà gli accoppiamenti fra il cavallo e la Contrada. Sono momenti già molto importanti, tanto che la conclusione è prevista indicativamente attorno alle ore 13.00. Per quanto riguarda invece le prove (stasera ci sarà la prima), ricordiamo che in ognuna di esse il cavallo è accompagnato “all’Entrone” (ingresso del Palazzo Pubblico) dalla stalla della Contrada da un folto gruppo di contradaioli, che spesso intona i canti tradizionali. Per vedere le prove, occorre prender posto in piazza o su un palco prima che sia fatto “pulito”, cioè sia stata sgomberata la pista dalle forze di Polizia. Da notare pure che, se la scelta del cavallo è definitiva già da oggi e non potrà più essere modificata, il nome del fantino può essere cambiato fino al mattino del Palio, anche se naturalmente l’ideale è mantenere sempre la stessa coppia, affinché il feeling cresca nel corso delle sei prove. Stasera i cavalli entreranno al canape nell’ordine nel quale le Contrade entreranno in Piazza la sera del Palio per il Corteo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA