Diretta/ Parma Venezia (risultato finale 3-1) streaming video tv: Lagunari eliminati

- Fabio Belli

Diretta Parma Venezia streaming video e tv: si scende in campo, risultato live della sfida per il terzo turno di Coppa Italia.

Parma formazione
Video Parma Venezia (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PARMA VENEZIA (3-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Ennio Tardini il Parma batte per 3 a 1 il Venezia. Nel primo tempo Gervinho sblocca subito il risultato in avvio e Iacoponi raddoppia poco dopo. I lagunari accorciano le distanze immediatamente con il calcio di rigore trasformato da Aramu e, nella ripresa, Gervinho sigla il tris che gli vale la doppietta. Inutile il calcio di rigore parato da Lezzerini ad Inglese nel recupero al 92′, concesso a causa di un fallo subito da Karamoh. Gli arancioneroverdi vengono eliminati dal torneo mentre il Parma accede al turno successivo, dove incontrerà la Juventus. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING E TV, COME VEDERE IL MATCH

Parma Venezia non sarà visibile in diretta tv sui canali satellitari o sul digitale terrestre, in chiaro o a pagamento. Non ci sarà neanche la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video via internet, si potranno però avere aggiornamenti consultando i profili social ufficiali dei due club sulle varie piattaforme tra Facebook, Twitter o Instagram.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Parma e Venezia, il punteggio è ora di 3 a 1. Gli sforzi dei gialloblu vengono premiati al 72′ quando Gervinho realizza la doppietta personale al termine di un’azione in solitaria dopo aver lasciato sul posto un paio di avversari. Negli istanti finali dell’incontro i ducali dovranno ora soltanto mantenere il distacco senza permettere agli arancioneroverdi di segnare nuovamente così da ritrovare l’entusiasmo per tentare di pareggiare.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il risultato tra Parma e Venezia è sempre fermo sul 2 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Ceccaroni al posto di Felicioli tra le fila dei lagunari, i padroni di casa insistono in cerca del tris senza però riuscire a produrre azioni realmente degne di nota. L’arbitro ha poi estratto il cartellino giallo per ammonire rispetivamente Capello tra gli ospiti e Bruno Alves tra i ducali.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Parma e Venezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 1. Dopo le reti di Gervinho e Iacoponi da un lato ed il calcio di rigore di Aramu dall’altro, i padroni di casa gestiscono la situazione di vantaggio senza più rendersi realmente pericolosi mentre gli ospiti provano inutilmente un paio di sortite offensive. Fino a questo momento il direttore di gara non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei 22 giocatori scesi in campo dal primo minuto.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Parma e Venezia è cambiato nuovamente ed è di 2 a 1. I ducali insistono e trovano la rete del raddoppio al 22′ grazie al colpo di testa di Iacoponi, sul calcio d’angolo battuto da Brugman. Gli ospiti non demordono ed al 24′ accorciano le distanze dal dischetto con il calcio di rigore trasformato da Aramu e concesso per un fallo di mano fischiato a Bruno Alves.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia Romagna la partita tra Parma e Venezia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa partono fortissimo riuscendo a portarsi in vantaggio subito al 9′ grazie alla rete segnata da Gervinho, su assist di Inglese. Le formazioni: Parma (4-3-3) Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. All.: Roberto D’Aversa. Venezia (4-3-3) Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Zuculini, Maleh; Aramu, Bocalon, Capello. All.: Alessio Dionisi.

SI GIOCA

Parma Venezia avrà inizio fra pochi minuti e si tratta di una partita fra due squadre che hanno entrambe in bacheca almeno una Coppa Italia, fatto di certo piuttosto raro in un terzo turno eliminatorio. Per trovare il successo del Venezia dobbiamo tornare decisamente indietro nel tempo, fino al 1941, quando i lagunari che potevano contare su Valentino Mazzola ed Ezio Loik vinsero la finale contro la Roma con un pareggio per 3-3 nella partita d’andata e vincendo poi per 1-0 la sfida di ritorno. Molto più recenti sono le tre affermazioni del Parma: la prima risale al 1992 contro la Juventus e segnò di fatto l’inizio della fase più bella della storia del club emiliano, che poi fece festa di nuovo nelle due finali del 1999 contro la Fiorentina e del 2002 nuovamente contro la Juventus, che possiamo invece prendere a simbolo della fine del ciclo di quel Parma. Tutto questo però è ormai storia, più o meno lontana: adesso si deve pensare esclusivamente all’attualità, perché sta per cominciare Parma Venezia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Sempre più vicino il via alla diretta di Parma Venezia, le due formazioni hanno affrontato il loro ultimo match ufficiale scontrandosi in Serie B il 23 febbraio 2018 allo stadio Ennio Tardini. Ne uscì un pareggio, con i Ducali che pareggiarono con un calcio di rigore trasformato da Calaiò l’iniziale vantaggio firmato da Firenze per i lagunari. Il Parma ha invece vinto di misura, 0-1, l’ultimo precedente disputato a Venezia il 23 settembre 2017, gol decisivo di Di Cesare, mentre non batte i veneti in casa dallo scontro in Serie A del 5 maggio 2002, vinto dai gialloblu col punteggio di 2-1. Ultima vittoria del Venezia a Parma il 13 settembre 2016, quando entrambi i club militavano nel campionato di Serie C. Gli emiliani riuscirono a portarsi immediatamente in vantaggio grazie a un calcio di rigore trasformato da Felice Evacuo, ma il risultato fu ribaltato dal Venezia negli ultimi minuti del match, tra l’89’ ed il 91′, con i gol messi a segno da Moreo e Domizzi. Un ribaltone che si rivelò decisivo per la promozione diretta del Venezia in Serie B a fine stagione, mentre il Parma riuscì comunque a centrare l’obiettivo vincendo i play off. (agg. Di Fabio Belli)

A CACCIA DI CONFERME

Verso la diretta di Parma Venezia, possiamo adesso osservare che la squadra emiliana ha affrontato diversi test internazionali nel corso di un lungo precampionato. Sono arrivati pareggi come quello col Trabzonspor (2-2), sconfitte come quella con gli inglesi del Burnley (che si sono imposti 2-0) e anche una vittoria contro la Sampdoria, 2-1 lo scorso 10 agosto con gli emiliani che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio doriano con i gol di Inglese e Sprocati. Il Parma cerca equilibrio e una buona partenza in campionato dopo un’annata difficile ma che ha sancito il ritorno nella massima serie dei Ducali, che si sono salvati senza troppi affanni. Dall’altra parte il Venezia ha vissuto un’estate col cuore in gola, sancita però la lieto fine del ripescaggio dopo i play off “forzati” dal caso Palermo. Nel primo impegno ufficiale della stagione i lagunari sono riusciti a qualificarsi battendo 2-1 il Catania nel secondo turno di Coppa Italia: decisivi i gol messi a segno da Zuculini e da Aramu. (agg. Di Fabio Belli)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Parma Venezia, diretta dall’arbitro Valeri oggi pomeriggio, sabato 17 agosto 2019 alle ore 18.00 allo stadio Ennio Tardini, sarà l’unico anticipo del sabato in programma nel terzo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Con Parma Venezia fa il suo esordio ufficiale stagionale il Parma di D’Aversa, che l’anno scorso ha di fatto chiuso un ciclo quadriennale partito dalla Serie D e terminato, dopo tre promozioni consecutive (impresa mai riuscita a nessuno nella storia del calcio italiano) con la salvezza nella massima serie, ottenuta con una giornata d’anticipo dopo la vittoria contro la Fiorentina. Arriva a giocare allo stadio Tardini un Venezia reduce da un finale di stagione travagliatissimo. Prima la tripletta di Zigoni a Carpi che era valsa una salvezza da batticuore, poi il cambio della classifica e i playout persi ai rigori contro la Salernitana. Un epilogo drammatico, ma l’esclusione del Palermo dal campionato ha cambiato di nuovo le carte in tavola, consentendo ai lagunari di ottenere un insperato ritorno in Serie B, mentre in Coppa Italia nello scorso turno è arrivato il successo con il Catania.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA VENEZIA

Adesso è giunto il momento di scoprire le probabili formazioni che dovrebbero scontrarsi in Parma Venezia allo stadio Ennio Tardini, nel match del terzo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Il Parma allenato da Roberto D’Aversa dovrebbe giocare con un 4-3-3 schierato con Sepe; Laurini, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Kucka, Brugman, Hernani e in attacco Kulusevski, Inglese e Gervinho. Risponderà il Venezia allenato dal nuovo tecnico Alessio Dionisi, ex Imolese, con un 4-3-1-2 così schierato: Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli; Maleh, Vacca, Zuculini; Aramu; Bocalon, Capello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA