DIRETTA/ Perugia Ascoli (risultato 2-3) video tv: la decidono Saric e Dionisi!

- Fabio Belli

Diretta Perugia Ascoli. Streaming video e tv del match valevole per la seconda giornata d’andata del campionato di Serie B.

Perugia
Diretta Perugia Como (Foto LaPresse)

L’Ascoli espugna il Renato Curi: Perugia ko per 3 a 2 nella sfida valida per la seconda giornata del campionato di Serie B! Partita scoppiettante quella andata in scena tra umbri e marchigiani. Il gol del vantaggio porta la firma del man of the match indiscusso: Saric, autore al quarto minuto di gioco di un tiro imprendibile per Chichirizola. Al 22esimo pareggia i conti di furbizia Mirko Carretta, più lesto di tutti a raccogliere la respinta corta di Leali. Dopo l’intervallo il rasoterra di Rosi illude il Perugia, ma è ancora una volta Saric a trovare la via del gol con un siluro che buca le mani dell’estremo difensore perugino. L’equilibrio dura lo spazio di pochi minuti: Dionisi infatti trasforma dagli undici metri il gol vittoria. Con questo successo l’Ascoli si porta in prima posizione a punteggio pieno. Stop inatteso per il Perugia dopo la vittoria contro il Pordenone. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA PERUGIA ASCOLI (RISULTATO 2-3): DIONISI IN GOL!

Fuochi d’artificio al “Curi” tra Perugia e Ascoli! Quando siamo a metà della ripresa il risultato è di 2 a 3 per la squadra ospite. Dopo i gol di Saric e Carretta nel primo tempo è stato Rosi per gli umbri ad andare a segno al 49esimo minuto di gioco. L’ex calciatore della Roma, ben servito da Falzerano sulla corsa, ha lasciato partire un tiro rasoterra che non ha lasciato scampo a Leali. La risposta dell’Ascoli è arrivata sei minuti più tardi ancora una volta con Saric, che ha scagliato un bolide dalla lunga distanza di destro che ha bucato le mani di Chichizola. FInita qui? Macché! Calcio di rigore per l’Ascoli e al 59esimo Dionisi infila all’incrocio senza tremare. Il risultato cambierà ancora? Per quello che abbiamo visto in campo finora una cosa è certa: entrambe le squadre hanno una voglia pazza di segnare…(agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA PERUGIA ASCOLI (RISULTATO 1-1): CARRETTA PAREGGIA I CONTI

Si chiude sull’1 a 1 il primo tempo della sfida tra Perugia e Ascoli, match valevole per la seconda giornata d’andata del campionato di Serie B. Dopo il gol a freddo marcato dagli ospiti con Saric, è stato al 22esimo minuto Mirko Carretta. L’ex attaccante del Cosenza è stato il più lesto di tutti ad approfittare della respinta corta di Leali e a trovare il tap-in vincente che ha mandato le squadre all’intervallo sul punteggio di parità. Un gol di cruciale importanza per il Perugia, che dopo essere passato in svantaggio dopo appena 4 minuti aveva accusato il colpo rischiando anche di trovarsi sotto di due reti, con Dionisi lanciato in porta e fermato in extremis. Adesso la partita è molto più equilibrata, le squadre sono entrambe entrate in partita: si preannuncia un secondo tempo combattutto ed equilibrato, chi avrà la meglio? (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA PERUGIA ASCOLI (RISULTATO 0-1): GOL DI SARIC!

Ascoli in vantaggio contro il Perugia! A segnare il gol del provvisorio 1 a 0 per la formazione ospite è stato Saric con una rete bellissima. Il centrocampista con la maglia numero 30 ha infatti realizzato un tiro a giro di sinistro dal limite con la palla che è andata ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali. Umbri dunque colpiti a freddo dopo appena 4 minuti e che hanno accusato il colpo. Ne è la palese dimostrazione il fatto che al 20esimo minuto di gioco il Perugia ha rischiato di ritrovarsi sotto di due reti. Dionisi è andato infatti ad un passo dal raddoppio, soltanto la chiusura in extremis della retroguardia è riuscita a salvare in angolo e ad evitare che la partita fosse forse compromessa dopo appena 20 minuti di gioco. Adesso toca ai padroni di casa trovare la reazione giusta e non farsi travolgere: ce la faranno? (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA PERUGIA ASCOLI (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Con Perugia Ascoli inizia una partita che mette a confronto due squadre che hanno vinto all’esordio nella nuova Serie B. Le due reti decisive sono state segnate da giocatori che già lo scorso anno vestivano queste maglie: sul campo del Pordenone il gol del Grifone lo ha realizzato Jacopo Murano, esperto attaccante che dopo aver vissuto un’ottima stagione con il Potenza si è trasferito a Perugia, e ha contribuito in maniera evidente (insieme agli altri attaccanti Melchiorri, Elia e Bianchimano) alla promozione diretta strappata al Padova, e avvenuta grazie alla doppia sfida diretta.

Per l’Ascoli è stato decisivo Soufiane Bidaoui, belga naturalizzato marocchino: anche per lui si tratta della seconda stagione in bianconero, in precedenza aveva vestito in Serie B la maglia dello Spezia segnando 7 gol in due campionati, ha giocato anche con Crotone, Latina e Avellino mentre in Serie A ha avuto 4 fugaci apparizioni nel Parma che a fine anno è fallito, ripartendo dalla Serie D. Ora capiremo se questi due giocatori saranno ancora incisivi: è infatti arrivato il momento di mettersi comodi e lasciare che a parlare sia il campo, perché finalmente la diretta di Perugia Ascoli sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PERUGIA ASCOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Perugia Ascoli è su Sky Sport: per questa stagione infatti il campionato cadetto si divide tra la televisione satellitare e la piattaforma DAZN, nel primo caso bisognerà essere abbonati al pacchetto Calcio per accedere alle immagini mentre nel secondo, come sempre, la visione sarà garantita (ai clienti) in diretta streaming video, e dunque utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. In alternativa, potrà essere sfruttata una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

TESTA A TESTA

Perugia Ascoli è una partita che ha una storia recente davvero fitta di incroci, e che in generale si è giocata tante volte: la prima partita risale a un girone di Coppa Italia nel 1972 (terminò senza reti in Umbria), l’ultima è il 4-1 che il Grifone ha rifilato al Del Duca nel settembre di un anno fa, per un secondo turno sempre di Coppa Italia. In campionato l’ultima sfida è del giugno dello stesso anno: in Serie B, tra il 2015 e appunto quella vittoria esterna del Perugia (1-0), si contano 10 gare con il Grifone che ne ha vinte 5, mentre l’Ascoli ha festeggiato in due occasioni ed entrambe nella stagione 2015-2016.

Al Renato Curi i gol del 2-0 erano stati segnati da Jakub Jankto e Bright Addae; la squadra marchigiana non batteva il Perugia in trasferta da un 4-0 che aveva centrato nel settembre 1985, sempre in Serie B. Perugia e Ascoli però si sono incrociate anche nel massimo campionato, precisamente otto volte tra il 1975 e il 1981: in mezzo ovviamente c’è la stagione che la squadra umbra ha chiuso al secondo posto senza mai perdere, il quadro delle sfide in Serie A parla di due vittorie per il Perugia contro una dell’Ascoli, con ben cinque pareggi di cui quattro senza reti. (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA ASCOLI: UMBRI FAVORITI!

Perugia Ascoli, in diretta sabato 28 agosto 2021 alle ore 20.30 presso lo stadio Renato Curi di Perugia, sarà una sfida valevole per la seconda giornata d’andata del campionato di Serie B. Partenza da confermare per le due formazioni che hanno iniziato il loro cammino in campionato con delle convincenti vittorie. Il Perugia ha espugnato il campo del Pordenone, bagnando così con una importante affermazione il ritorno in Serie B dopo una stagione d’assenza. Dopo la sconfitta in rimonta subita in Coppa Italia a Genova, il match in Friuli ha portato bene ai Grifoni, autori di un’ottima prova soprattutto dal punto di vista difensivo.

Anche l’Ascoli ha iniziato il campionato con una vittoria di misura, battendo in casa il Cosenza e riscattando così il ko iniziale in casa dell’Udinese in Coppa Italia. I marchigiani hanno deciso di andare avanti nel segno della continuità col tecnico Andrea Sottil in panchina, dopo avere rimontato nella scorsa stagione ed evitato così una retrocessione che pareva quasi segnata: per i bianconeri l’ambizione per quest’anno è di navigare in lidi di classifica più tranquilli. L’Ascoli non vince a Perugia dallo 0-2 del 2 aprile 2016, ultima vittoria dei Grifoni contro i marchigiani datati 2 settembre 2018.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA ASCOLI

Le probabili formazioni di Perugia Ascoli, match che andrà in scena allo stadio Renato Curi di Perugia. Per il Perugia, Massimiliano Alvini schiererà la squadra con un 3-4-1-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Chichizola; Dell’Orco, Sgarbi, Curado; Falzerano, Burrai, Vanbaleghem, Lisi; Kouan; Carretta, Melchiorri.  Risponderà l’Ascoli allenato da Andrea Sottil con un 4-3-1-2 così schierato dal primo minuto: Leali; Salvi, Avlonitis, Botteghin, D’Orazio; Saric, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Bidaoui.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Renato Curi di Perugia, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Perugia con il segno 1 viene proposta a una quota di 2.40, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 2.95, mentre l’eventuale successo dell’Ascoli, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 3.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA