Diretta/ Psg Real Madrid (risultato finale 3-0) streaming tv: sigillo di Meunier!

- Fabio Belli

Diretta Psg Real Madrid streaming video e tv: risultato live 0-0, prende il via l’affascinante sfida di Champions League nel gruppo A, i transalpini vanno a caccia di rivincita.

Mbappe Degenek Psg Stella Rossa lapresse 2018
Diretta Psg Rennes, Supercoppa di Francia 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA PSG REAL MADRID (RISULTATO FINALE 3-0): SIGILLO DI MEUNIER!

Serata da ricordare per il Paris Saint Germain, decisamente da dimenticare per il Real Madrid di Zinedine Zidane. Al Parco dei Principi i transalpini nel finale di partita mettono il sigillo con il 3-0 firmato da Thomas Meunier che ha concretizzato uno strepitoso contropiede, un duetto portato avanti con Bernat che ha appoggiato poi al compagno il più facile dei palloni. Sconfitta molto pesante per i Blancos che erano andati vicini a riaprire la partita con Benzema al 33′, ma la superiorità del Paris Saint Germain, trascinato da un incontenibile Di Maria, non è mai stata in discussione. Ora il Real avrà le partite con Bruges e Galatasaray per provare a ottenere un secondo posto in un girone che per il momento vede i francesi in pole position. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Psg Real Madrid, mercoledì 18 settembre 2019 alle ore 21.00, sarà trasmessa in diretta tv esclusiva per tutti gli abbonati Sky sui canali del satellite di Sky Sport. Ci sarà anche la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro collegandosi sul sito skygo.sky.it tramite pc, o utilizzando l’app Sky Go tramite smart tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

SARABIA MANCA IL TRIS

Real Madrid sempre in difficoltà al Parco dei Principi, col Paris Saint Germain che continua a condurre 2-0 nel punteggio e soprattutto continua a creare occasioni per arrotondare il punteggio. Al 15′ è ancora Angel Di Maria ad andare al tiro da posizione invitante, ma stavolta la conclusione dell’argentino è imprecisa e si perde abbondantemente sul fondo. La grande occasione ce l’ha al 16′ Sarabia su assist dello scatenato Di Maria, ma la conclusione dell’ex Siviglia non trova la porta nonostante lo spazio per calciare fosse abbondante. Il Real Madrid sbanda pericolosamente, al 25′ Zinedine Zidane sostituisce Eden Hazard, autore di una prestazione non memorabile, con Lucas, e toglie anche James Rodriguez inserendo Jovic. Il Paris Saint Germain sostituisce invece Marquinhos, che esce acciaccato, con Ander Herrera. (agg. di Fabio Belli)

REAZIONE REAL

Il secondo tempo inizia al Parco dei Principi con il Real Madrid che prova ad imbastire una reazione alzando i ritmi contro un Paris Saint Germain che ha dominato la prima frazione di gioco. I Blancos provano ad affondare soprattutto con le accelerazioni di Carvajal, ma la difesa transalpina riesce a sbrogliare con grande attenzione. I padroni di casa cercano di non scoprirsi e di non permettere al Real di riaprire la partita, al 10′ del secondo tempo il PSG è sempre avanti 2-0 sul Real, le due formazioni hanno iniziato la seconda frazione di gioco con gli stessi undici titolari, senza operare dunque sostituzioni. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO DI MARIA!

Nel segno di Angel Di Maria: l’ala del Paris Saint Germain ha realizzato una magnifica doppietta contro il Real Madrid, portando all’intervallo la formazione di casa sul 2-0 nel turno d’esordio di questa fase a gironi di Champions League 2019/20. Un gol eccezionale quello del raddoppio, con l’argentino che ha ricevuto palla da Gueye al limite dell’area e ha scaricato una bordata a fil di palo imparabile per Courtois. Pubblico in delirio, anche se il Real Madrid ha provato ad approfittare di un momento di smarrimento segnando subito il gol che accorcia le distanze con Gareth Bale. Il gallese si è però palesemente aggiustato il pallone con la mano e l’arbitro, dopo il check al VAR, ha deciso per l’annullamento. Ancora Bale pericoloso nel finale di tempo con una gran botta che finisce di poco a lato, ma il gallese predica praticamente nel deserto e il PSG chiude in doppio vantaggio la prima frazione di gioco. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA DI MARIA!

A metà primo tempo il Paris Saint Germain conduce 1-0 nel turno d’esordio della fase a gironi di Champions League contro il Real Madrid al Parco dei Principi. La formazione transalpina si è portata in vantaggio al 14′: bella discesa di Bernat sulla sinistra, cross teso sul quale si avventa Angel Di Maria che brucia sul tempo Varane e calcia forte sul primo palo, dove Courtois non riesce ad arrivare. Il Real Madrid cerca la risposta immediata con Eden Hazard che si libera bene al tiro, ma da buona posizione non riesce a centrare il bersaglio. Insistono i Blancos prima con James Rodriguez e poi al 22′ con un colpo di testa di Karim Benzema che non trova la giusta misura. Real in crescita ma è il PSG a condurre di misura nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al via dell’affascinante Psg Real Madrid. Per nessuna delle due squadre l’avvio di stagione è stato confortante: i parigini hanno si vinto quattro delle partite giocate in Ligue 1 (senza subire gol) ma alla seconda giornata sono incredibilmente caduti sul campo del Rennes, e dunque sono primi in classifica ma con tre avversarie (Nantes, Olympique Marsiglia e lo stesso Rennes) che sono lì a sole due lunghezze. Ancora peggio ha fatto il Real Madrid, che è imbattuto ma ha anche pareggiato due partite, quella al Santiago Bernabeu contro il Valladolid e quella del La Ceramica contro il Villarreal. Difesa da registrare: in quattro gare sono arrivati 6 gol subiti e la porta di Thibaut Courtois non è mai rimasta inviolata. In classifica i blancos sono terzi con 8 punti: uno più del Barcellona scattato peggio, e a -2 dalla vetta occupata dal Siviglia. Vedremo allora come andrà l’esordio stagionale in Champions League per queste due squadre: la parola passa al campo, la diretta di Psg Real Madrid comincia! PSG (4-3-3): 1 Keylor Navas; 12 Meunier, 2 Thiago Silva, 3 Kimpembe, 14 Bernat; 5 Marquinhos, 27 Gueye, 6 Verratti; 19 Sarabia, 18 Icardi, 11 Di Maria. Allenatore: Thomas Tuchel REAL MADRID (4-3-3): 13 Courtois; 2 Carvajal, 3 Eder Militao, 5 Varane, 23 F. Mendy; 8 Kroos, 14 Casemiro, 16 James Rodriguez; 11 Bale, 9 Benzema, 7 E. Hazard. Allenatore: Zinedine Zidane (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Il precedente più recente di Psg Real Madrid è quello relativo agli ottavi di Champions League di un anno e mezzo fa: lanciati verso la terza coppa consecutiva, i blancos non avevano avuto problemi nel superare l’avversario parigino. Al Santiago Bernabeu avevano vinto 3-1, un risultato che lasciava aperte le porte alla qualificazione transalpina ma che era stato legittimato, al Parco dei Principi, da un altro successo colto questa volta per 2-1. Ci sono però altre sfide, tra cui due consecutive nei quarti di finale: in Coppa Uefa, nel 1993, a passare il turno erano stati i francesi del Psg che avevano incredibilmente ribaltato un altro 1-3 madrileno con un 4-1 centrato in casa (a segno anche George Weah, David Ginola e Ivan Zamorano), mentre l’anno seguente eravamo in Coppa delle Coppe e, grazie a un gol di Weah, i francesi avevano espugnato il Bernabeu legittimando la qualificazione con un 1-1 casalingo. Nei gironi di Champions League del 2015 invece era finita 0-0 al Parco dei Principi, mentre a Madrid il gol decisivo per il Real aveva portato la firma di Nacho. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA ANTHONY TAYLOR

Psg Real Madrid sarà diretta da Anthony Taylor: l’arbitro inglese sta maturando una certa esperienza e in patria è considerato ormai uno dei migliori se non il numero 1 della FA. Lo dimostrano le partite che gli sono state assegnate nelle prime cinque giornate della Premier League: pronti via, Taylor era ad Old Trafford per Manchester United-Chelsea (4-0) e poi ha arbitrato Liverpool-Arsenal (3-1) ad Anfield, ritrovando i Gunners la scorsa domenica nel 2-2 sul campo del Watford. In queste cinque partite di campionato Taylor ha comminato 23 ammonizioni, fischiando tre calcio di rigore ed estraendo solo un cartellino rosso, per somma di gialli. L’anno scorso non aveva superato il “taglio” dei gironi di Champions League, aveva diretto la Roma sconfitta a Plzen mentre in Europa aveva incrociato la Lazio nel ko a Siviglia, arrivando fino ai quarti di finale dove gli era toccata la vittoria, nella partita di andata, del Benfica contro l’Eintracht Francoforte. Attenzione ai rossi: Taylor, nel 2018-2019 a livello internazionale, ne ha comminati tre in sette partite. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Psg Real Madrid, diretta dall’arbitro inglese Anthony Taylor, si gioca mercoledì 18 settembre alle ore 21.00 presso il Parco dei Principi di Parigi, e sarà una delle sfide della prima giornata della fase a gironi della Champions League 2019-2020 valida per il gruppo A. Sulla carta, match più affascinante di questo turno d’esordio. Ennesimo assalto alla Coppa da parte del PSG da quando la proprietà araba è arrivata al comando del club transalpino, vincendo 6 volte la Ligue 1, 4 volte la Coppa di Francia, 5 volte la Coppa di Lega transalpina e 7 volte la Supercoppa francese, quindi con 22 trofei nazionali dal 2013 ad oggi. Ma in Europa il PSG non è mai andato oltre i quarti di Champions in questi anni e l’unico alloro continentale del club resta la Coppa delle Coppe del 1996. Il Real Madrid invece riparte con Zinedine Zidane in panchina dopo la peggiore stagione di tre anni che si erano conclusi con l’addio di Cristiano Ronaldo ma anche 3 Champions League consecutive, che avevano portato a 13 il conto di Coppe dalle grandi orecchie ospitate nella bacheca madridista. Zidane è chiamato a riportare però il club in auge anche in patria, col Real che dal 2013 al 2019 ha vinto la Liga solo in un’occasione, nel 2017.

PROBABILI FORMAZIONI PARIS SAINT GERMAIN REAL MADRID

Aspettando il calcio d’inizio della super sfida, andiamo a valutare quelle che sono le probabili formazioni che scenderanno in campo per Psg Real Madrid, mercoledì 18 settembre 2019 alle ore 21.00 presso il Parco dei Principi di Parigi, nel turno d’esordio della Champions League 2019/20. 4-3-3 per il Paris Saint Germain allenato dal tedesco Tuchel che schiererà: Bulka, Dagba, Marquinhos, Silva, Bernat, Gueye, Aouchiche, Verratti, Choupo-Moting, Sarabia, Di Maria. Risponderà il Real Madrid guidato in panchina dal francese Zidane con un 4-4-2: Courtois, Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Mendy, Lucas, Casemiro, Kroos, Bale, Jovic, Benzema.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Secondo il bookmaker Snai, il Psg è favorito per la vittoria nel turno di esordio in Champions League contro il Real Madrid. Successo interno quotato 2.10, pareggio offerto a una quota di 3.30 ed affermazione esterna proposta a una quota di 3.40. Per i gol realizzati in totale nel corso del match, le quote per gli scommettitori sono 1.55 per quanto riguarda l’over 2.5 e 2.35 per quanto concerne l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA