Diretta/ Ravenna Fano (risultato finale 0-1): decide Carpani, giallorossi retrocessi!

- Fabio Belli

Diretta Ravenna Fano, risultato finale 0-1: l’Alma Juventus vince anche il playout di ritorno grazie al gol di Gianluca Carpani e dunque riesce a salvarsi, i giallorossi sono retrocessi.

Salvatore Papa, tesserato del Ravenna (foto La Presse)
Diretta Ravenna Fano - Salvatore Papa, tesserato del Ravenna (foto La Presse)

DIRETTA RAVENNA FANO (RISULTATO FINALE 0-1)

Ravenna Fano 0-1: la partita del Bruno Benelli è finita e, con enorme delusione, i padroni di casa sono retrocessi in Serie D. Nessun gol nelle due partite contro l’Alma Juventus, che pure non partiva certo con i favori del pronostico nel doppio playout di Serie C; evidentemente la sconfitta del Mancini ha influito negativamente sullo spirito del Ravenna, che all’inizio di questa serata non ha avuto l’atteggiamento che ci si aspetterebbe da chi sia chiamato a rimontare due reti di svantaggio. Anzi: al 36’ minuto Gianluca Carpani ha segnato il gol del vantaggio per il Fano, costringendo i giallorossi romagnoli a segnare tre reti per salvarsi. Nella ripresa Claudio Treggia si è giocato la carta Giuseppe Giovinco; l’attaccante è stato pericoloso due volte su calcio di punizione, ma anche in questi secondi 45 minuti al Ravenna è mancato il fuoco vivo tanto che l’occasione migliore è arrivata a cinque minuti dal 90’, con Mokulu che ha chiamato Viscovo alla grande risposta. Dunque Ravenna che scivola in Serie D, il Fano invece compie l’impresa e per la stagione 2020-2021 potrà nuovamente giocare nel campionato di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

RAVENNA FANO (RISULTATO 0-1): GOL DI CARPANI!

Ravenna Fano 0-1: intervallo al Bruno Benelli, dove l’Alma Juventus ha trovato il gol che molto probabilmente sancisce la salvezza dei granata condannando i giallorossi alla Serie D. Manca ancora un tempo, ma la botta subita dal Ravenna è tremenda: adesso i padroni di casa devono segnare tre gol per salvarsi e, per quanto visto nel primo tempo, non sarà affatto semplice. Certo il Ravenna aveva alzato il baricentro e si era reso pericoloso in un paio di occasioni con Mokulu, che ha anche chiesto un calcio di rigore per un contrasto con Tofanari; tuttavia non era riuscito a creare grattacapi concreti a un Fano che invece è stato particolarmente cinico, colpendo con un contropiede magistrale. Al 36’ i padroni di casa hanno battuto una punizione: respinta della barriera e ripartenza fantastica di Barbuti, lasciato tutto solo sulla corsia destra. L’attaccante ha poi messo in mezzo dove Carpani non ha avuto problemi nel battere Cincilla: sa tanto di game, set and match a favore del Fano questa rete, il Ravenna ha a disposizione 45 minuti più eventuale recupero per provare a ribaltare la situazione e confermarsi in Serie C anche per la prossima stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ravenna Fano non sarà disponibile: i play out del campionato di Serie C sono esclusiva della piattaforma Elevensports e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

DIRETTA RAVENNA FANO (RISULTATO 0-0): NESSUNA OCCASIONE

Ravenna Fano 0-0: la partita del Bruno Benelli, ritorno dei playout di Serie C, stenta a decollare e questo ovviamente fa piacere all’Alma Juventus, che non ha alcuna intenzione di alzare i ritmi. Il Fano, forte del vantaggio di due gol maturato sabato, sa bene che deve impedire al Ravenna di alzare il baricentro e, perché sia così, deve puntare prevalentemente sul possesso palla e ritmi lenti, così che i padroni di casa non trovino spazi. Per adesso gli ospiti stanno eseguendo le consegne alla perfezione: fin dalle prime battute infatti è stato il Fano ad avere il controllo della sfera, creando anche l’unico presupposto per sbloccare il match con una punizione di Gatti, che si è infranta sulla barriera. E’ al momento questo l’unico episodio che valga la pena segnalare, il che la dice lunga su come si stanno svolgendo le cose sul terreno di gioco: male il Ravenna, che schiera in avanti la super coppia formata da Nocciolini e Mokulu ma per il momento non è ancora riuscita a servirla. Vedremo se le cose cambieranno nei prossimi minuti, sicuramente ai giallorossi converrebbe segnare presto per poi dare l’assalto alla salvezza. (agg. di Claudio Franceschini)

RAVENNA FANO (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Ravenna Fano e solo tra pochi minuti pure faranno il loro ingresso in campo anche le formazioni della sfida: pure però prima di udire il fischio d’inizio sarà bene fare un passo indietro e ricordare che cosa era successo all’andata di tale incrocio per i play out, Come abbiamo detto prima, per le aquile oggi la salvezza è vicina: la formazione granata infatti torna oggi a giocare forte del 2-0 segnato in casa. Un risultato netto che però non spaventa il Ravenna che in questi giorni ha pure cambiato tecnico. Tornando però alla sfida di andata va detto che allora erano state le aquile le migliori in campo. Fin dal via il Fano si è rivelato più determinato e concreto, e nella ripresa la formazione di Alessandrini ha raccolto i frutti del bel gioco fatto vedere nel primo tempo: al 51’ e al 56’ Parlati e Barbuti (questo su rigore) hanno forato lo specchio di Cincilla. Poco da dire sulla prestazione del Ravenna, apparso inconcludente. Ma vedremo che cosa accadrà oggi in campo, via! (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA: RICCARDO BARBUTI

Per la diretta di Ravenna Fano non possiamo ora non mettere in evidenza uno dei possibili protagonisti di questa sfida di ritorno dei play out della Serie C, ovvero Riccardo Barbuti, pupillo di Mister Alessandrini. L’attaccante classe 1992 è infatti, nella prima parte della stagione della Serie C, capocannoniere delle aquile: per il bomber nato a Sassuolo ed ex di Teramo e Pescara infatti si contano, prima dello stop alla stagione per la pandemia, ben 26 presenze e 1888 minuti di gioco, con pure 8 gol segnati. Numeri di peso certo a cui va però aggiunta anche la rete che lo stesso Barbuti ha segnato solo pochi giorni, nella sfida di andata dei play out contro il Ravenna. Proprio l’attaccante emiliano infatti ha firmato il bis sul tabellone del risultato, non fallendo il calcio di rigore concesso dalla direzione arbitrale al 56’ di gioco. (agg Michela Colombo)

IL CAMBIO SULLA PANCHINA DEL RAVENNA

Alla vigilia della diretta di Ravenna Fano certo dobbiamo subito segnalare un inatteso cambio in panchina per la formazione romagnola. Dopo infatti il KO col risultato di 2-0 subito dalle aquile nella partita di andata dei play out, il Ravenna ha deciso di chiudersi in un pesante silenzio stampa, decidendo pure di esonerare, in vista del big match di quest’oggi, il tecnico Luciano Foschi. Secondo quando raccontato dallo stesso presidente del Ravenna, allo spogliatoio “serviva una misura shock” per svegliare i suoi giocatori, che dunque saranno quest’oggi in campo sotto la guida di Claudio Treggia, attuale allenatore degli Allievi Nazionali. Saremo dunque ben curiosi di vedere come l’allenatore di Bologna se la caverà in questo banco d’esordio pericolosissimo, dove si decideranno le sorti del club. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Ravenna Fano, in diretta dal Benelli, ci attende alle ore 18.30 di questo pomeriggio, martedì 30 giugno 2020, per il match di ritorno dei play out di Serie C. Situazione molto difficile per la formazione romagnola, favorita dal pronostico e dal miglior piazzamento in classifica ma sorpresa nel match d’andata dai gol di Parlati e Barbuti. Il che significa che i giallorossi dovranno vincere in casa con almeno due gol di scarto per evitare una retrocessione che sarebbe bruciante. Il lockdown sembra però aver fatto decisamente male agli uomini di Foschi, che non hanno saputo gestire al meglio il match d’andata nelle Marche. Il Fano è proverbialmente una formazione dalle sette vite che negli ultimi anni è riuscita ad evitare nei modi più disparati la retrocessione in Serie D. Per il Ravenna però il ritorno tra i dilettanti sarebbe particolarmente amaro, dopo un campionato che aveva fatto sperare a tratti in una salvezza diretta e che invece rischia di chiudersi in maniera amarissima per i romagnoli.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA FANO

Ecco quali potrebbero essere le probabili formazioni di Ravenna Fano. Il Ravenna allenato da mister Luciano Foschi sarà schierato con un 3-5-2 e questo undici titolare: Cincilla, Caidi, Sirri, Cauz, Gavioli, D’Eramo, Mawuli, Papa, Zambataro, Mokulu, Nocciolini. Risponderà il Fano allenato da Marco Alessandrini che dovrebbe scegliere un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Viscovo, Tofanari, Gatti, Di Sabatino, De Vito, Parlati, Amadio, Said, Carpani, Barbuti, Baldini.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Ravenna Fano. Pronostico favorevole alla formazione di casa, il segno 1 è quotato a 2.20, mentre poi si sale a quota 3.55 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna del Fano (segno 2) varrebbe 2.75 volte la posta in palio. Le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita vedono l’over 2.5 offerto a 2.05 e l’under 2.5 proposto a 1.70.

© RIPRODUZIONE RISERVATA