Diretta/ Ravenna Sudtirol (risultato finale 1-2): Beccaro risolve per gli ospiti!

- Fabio Belli

Diretta Ravenna Sudtirol streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 1^ giornata di Serie C, presso lo stadio Benelli

Ravenna tifosi trasferta lapresse 2020 640x300
Risultati Serie C, andata playout (Foto LaPresse)

DIRETTA RAVENNA SUDTIROL (1-2) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Bruno Benelli il Sudtirol batte in trasferta il Ravenna per 2 a 1. Nel primo tempo gli ospiti sono riusciti a prendere lentamente in mano le redini del match fino a trovare la rete del vantaggio per merito del loro capitano Tait intorno al 25′. Tuttavia i padroni di casa, un po’ in difficoltà nel prendere le misure ai rivali di giornata, non si sono persi d’animo e, nel secondo tempo, hanno ristabilito l’equilibrio grazie al gol messo a segno da Sereni al 61′. Nell’ultima parte della sfida ci pensa però Beccaro a riportare avanti gli altoatesini di mister Vecchi, chiudendo i conti in maniera definitiva già al 74′ e rendendo vani i tentativi di rimonta giallorossi da lì al triplice fischio arbitrale. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Sudtirol di portarsi a quota 3 nella classifica del girone B di Serie C mentre il Ravenna resta fermo a quota zero punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA RAVENNA SUDTIROL IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ravenna Sudtirol non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, ma ancora una volta il campionato di Serie C è un’esclusiva del portale Eleven Sports: si potrà dunque scegliere se abbonarsi a questa emittente (con contratto stagionale) oppure acquistare di volta in volta il singolo evento, in ogni caso la partita sarà fornita in diretta streaming video e, di conseguenza, basterà recarsi sul sito www.elevensports.it utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Ravenna e Sudtirol è ancora bloccato sullo 0 a 1 maturato nei primi quartancinque minuti di gioco. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza ulteriori sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori dopo l’ingresso di Curto al posto di Pola tra le fila degli ospiti nel recupero della frazione precedente, il ritmo della sfida sembra essere calato e nessuna delle due compagini appare in grado di far registrare occasioni realmente degne di nota. Gli altoatesini sfiorano addirittura il possibile raddoppio verso proprio il 55′ quando un rimpallo non ha punito l’estremo difensore Tonti per un soffio. I giallorossi hanno in generale combinato ben poco anche durante il primo tempo e dovrebbero cambiare qualcosa nel proprio assetto tattico per poter forse cercare di ristabilire l’equilibrio di partenza, magari inserendo nuovi elementi dalla loro panchina così da dare una scossa alla gara e sperare di evitare la sconfitta casalinga. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Ravenna e Sudtirol sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Dopo lo squillo iniziale di Karic, gli altoatesini crescono lentamente guadagnando terreno prezioso fino a trovare il gol del vantaggio grazie alla rete messa a segno dal capitano Tait, intorno al 25′. Gli emiliani provano quindi a reagire con una conclusione tentata da Mokulu al 32′ sebbene il suo tiro finisca alto sopra lo specchio della porta avversaria difesa da Poluzzi. Sul fronte opposto, il suo collega Tonti ha invece risposto presente quando è stato chiamato in causa. Fino a questo momento il direttore di gara Marco Emmanuele, proveniente dalla sezione di Pisa, ha ammonito Papa e Fiorani solamente tra le fila dei giallorossi di mister Magi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Ravenna e Sudtirol è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro nessuna delle due compagini riesce a prendere in mano il controllo delle operazioni sebbene siano stati gli ospiti a tentare di combinare qualcosa tramite la conclusione alta di Karic verso il 2′. Ecco le formazioni ufficiali: RAVENNA (4-3-3) – Tonti; Shiba, Alari, Jidayi, Zanoni; Franchini, Papa, Fiorani; Ferretti, Mokulu, Meli A disp.: 22 Raspa, 12 Salvatori, 13 Marchi, 23 Caidi, 6 Cesprini, 21 Sereni, 11 Marozzi, 16 Marra, 19 Stellacci, 17 Mancini. All.: Giuseppe Magi. SUDTIROL (4-3-1-2) – Poluzzi; Fabbri, Polak, Vinetot, Tait; Karic, Greco, Davì; Casiraghi; Odogwu, Fischnaller. A disp.: 22 Meneghetti, 30 Beccaro, 4 Curto, 10 Fink, 6 Gigli, 8 Gatto, 12 Pircher, 16 Calabrese, 20 Gabrieli, 27 Semprini, 18 Rover. All.: Stefano Vecchi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

VIA!

Ravenna Sudtirol vanta parecchi precedenti, anche e soprattutto in epoca recente: dal 2010 a oggi, dunque negli ultimi 10 anni, ci sono nove incroci nei quali la squadra altoatesina ha il vantaggio del bilancio, con cinque vittorie a fronte di due soli successi romagnoli e altrettanti pareggi. Al Bruno Benelli il Ravenna ha centrato un solo successo, che risale al playout del 2011: partita che era stata utile per conquistare la salvezza, era finita 2-1 grazie al clamoroso gol che Vincenzo Chianese aveva messo a segno su calcio di rigore al 97’ minuto. In precedenza Roberto Sabato aveva portato in vantaggio i giallorossi, ripresi da Thomas Albanese; l’andata era terminata 1-0 per il Sudtirol che ha festeggiato per ben tre volte sul terreno di gioco del Ravenna. L’ultima in ordine temporale è quella dello scorso dicembre: erano andati a segno Tommaso Morosini (poi passato al Monza nella sessione invernale di calciomercato) e Simone Mazzocchi, il match di ritorno era stato cancellato dal lockdown per Coronavirus. Diamo allora la parola al campo, via! (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Siamo quasi pronti alla diretta di Ravenna Sudtirol, una partita interessante per aprire il girone B della Serie C: studiando le mosse da parte dei due allenatori, ci concentriamo in particolar modo sull’attacco dei romagnoli che ha perso due giocatori importanti come Manuel Nocciolini, finito alla Sambenedettese via Parma, e Giuseppe Giovinco che invece è passato al Renate ed è stato subito decisivo nel primo turno di Coppa Italia contro l’Avellino. Giuseppe Magi riparte da Benjamin Mokulu Tembe, che è arrivato in prestito dal Padova (un accordo temporaneo rinnovato) e su tanti volti nuovi. L’unico centravanti al momento è però il congo-belga; gli altri sono tutti elementi che possono giocare davanti ma prevalentemente agiscono come laterali offensivi. Da tenere particolarmente d’occhio i due arrivati dalla Fiorentina: il primo è Marco Marozzi, il secondo è un classe 2000 che risponde al nome di Marco Meli ed è un trequartista, puntiamo su di lui perché potrebbe essere autore di una grande stagione e risultare una delle sorprese di questo girone B di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Ravenna Sudtirol viene diretta dal signor Emmanuele di Pisa, e si gioca per la 1^ giornata nel girone A del campionato di Serie C 2020-2021. Gli altoatesini affrontano la prima trasferta della stagione dopo aver già esordito in Coppa Italia, vincendo 2-1 contro la formazione sarda del Latte Dolce di Sassari. I gol di Rover e Polak hanno messo in discesa il match per il Sudtirol che ha dunque avuto accesso al secondo turno ad eliminazione diretta della competizione. Il Sudtirol è ambizioso ma il Ravenna vuole sicuramente migliorarsi rispetto alle ultime stagioni: i romagnoli ripartono dopo aver giocato l’ultima amichevole contro il Pordenone, club che l’anno scorso ha sfiorato la Serie A, ma che è stato sconfitto di misura dai romagnoli, vincenti grazie ad una rete di Meli a metà ripresa. Sicuramente un buon viatico per i giallorossi che dovranno però ora confermarsi nel primo appuntamento che conta della stagione.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA SUDTIROL

Le probabili formazioni di Ravenna Sudtirol, sfida che andrà in scena presso lo stadio Benelli, valevole per la prima giornata del campionato di Serie C. I padroni di casa del Ravenna, allenati da Magi, schiereranno un 4-3-3 come modulo di partenza: Tonti, Shiba, Zanoni, Papa, Alari, Caidi, Ferretti, Marozzi, Mokulu, Meli, Sereni. Il Sudtirol allenato da Vecchi scenderà in campo con un 4-3-1-2 e questo undici titolare: Poluzzi, Fabbri, Vinetot, Odogwu, Karic, Casiraghi, Rover, Greco, Tait, Polak, Beccaro.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito le quote per un pronostico su Ravenna Sudtirol, che andiamo a presentare nel dettaglio: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa ha un valore di 2,95 volte quanto messo sul piatto, di contro il successo degli ospiti – regolato dal segno 2 – vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 2,40 volte la puntata mentre con il pareggio, per il quale dovrete puntare sul segno X, la vincita ammonterebbe a 3,05 volte la vostra giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA