Diretta/ Salernitana Benevento (risultato finale 0-2) streaming: colpaccio sannita!

- Fabio Belli

Diretta Salernitana Benevento (risultato live 0-0) streaming video e tv: prende il via la partita che allo stadio Arechi chiude il programma della terza giornata in Serie B.

Di Tacchio Salernitana Cosenza lapresse 2019
Diretta Cosenza Salernitana, Serie B 2^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SALERNITANA BENEVENTO (RISULTATO FINALE 0-2): COLPACCIO SANNITA!

E’ terminato il derby campano, posticipo della terza giornata nel campionato di Serie B, e il Benevento passa 0-2 allo stadio Arechi contro la Salernitana grazie alle reti di Viola e Sau. Un micidiale uno-due al quale la Salernitana non è riuscita ad opporsi, anche se i tentativi di Kiyine fino all’ultimo tengono in apprensione la difesa del Benevento. I sanniti dalla loro sono insidiosi con un colpo di testa di Coda e nel recupero sprecano una buona chance in contropiede, con Tello che non serve Improta e Sau, liberi al suo fianco, ma calcia malamente fuori. Ma non c’è più tempo e Pippo Inzaghi può festeggiare una vittoria fondamentale: primo stop invece per la Salernitana di Ventura che subisce il sorpasso in classifica dei sanniti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO DAZN: COME VEDERE LA PARTITA

Salernitana Benevento, lunedì 16 settembre 2019 alle ore 20.45, non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento sul satellite oppure sul digitale terrestre. La diretta esclusiva del match sarà affidata a DAZN, in diretta streaming video via internet collegandosi con l’applicazione tramite smart tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone, o direttamente al sito per seguire dal diretta streaming video via internet dell’incontro tramite pc.

IN GOL VIOLA E SAU!

Partenza di secondo tempo prudente allo stadio Arechi, con la Salernitana che ha una buona occasione al 10′ con Jallow che si ritrova alla conclusione indisturbato nell’area del Benevento, ma affretta troppo i tempi e tira alto. Al 13′ i granata padroni di casa sostituiscono Karo con Kalombo, mentre al quarto d’ora viene ammonito Giannetti per aver ostacolato Montipò. Subito dopo, al 16′, passa in vantaggio il Benevento: Letizia appoggia per Viola, gran stoccata sul secondo palo che non lascia scampo a Micai. La Salernitana accusa il colpo e al 20′ capitola ancora: tocco in profondità di Maggio che trova fuori tempo la difesa della Salernitana, perfetto inserimento di Sau che scarica in rete il pallone dello 0-2. (agg. di Fabio Belli)

MATCH BLOCCATO

Anche la fase centrale del primo tempo è molto bloccata nel derby campano tra Salernitana e Benevento. Al 32′ viene ammonito Di Tacchio tra le fila dei padroni di casa per un fallo su un Letizia molto attivo, capace di trascinare il gioco offensivo dei sanniti. Che vanno vicini al vantaggio al 34′, con Coda che sfrutta un’incertezza di Di Tacchio e serve Roberto Insigne, che piazza il pallone di sinistro ma non trova la porta per pochi centimetri. La prima frazione di gioco si chiude di fatto con una gran botta di Letizia al 42′ che finisce fuori, 0-0 tra Salernitana e Benevento in un match che comunque finora non ha dispensato molto spettacolo, con le due squadre ben attente a non prestare il fianco agli avversari. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA CODA

Come ogni derby che si rispetti, Salernitana e Benevento iniziano con un pizzico di tensione. Per i granata qualche difficoltà ad arrivare ai 16 metri, per la prima vera occasione da gol del match bisogna aspettare il 13′ col Benevento che ci prova con una conclusione a girare di Coda che sorvola di poco la traversa. Al 18′ Viola con una deviazione per poco non mette fuori causa il proprio portiere, poi la Salernitana non sfrutta il conseguente angolo. Al 24′ il primo ammonito del match è Jallow, sanzionato per un duro fallo su Hetemaj. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli, Odjer, Di Tacchio, Firenze, Kiyine; Jallow, Giannetti. A disposizione: Vannucchi, Lopez, Pinto, Dziczek, Kolombo, Maistro, Morrone, Cerci, Djuric, Gondo. Allenatore: Ventura. Benevento (4-3-3): Montipò; Maggio, Caldirola, Volta, Letizia; Tello, Viola, Hetemaj; R. Insigne, Coda, Sau. A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Kragl, Tuia, Improta, Basit, Gyamfi, Di Serio, Antei, Vokic. Allenatore: F. Inzaghi. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Il sempre sentito derby Salernitana Benevento sta per cominciare: vincendo le prime due partite del campionato di Serie B i granata hanno fatto anche meglio del 2015 (4 punti) e dello straripante avvio di quella Lega Pro poi dominata nell’anno precedente, perchè prima di vincere quattro gare in fila era arrivato il pareggio interno contro il Cosenza. C’è poi la statistica che riguarda Giampiero Ventura: il successo interno contro il Pescara all’esordio ha segnato il ritorno ad una vittoria che in campionato mancava dal 5-1 di Udine, datato 30 aprile 2016 quando il genovese era sulla panchina del Torino, e stava per chiudere la sua esperienza quinquennale. Da un granata all’altro dunque: i tifosi campani sperano che sia di buon auspicio, perchè alla prima stagione con il Torino il tecnico era riuscito a centrare la promozione in Serie A. Spesso nel mondo dello sport il destino si fa sentire: vediamo intanto se contro un avversario storico e sentito arriverà la terza vittoria in altrettante partite, è arrivato il momento di lasciar parlare il campo perchè finalmente la diretta di Salernitana Benevento comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Aspettando la diretta di Salernitana Benevento, il derby campano che costituirà l’affascinante chiusura della terza giornata di Serie B, citiamo i nomi dei giocatori che finora hanno lasciato il segno per le due formazioni. La Salernitana viaggia a punteggio pieno con due vittorie in altrettante partite: il 3-1 casalingo contro il Pescara alla prima giornata ha visto protagonista soprattutto Lamin Jallow, autore di una fondamentale doppietta che unita al gol di Niccolò Giannetti ha fruttato la vittoria alla Salernitana. Marco Firenze invece ha firmato il gol sul campo del Cosenza che conferma l’ottimo inizio di campionato per la squadra allenata da Gian Piero Ventura. Il Benevento di Filippo Inzaghi ha invece cominciato con un pareggio per 0-0 a Pisa, ma poi si è scatenato e nella seconda giornata ha travolto per 4-1 il Cittadella, affondato al Vigorito con un gol a testa per Christian Maggio, Roberto Insigne e Massimo Coda (più un’autorete), sicuramente tre giocatori che saranno fondamentali per i destini del Benevento. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

L’attesissimo derby Salernitana Benevento torna a disputarsi dopo i due episodi dello scorso anno, entrambi vinti dai giallorossi: all’Arechi era arrivata l’autorete del portiere Alessandro Micai a risolvere la sfida, al Vigorito la squadra all’epoca allenata da Cristian Bucchi si era imposta con un netto 4-0. Ricorderete invece la grande sfida per la promozione diretta dalla Lega Pro, nel campionato 2014-2015: alla fine l’avevano spuntata i granata, che avevano operato il sorpasso proprio vincendo la sfida diretta nel loro stadio. Era l’inizio di marzo, per la ventottesima giornata: la squadra di Leonardo Menichini si era presa i tre punti decisivi grazie ai gol, arrivati nella prima metà del secondo tempo, realizzati da Denilson Gabionetta e Caetano Calil che aveva trasformato un calcio di rigore. L’ultima vittoria interna della Salernitana è quella dell’ottobre 2016, quando le due squadre si sono ritrovate in Serie B: nel 2-1 erano andati a segno Francesco Della Rocca e Luiz Felipe, Fabio Lucioni aveva solo accorciato le distanze. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Salernitana Benevento, diretta da Abbatista, si gioca lunedì 16 settembre 2019 alle ore 20.45 presso lo stadio Arechi di Salerno e sarà il posticipo che chiuderà ufficialmente il programma della terza giornata del campionato di Serie B. La Salernitana si presenta all’appuntamento a punteggio pieno, avendo anche espugnato il campo del Cosenza alla seconda giornata dopo il successo interno sul Pescara all’esordio. Un approccio sicuramente convincente da parte di Ventura, che dopo le ultime disavventure in carriera ha scelto Salerno per rilanciarsi come tecnico di provata esperienza. Il Benevento di Pippo Inzaghi invece, dopo il pericolo scampato all’esordio a Livorno con i labronici che hanno fallito un calcio di rigore allo scadere, ha vinto e convinto in casa contro il Cittadella alla seconda giornata. 4-1 per i sanniti con i gol di Maggio, Insigne e Coda che si sono aggiunti all’autogol di Ghiringhelli, fissando il poker in favore del Benevento.

PROBABILI FORMAZIONI SALERNITANA BENEVENTO

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Salernitana Benevento, lunedì 16 settembre 2019 alle ore 20.45 presso lo stadio Arechi di Salerno, sfida valevole per la terza giornata del campionato di Serie B 2019/20. 3-5-2 per la Salernitana allenata da Ventura schierata con: Micai, Karo, Migliorini, Jarozynski, Cicerelli, Akpa Akpro, Di Tacchio, Firenze, Kiyine, Djuric, Jallow. Risponderà con un 4-4-1-1 il Benevento di Filippo Inzaghi schierato con: Montipò, Maggio, Volta, Caldirola, Letizia, Roberto Insigne, Del Pinto, Viola, Tello, Sau, Coda.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Secondo l’agenzia di scommesse Snai, Salernitana favorita per la conquista della vittoria contro il Benevento. Vittoria in casa quotata 2.60, pareggio proposto a una quota di 3.00 mentre l’affermazione in trasferta viene offerta a una quota di 2.85. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 è fissata a 2.15, la quota dell’under 2.5 viene proposta a 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA