DIRETTA/ Sampdoria Benevento (risultato finale 2-3): Letizia completa il sorpasso!

- Fabio Belli

Diretta Sampdoria Benevento (Serie A) streaming video e tv: Pippo Inzaghi rilancia, pronto a cancellare la precedente brutta esperienza con il Bologna.

Sampdoria allenamento ritiro lapresse 2020 640x300
Diretta Piacenza Sampdoria, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA BENEVENTO (RISULTATO 2-3): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Luigi Ferraris il Benevento batte in trasferta ed in rimonta la Sampdoria per 3 a 2. Nel primo tempo i padroni di casa passano subito in vantaggio già all’8′ per merito della rete messa a segno da Quagliarella, sfruttando l’assist firmato da Bonazzoli. Il nuovo acquisto Antonio Candreva offre poi un passaggio vincente per il raddoppio siglato da Colley intorno al 18′ sebbene i giallorossi riescano ad accorciare le distanze subito al 33′ tramite il gol di Caldirola. Nel secondo tempo i liguri sembrano credere di avere la vittoria in pugno e, lentamente, i pugliesi ne approfittano per ristabilire l’equilibrio iniziale al 72′ con la doppietta realizzata da Caldirola, in questo caso con un colpo di testa propiziato da Caprari. Nel finale gli uomini di mister Ranieri si disperano per il palo centrato da Gabbiadini con un colpo di testa all’85’, per il gol annullato Jankto a causa di una posizione irregolare all’86’ e, soprattutto, per la rete del sorpasso definitivo di Letizia, arrivata all’88’ con la complicità del suo compagno Sau. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Benvento di portarsi a quota 3 in classifica mentre la Sampdoria resta ferma con zero punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA DIRETTA SAMPDORIA BENEVENTO

La diretta tv di Sampdoria Benevento viene affidata alla televisione satellitare: esclusiva degli abbonati, potrà essere seguita su Sky Sport e dunque accedendo al canale 253 del decoder. I clienti Sky avranno come di consueto la possibilità di attivare l’applicazione Sky Go per avere le immagini in diretta streaming video: non sono richiesti costi aggiuntivi e basterà armarsi di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Sampdoria e Benevento, il punteggio è cambiato ed è ora di 2 a 2. I padroni di casa avanzano di nuovo con uno spunto impreciso di Candreva ma il loro atteggiamento risulta forse un po’ troppo rinunciatario, consentendo agli avversari di trovare spazi utili per cercare di ristabilire l’equilibrio iniziale. Gli sforzi compiuti dai giallorossi si producono nell’occasione fallita da Gabriele Moncini al 71′, sparando a lato da distanza ravvicinata, ma ci pensa il suo compagno Luca Caldirola a fargli tornare il sorriso completando la rimonta al 72′ con un colpo di testa vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo a favore. Tutti e due gli allenatori stanno inserendo nuovi elementi dalle loro panchine per sistemare le loro squadre per questo finale dove l’esito del match resta ancora in bilico. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sampdoria e Benevento è ancora di 2 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i giallorossi vanno subito in cerca del pari quando, al 47′, Insigne spara largo di pochissimo senza sfruttare nel migliore dei modi l’erroraccio commesso dall’autore del raddoppio Colley. I liguri tentano di avanzare con calma, attuando una manovra avvolgente partendo dalle corsie sebbene i pugliesi riescano a difendersi correndo pochissimi rischi. La partita appare in ogni caso molto nervosa ed il direttore di gara è quindi costretto a mostrate altri due cartellini gialli nei confronti di Tonelli da un lato e di Dabo dall’altro. Lo spettacolo si fa desiderare in questa fase del match e nessuna delle due formazioni è in grado di produrre azioni concrete davvero degne di nota. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Sampdoria e Benevento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 1. Le reti messe a segno in apertura da Quagliarella e poi da Colley verso il 20′, non producono l’effetto sperato dai liguri di mister Ranieri. Decisamente in difficoltà nei primi minuti della partita, i giallorossi del tecnico Inzaghi vengono scossi dal gol del raddoppio e, fallita una buona opportunità con Moncini, riescono ad accorciare le distanze intorno al 33′ per merito di Luca Caldirola, bravo a battere il portiere avversario con una potente e precisa conclusione da fuori area. Nel finale di frazione i padroni di casa decidono di amministrare la situazione favorevole così da tirare un attimo il fiato prima di riorganizzare le energie in vista del secondo tempo ancora da disputare dopo il quarto d’ora di riposo. Fino a questo momento il direttore di gara Federico Dionisi, proveniente dalla sezione de L’Aquila, ha ammonito soltanto Augello tra le fila dei blucerchiati. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Sampdoria e Benevento è cambiato di nuovo ed è di 2 a 0. Il gol segnato in apertura di gara aiuta i liguri a dominare il match andando subito a cercare la rete del raddoppio vista anche l’incapacità dei pugliesi di reagire in maniera adeguata. L’ottimo Bonazzoli, scatenato quest’oggi, sfiora il bis al 17′ quando Caldirola ne devia una conclusione interessante in calcio d’angolo ma ci pensa Colley, con un bel colpo di testa, ad andare a segno per i suoi per la seconda volta quest’oggi, sfrutando al meglio la grande giocata confezionata da Quagliarella lungo la corsia di destra. Gli uomini di mister Ranieri insistono poi con Jankto senza successo al 21′ ed i giallorossi iniziano a farsi vedere prima in particolare con Moncini verso il 24′ e poi con Glik al 29′. Ora il Benevento sembra essersi scosso a dovere per quantomeno cercare di accorciare le distanze da qui alla fine del primo tempo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Liguria la partita tra Sampdoria e Benevento è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro nessuna delle due compagini sembra essere in grado di prendere in mano il controllo delle operazioni, alternandosi piuttosto nel possesso della sfera. La prima occasione interessante porta però la firma dei padroni di casa allenati da mister Ranieri, con Bonazzoli a sfiorare debolmente il pallone sull’ottimo suggerimento di Jankto al 6′. Gli ospiti guidati dal tecnico Filippo Inzaghi replicano al 7′ con la chance non capitalizzata da Insigne, la cui conclusione è terminata sull’esterno della rete. Il vantaggio blucerchiato, convalidato pure dal VAR qualche istante dopo, arriva dunque all’8′ grazie al solito Fabio Quagliarella, approfittando nel migliore dei modi dell’assist vincente offertogli dal suo compagno Bonazzoli sulla palla persa malamente da Montipo’. I portieri cominciano poi ad essere protagonisti dal 12′ con Montipo’ ad intercettare il traversone offerto da Jankto per Bonazzoli da un lato e con Audero a fermare il lancio proposto da Letizia dall’altro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto è pronto per Sampdoria Benevento: leggiamo allora le formazioni ufficiali della partita della seconda giornata di Serie A, ma ancora prima diamo uno sguardo ai numeri delle due squadre. Sul nuovo campionato a dire il vero si può dire poco: la Sampdoria ha perso sul campo della Juventus campione d’Italia (di certo non il più facile degli esordi), mentre il Benevento ha visto rinviata la sua partita contro l’Inter e di conseguenza non è ancora entrato in azione nel suo secondo campionato di Serie A. Nella scorsa stagione la Sampdoria aveva avuto un rendimento molto simile fra casa (22 punti) e trasferta (20), si dovrà cercare di fare un po’ meglio a Marassi per arrivare in modo più tranquillo all’obiettivo della salvezza. Il Benevento di Filippo Inzaghi invece aveva fatto ben 40 punti in trasferta in Serie B: saprà fare bene lontano da casa anche nella massima categoria? Adesso però basta numeri e parole, è infatti giunto il momento di cedere la parola ai protagonisti sul campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Samnpdoria Benevento, poi si gioca! SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Candreva, Verre, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Bonazzoli. All. Ranieri. A disposizione: Avogadri, Ravaglia, Regini, Vieira, Yoshida, Ferrari, Depaoli, Askildsen, Damsgaard, Ramirez, La Gumina, Gabbiadini. BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Caldirola, Glik, Foulon; Ionita, Schiattarella, Dabo; Insigne, Caprari; Moncini. All. Inzaghi. A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Maggio, Tuia, Pastina, Del Pinto, Imrota, Hetemaj, Vokic, Lapadula, Di Serio, Sau. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

In vista della partita di Serie A Sampdoria Benevento fissiamo la nostra attenzione anche sui due allenatori che oggi presenzieranno al Marassi per la 2^ giornata di campionato. A fare gli onori di casa quest’oggi sarà ancora Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria dal 12 ottobre 2019 e riconfermato anche per questa stagione, dopo la salvezza rimediata nella passata stagione. Siamo dunque impazienti di vedere in campo, nella prima casalinga il tecnico romano, pronto pure a riscattarsi dopo il KO rimediato al debutto contro la Juventus. Vittima in tal senso dovrebbe essere il Benevento di Mister Filippo Inzaghi, pronto a fare il suo debutto nel primo campionato italiano (il match del primo turno è stato rinviato). Siamo dunque impazienti di vedere come se la caverà il piacentino (fratello dell’altrettanto noto Simone, tecnico della Lazio), artefice della straordinaria promozione degli stregoni la scorsa estate. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Sono quattro i precedenti nella diretta di Sampdoria Benevento: le due squadre si sono trovate nel campionato di Serie A 2017-2018, ma in precedenza erano anche state avversarie in due partite di Coppa Italia, a sette anni di distanza. I blucerchiati hanno vinto tre volte, perdendo l’ultimo incrocio: qui però eravamo al Vigorito ed era finita 3-2 nella prima giornata di ritorno, a Marassi invece la squadra genovese ha sempre portato a casa la vittoria. La più recente risale all’esordio assoluto dei sanniti in Serie A, il 20 agosto 2017: non era stato un successo semplice per Marco Giampaolo perché Amato Ciciretti aveva portato in vantaggio il Benevento dopo un quarto d’ora, era servita la doppietta di Fabio Quagliarella per sistemare le cose. Nel 2013 invece si era giocato al Luigi Ferraris per un terzo turno di Coppa Italia: sulla panchina della Sampdoria c’era Delio Rossi, il tecnico del Benevento (in Serie C) era Guido Carboni e questa volta la doppietta l’aveva timbrata Manolo Gabbiadini. In campo per i campani anche Marco Mancosu, l’anno scorso autore di 14 gol con la maglia del Lecce. (agg. di Claudio Franceschini)

RANIERI PROVA IL RISCATTO!

La diretta Sampdoria-Beneventosabato 26 settembre alle ore 18.00 presso lo stadio Vigorito, sarà una sfida valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A. In realtà il sipario si alzerà ufficialmente per la squadra allenata da Pippo Inzaghi, dopo il rinvio col match dell’Inter che ha chiesto più giorni per la preparazione, dopo aver chiuso quasi a fine agosto l’Europa League con la finalissima perduta contro il Siviglia. I sanniti hanno condotto un mercato ambizioso: dopo aver dominato lo scorso campionato di Serie B vogliono provare a imporsi e cogliere una salvezza tranquilla, dopo la precedente esperienza in Serie A chiusasi con un’inevitabile retrocessione, nella quale sono incappati soprattutto a causa della pesantissima serie di quattordici sconfitte consecutive a inizio campionato. Dall’altra parte la Sampdoria ha iniziato incassando un tris all’Allianz Stadium contro la Juventus. Difficile iniziare il campionato in casa dei campioni d’Italia, ma il tecnico Ranieri ha tirato le orecchie ai suoi a fine partita per la scarsa determinazione messa in campo dai blucerchiati al cospetto di un avversario così importante, chiedendo un cambio di passo deciso proprio a partire da questo match interno contro il Benevento.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA BENEVENTO

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Sampdoria Benevento, sabato 26 settembre alle ore 18.00 presso lo stadio Vigorito. La Sampdoria allenata da Claudio Ranieri dovrebbe affrontare il match con un 4-4-2 così schierato: Audero in porta; Berezynski sulla fascia destra, Yoshida e Tonelli centrali e Augello laterale mancino nella difesa a quattro; sull’out di destra a centrocampo si muoverà Depaoli con Jankto sulla corsia opposta mentre Thorsby e Ekdal saranno i due centrali. In attacco Bonazzoli farà coppia con Quagliarella. Il Benevento di Filippo Inzaghi sceglierà il 4-3-2-1 come modulo di partenza e questo undici titolare: Montipò tra i pali; Maggio laterale destro di difesa e Barba sulla fascia sinistra, con Glik e Caldirola impiegati come centrali. Ionita, Schiattarella e Dabo formeranno il terzetto sulla mediana, con Caprari e Roberto Insigne impiegati a sostegno dell’unica punta di ruolo, Lapadula.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dell’agenzia Snai per Sampdoria Benevento vedono la formazione di casa quotata 2.00 per la vittoria, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 3.50 e la vittoria in trasferta quotata 3.65. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, quota dell’over 2.5 fissata a 1.73, mentre la quota dell’under 2.5 viene proposta a 2.00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA