DIRETTA/ Sassuolo Venezia (risultato finale 3-1): bella vittoria in rimonta!

- Fabio Belli

Diretta Sassuolo Venezia streaming video e tv del match valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie A.

sassuolo scamacca djuricic rogerio lapresse 2021 640x300
I giocatori del Sassuolo (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSUOLO VENEZIA (RISULTATO 3-1): TRIPLICE FISCHIO

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia il Sassuolo batte in rimonta il Venezia per 3 a 1. Nel primo tempo gli ospiti cominciano bene la partita ed i padroni di casa sono invece costretti a rimpiazzare prematuramente per infortunio Djuricic, sostituito già al 30′ da Traore. I lagunari riescono a passare in vantaggio al 33′ grazie alla rete messa a segno da Okereke su assist di Henry ma gli emiliani pareggiano subito al 37′ per merito del gol di Berardi, realizzato con l’aiuto di Traore. Nel secondo tempo il Sassuolo ribalta la situazione al 50′ tramite l’autorete firmata da Henry sugli sviluppi di un calcio d’angolo ed il tris arriva al 67′ con il gol di Frattesi, su assist di Raspadori. I veneti si vedono annullare due reti per fuorigioco a Forte tra il 73′ ed il 79′. Nell’ultima parte dell’incontro Muldur sfiora il poker all’87’ e Maxime Lopez salva sulla linea il colpo di testa di Ceccaroni nel recupero al 90’+3′. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Sassuolo di portarsi a quota 11 nella classifica della Serie A mentre il Venezia resta fermo con i suoi 8 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA SASSUOLO VENEZIA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassuolo Venezia non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: da quest’anno il fornitore ufficiale per la Serie A è DAZN che “concede” tre partite a giornata al satellite, in orari prestabiliti e fissi per ogni turno. Questo match dunque sarà soltanto in diretta streaming video, naturalmente disponibile per gli abbonati alla piattaforma DAZN che potranno seguirlo su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure utilizzando una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Sassuolo e Venezia, il punteggio è cambiato ancora una volta ed è adesso di 3 a 1. Il tempo passa e i padroni di casa allungano con il tris di Frattesi, su assist di Raspadori, al 67′ ma perdono per infortunio anche Chiriches, rimpiazzato da Ayhan al 70′. Il Venezia dal canto suo si vede annullare una rete per fuorigioco con Forte al 73′ e la storia si ripete pure al 79′. Intanto l’arbitro ha ammonito anche Ferrari al 77′ tra i calciatori del Sassuolo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sassuolo e Venezia è cambiato nuovamente ed è adesso di 2 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Peretz al posto di Busio che aveva già patito un infortunio nel Venezia, il Sassuolo ricomincia con lo spirito giusto per completare la rimonta e dopo l’occasione di Scamacca del 49′ è l’autogol di Henry, sugli sviluppi del calcio d’angolo conseguente nel tentativo di anticipare Ferrari, a ribaltare la situazione in favore degli uomini di Dionisi. Al 56′ il tiro di Rogerio viene invece parato tranquillamente dall’estremo difensore Romero. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Sassuolo e Venezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Nel finale del primo tempo gli arancioneroverdi riescono a passare in vantaggio verso il 33′ grazie alla rete messa a segno da Okereke, su assist di Henry, ma gli emiliani rispondono subito trovando il gol el pareggio al 37′ per merito della giocata vincente firmata da Berardi. L’attaccante neroverde manca poi la chance per raddoppiare al 41′ così come il suo compagno Raspadori al 42′ ed il Venezia si dispera per l’opportunità non sfruttata a dovere da Okere al 43′ complice l’intervento provvidenziale di Chiriches. Fino a questo momento il direttore di gara Antonio Di Martino, proveniente dalla sezione di Teramo, ha ammonito Črnigoj ed Henry tra i giocatori del Venezia. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Sassuolo e Venezia è ancora fermo sullo 0 a 0 iniziale. I minuti scorrono sul cronometro ed i lagunari insistono mancando lo specchio della porta avversaria al 29′ con un colpo di testa impreciso di Henry su cross di Okereke. Intanto i padroni di casa allenati da mister Dionisi hanno perso prematuramente Djuricic, sostituito già al 30′ da Traore a causa di un infortunio patito qualche istante prima. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Sassuolo e Venezia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due compagini sembrano volersi studiare a vicenda senza premere particolarmente il piede sull’acceleratore sebbene siano gli ospiti guidati dal tecnico Paolo Zanetti a tentare di rendersi pericolosi per primi quando il tiro-cross di Crnigoj non viene sfruttato da alcun compagno al 10′. Intanto l’arbitro ha già ammonito proprio Crnigoj all’11’ tra i calciatori del Venezia. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo: Sassuolo Venezia sta per cominciare e allora noi presentiamo la partita al Mapei Stadium con le statistiche di emiliani e veneti nelle prime giornate del campionato di Serie A. Inizio piuttosto anonimo per il Sassuolo, che ha 8 punti in classifica in virtù di due vittorie, altrettanti pareggi e quattro sconfitte, con una differenza reti negativa (pari a -2) causata da nove gol segnati e 11 invece incassati. In proporzione alle ambizioni di inizio stagione, potremmo dire che stia facendo meglio il Venezia, che ha a sua volta 8 punti in classifica, sempre con due vittorie, altrettanti pareggi e quattro sconfitte, anche se con differenza reti pari a -6 perché i gol segnati sono appena sei e quelli subiti invece assommano a 12.

Adesso però non è più tempo di numeri o parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Sassuolo Venezia, poi a parlare dovrà essere il campo! SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez; Berardi, Raspadori, Djuricic; Scamacca. All. Dionisi. VENEZIA (4-3-3): Romero; Ebuehi, Svoboda, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Crnigoj, Busio; Kiyine, Henry, Okereke. All. Zanetti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

In vista della diretta di Sassuolo Venezia, ci pare corretto andare a mettere in evidenza anche i due allenatori che oggi presenteranno nella nona  giornata di campionato. Al Mapei Stadium saranno dunque riflettori puntati su Alessio Dionisi, tecnico classe 1980  che dal luglio scorso è alla guida della formazione neroverde: e che pure è oggi grande ex del match. Ricordiamo infatti bene che in carriera Dionisi ha onorato anche i colori del club veneto, guidando per la prescinde dal luglio del 2019 all’agosto del 2020: durante quel periodo l’allenatore su 40 partite disputate ha osservato una media punti di 1.33 a match.

Di contro ecco il presente del Venezia, l’allenatore Paolo Zanetti, chiamato al Penzo già nell’agosto del 2020 e dunque alla sua seconda stagione con i lagunari. Per il tecnico classe 1982 leggiamo a tabella dunque già 54 presenze con il Venezia, per una media a incontro di 1.56 punti.   (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

La diretta di Sassuolo Venezia ci offrirà una partita che è completamente inedita in Serie A e che vanta in totale appena quattro precedenti, fra l’altro tutti giocati in Serie C nei campionati 2006-2007 e 2007-2008. Li segnaliamo per curiosità, anche se naturalmente non possono essere molto indicativi per l’attualità. Il bilancio complessivo è di due vittorie per il Venezia, un successo per il Sassuolo e un pareggio, con una notevole incidenza del fattore campo.

Infatti le due vittorie del Venezia sono arrivate entrambe in Laguna con un doppio 2-0, mentre in casa del Sassuolo ecco un pareggio per 0-0 e la vittoria casalinga degli emiliani per 1-0. Questo significa pure che nessuna squadra in trasferta è mai riuscita a segnare nel corso delle quattro partite giocate tra Sassuolo e Venezia. Da questo punto di vista, di conseguenza, oggi dovrebbe essere favorito il Sassuolo: sarà davvero così? Parola al campo per scoprirlo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SASSUOLO VENEZIA: DIONISI vs ZANETTI!

Sassuolo Venezia, in diretta sabato 23 ottobre 2021 alle ore 18.00 presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia, sarà una sfida valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie A. Neroverdi al bivio dopo gli ultimi risultati, tanti punti sprecati e nell’ultima trasferta di Genova la situazione non è migliorata, un’altra rimonta sprecata e altri due gol di vantaggio gettati al vento. Nonostante il bel gioco la squadra di Dionisi resta al sestultimo posto appaiata proprio al Venezia a quota 8 punti.

Per i lagunari gli 8 punti raccolti sono sicuramente considerabili in maniera più positiva, considerando che i veneti sono tornati in Serie A dopo 19 anni di assenza. Dopo due pareggi consecutivi la squadra di Paolo Zanetti ha centrato finalmente la prima vittoria in casa in questo campionato, piegando un avversario difficile come la Fiorentina. Le due squadre tornano ad affrontarsi in campionato dal 3 febbraio 2008, quando entrambe militavano in Serie C. Fu il Sassuolo ad avere la meglio tra le mura amiche con un punteggio di misura, vittoria 1-0 per la formazione emiliana.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO VENEZIA

Le probabili formazioni della diretta Sassuolo Venezia, match che andrà in scena al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Per il SassuoloAlessio Dionisi schiererà la squadra con un 4-2-3-1 come modulo. Questa la formazione di partenza: Consigli; Toljan, Chiriches, G. Ferrari, Rogerio; Frattesi, M. Lopez; D. Berardi, Raspadori, Djuricic; Scamacca. Risponderà il Venezia allenato da Paolo Zanetti con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Vacca, Busio; Aramu, Henry, Okereke.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Mapei Stadium di Reggio Emilia, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Sassuolo con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.55, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 4.20, mentre l’eventuale successo del Venezia, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 5.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA