Diretta/ Spal Ascoli (risultato finale 1-2) DAZN: colpo salvezza per i bianconeri!

- Fabio Belli

Diretta Spal Ascoli. Streaming video DAZN del match valevole per la quindicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Missiroli Spal Pisa lapresse 2021 640x300
Video Spal Cittadella (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL ASCOLI (RISULTATO FINALE 1-2): COLPO SALVEZZA PER I BIANCONERI!

Colpo salvezza per i bianconeri che espugnano il campo della Spal: gli estensi erano reduci dall’importante successo sul campo del lanciatissimo Lecce. Nel secondo tempo i marchigiani hanno gestito al meglio il vantaggio, con la Spal che è apparsa a corto di benzina. E solo nel finale gli emiliani ci hanno provato con una punizione calciata da Strefezza, che non ha trovato però la misura della conclusione, con Leali che neutralizza in tutta tranquillità. Ultima occasione per Bidaoui, con Berisha che oppone un grande intervento ma l’1-2 basta e avanza all’Ascoli per sperare sempre di più nella salvezza. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL ASCOLI STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spal Ascoli non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, perché il match di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN: di conseguenza l’appuntamento classico per tutti gli abbonati al servizio è quello con la diretta streaming video, i clienti potranno seguire questa partita di campionato utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

LA RIBALTA BAJIC!

Doppio cambio a inizio ripresa per la Spal con Strefezza e Murgia che prendono il posto di Valoti e Viviani. L’Ascoli però inizia il secondo tempo in maniera tambureggiante e trova il gol del vantaggio al 9′. Segna Bajic, che al termine di una bella azione corale dei bianconeri sigla l’1-2 con una deviazione ravvicinata. Al 13′ grande intervento di Berisha che evita il tris di Dionisi, quindi al 17′ Avlonitis, infortunato, deve lasciare spazio a Quaranta. La Spal fatica a imbastire una reazione, con l’inerzia della partita che sembra ora spingere gli uomini allenati da Andrea Sottil. (agg. di Fabio Belli)

SABIRI RISPONDE A VALOTI!

Si accende la sfida allo stadio Paolo Mazza: Spal in vantaggio al 27′ del primo tempo grazie a una rete messa a segno da Valoti, bravo a piazzare il pallone all’angolino dopo aver ricevuto palla su una ripartenza innescata da Floccari. L’Ascoli sbanda e gli estensi vanno vicini al raddoppio al 34′ con Valoti che impegna di nuovo Leali, sulla ribattuta Floccari sembra arrivare a colpo sicuro ma trova l’opposizione di Brosco. I bianconeri si riorganizzano e già al 42′ trovano il pareggio: segna Sabiri che si avventa su un pallone respinto da Tomovic su conclusione di D’Orazio e non lascia scampo a Berisha. Quindi prima dell’intervallo ribaltone sfiorato dall’Ascoli con una traversa colpita proprio da Sabiri su calcio di punizione. (agg. di Fabio Belli)

MARCHIGIANI INTRAPRENDENTI

I primi 10′ di gioco allo stadio Mazza scorrono senza sussulti, con l’Ascoli però che gioca a viso aperto senza fare troppi calcoli. Al 14′ arriva la prima ammonizione della partita che viene inflitta a Tomovic, quindi al 17′ i bianconeri vanno vicinissimi al vantaggio con Bajic che non arriva d’un soffio alla deviazione vincente su cross di Pucino. Al 21′ ancora Ascoli in avanti e Berisha è molto reattivo nel negare il gol a Sabiri, quindi al 25′ Valoti pesca Di Francesco in profondità, ma arriva solo un tiro cross che rappresenta comunque il primo tentativo offensivo della formazione estense. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Spal (4-3-1-2): Berisha; Dickmann, Okoli, Tomovic, Ranieri; Missiroli, Viviani, Segre; Valoti; Di Francesco, Floccari. Allenatore: Rastelli. Ascoli (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, D’Orazio; Saric, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Bajic. Allenatore: Sottil. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

La diretta di Spal Ascoli mette di fronte due squadre che vivono un momento di classifica decisamente diverso. I padroni di casa sono in sesta posizione con 50 punti e lottano per provare a tornare in Serie A. La zona promozione diretta è lontana 8 lunghezze, ma ormai la partecipazione ai playoff sembra essere cosa quasi accertata. I ferraresi hanno collezionato finora 12 vittorie, 14 pareggi e 7 sconfitte. L’attacco potrebbe fare di meglio, visti anche i nomi presenti in rosa, e ha segnato finora appena 39 reti. La difesa invece si regge bene in piedi con 35 reti incassate. Dall’altra parte invece troviamo un Ascoli in grande difficoltà che galleggia a vista nella zona playout ma che grazie a due vittorie nelle ultime due gare giocate può tornare a sperare. I punti raccolti sono 34 con 8 successi, 10 pari e ben 15 ko. L’attacco finora ha un po’ deluso con 29 reti siglate, anche se nella zona retrocessione è il migliore, dietro poi le cose non vanno di certo meglio con il reparto difensivo che di reti ne ha subite 42. Vedremo come si aggiorneranno i numeri dopo la gara di oggi.

DIRETTA SPAL ASCOLI: TESTA A TESTA

La diretta di Spal Ascoli ci mette di fronte ora ai precedenti tra le due squadre, considerando anche quelli disputati al Del Duca. Si parla di appena 5 partite con la squadra ospite che non è mai riuscita a vincere. La Spal ha vinto una sola gara e proprio al Paolo Mazza dove si giocherà oggi. Corrisponde alla prima sfida in assoluto tra i due club del 21 settembre del 2014, una gara terminata 1-0 quando le due compagini si affrontavano in Serie C. Fu una gara molto equilibrata scossa dal rosso ad Addae nei primi minuti della ripresa. La Spal riuscì ad approfittare della superiorità numerica siglando una rete da tre punti con Finotto al minuto 79. Nel girone di ritorno la squadra bianconera otteneva il suo primo successo contro questo avversario. Fu un 2-1 molto particolare con gli ospiti avanti grazie a Fioretti al minuto 22 e i padroni di casa nuovamente in dieci e curiosamente con un altro rosso ad Addae. Pronti via nella ripresa però trovavano la forza di pareggiare con Altinier e dopo il rosso a Silvestri era Perez su rigore a realizzare la rete della vittoria. L’Ascoli ha vinto anche la gara d’andata di questo campionato, per 2-0 grazie alla doppietta di Sabiri. Tra queste due vittorie ci sono stati due pareggi per 1-1.

DIRETTA SPAL ASCOLI: PARTITA TESA, I PADRONI DI CASA VOGLIONO I 3 PUNTI

Spal Ascoli, in diretta venerdì 16 aprile 2021 alle ore 21.00 presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara sarà una sfida valevole per la quindicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Incrocio importante quando il campionato cadetto è arrivato ormai a 5 partite dalla fine della regular season. Con il colpo esterno di Lecce, in casa di quella che era la squadra più in forma del campionato, la Spal ha dimostrato di credere più che mai alla qualificazione ai play off, ora gli estensi sono sesti a +6 dal Brescia nono e soprattutto dall’arrivo di Rastelli in panchina sembrano aver ripreso il filo di un cammino che si era fatto difficile.

Così come l’Ascoli che sta lottando invece per la salvezza ma che dall’arrivo di Sottil in panchina ha cambiato marcia risalendo in maniera lenta ma costante. E dopo l’ultima fondamentale vittoria in casa contro il Monza, la seconda consecutiva in campionato, i marchigiani sono risaliti al quintultimo posto, davanti al Cosenza in zona play out e a -3 dal Pordenone e da una salvezza diretta che sarebbe clamorosa, considerando le difficoltà affrontate dai bianconeri nel corso di questa annata.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL ASCOLI

Le probabili formazioni della sfida tra Spal e Ascoli presso lo stadio Paolo Mazza. I padroni di casa allenati da Massimo Rastelli scenderanno in campo con un 3-4-2-1 e questo undici titolare: Berisha; Sernicola, Okoli, Ranieri; Dickmann, Segre, Mora, Sala; Valoti; Floccari, Di Francesco. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Andrea Sottil con un 4-3-1-2 così disposto dal primo minuto: Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Kragl; Eramo, Buchel, Saric; Sabiri; Dionisi, Bidaoui.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico per Spal Ascoli, quindi possiamo andare a vedere cosa dicano le quote ufficiali per questa partita di Serie A. Il segno 1 che regola la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2.05 volte quanto puntato: l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3.10 volte la vostra giocata mentre il segno 2, per l’affermazione degli ospiti, ha un valore che ammonta a 4.00 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA