DIRETTA/ Spal Reggina (risultato finale 1-3): buona la prima per Inzaghi!

- Marco Genduso

Diretta Spal Reggina streaming video tv: orario e risultato live della partita di campionato di Serie B. Il match comincia: vedremo come andranno le cose oggi.

Spal abbraccio
Diretta Spal Reggina, Serie B 1^ giornata (Foto LaPresse)

VINCE LA REGGINA

La Reggina espugna il Paolo Mazza di Ferrara in occasione della prima giornata del campionato di Serie B. La formazione allenata da Pippo Inzaghi domina il primo tempo ma trova il vantaggio soltanto nel finale della frazione di gioco grazie al mancino chirurgico di Crisetig, che si infila proprio all’angolino basso. Un palo colpito da Rivas ed un miracolo di Alfonso hanno tenuto in piedi i padroni di casa, ma nel recupero gli amaranto hanno trovato il meritatissimo 1-0.  Nella ripresa la Spal aumenta i ritmi, reagisce e si rende subito pericolosa con Zanellato, mentre gli ospiti sembrano più attendisti.

I calabresi provano a sorprendere i padroni di casa in contropiede e, proprio nel miglior momento degli uomini di Venturato, Menez trova il raddoppio al 52esimo su assist al bacio di Rivas. Al 68esimo, infine, ci pensa il migliore in campo, Rigoberto Rivas, a chiudere i giochi raccogliendo l’invito di Canotto e battendo Alfonso per la terza volta. La Mantia con una girata spettacolare rende meno amaro il passivo, siglando al 79esimo il 3-1 finale. L’assedio della Spal negli ultimi minuti di gara non basta, vince la Reggina, che si candida a possibile outsider di questo campionato. (Agg. Samir Bertolotto)

RIVAS CHIUDE LA GARA

La Spal prova la reazione d’orgoglio ed attacca, ma è la Reggina a rendersi pericolosa in contropiede. Al 68esimo Canotto vola verso la porta di Alfonso e offre un cioccolatino delizioso al migliore in campo: Rigoberto Rivas, che non perdona e fa 3-0. Partita sensazionale del numero 99 amaranto, che meritava la gioia personale. Nel primo tempo il palo ed un miracolo dell’estremo difensore biancoblù gli avevano negato la soddisfazione del gol. La squadra allenata da Pippo Inzaghi ora può gestire il vantaggio e conservare le energie in questi ultimi 15 minuti di partita.

Poco prima della rete che ha chiuso il match, i padroni di casa si sono lamentati a più riprese per dei contatti in area di rigore, ma l’arbitro ha sempre lasciato correre, confrontandosi con la sala VAR, giudicando gli episodi regolari. Al 75esimo minuto Tunjov ha sfiorato la rete del 3-1, ma il suo mancino al volo, a metà tra un tiro ed un cross teso, ha attraversato tutta l’area di rigore sfiorando il palo e perdendosi sul fondo. (Agg. Samir Bertolotto)

SPAL AGGRESSIVA, MA MENEZ PUNISCE

La Spal torna in campo con un atteggiamento completamente diverso in questa seconda frazione di gioco e si rende subito pericolosa con una magia di Zanellato: stop di petto e destro al volo parato da Colombi. Al 50esimo minuto Arena fa tremare ancora una volta l’estremo difensore amaranto, ma il suo tentativo è fuori misura e non inquadra lo specchio della porta. Rischia grosso la squadra di Filippo Inzaghi in questi primi 5 minuti della ripresa.

La formazione calabrese, però, al 52esimo raddoppia con un lampo: lancio a pescare Rigoberto Rivas, palla forte e tesa in mezzo per Menez e sottoporta l’ex Roma non sbaglia. I ferraresi nel loro momento migliore subiscono una rete che può davvero chiudere i giochi, anche e soprattutto psicologicamente. Al 48esimo la Reggina protesta per una trattenuta vistosa in area su Rivas, ma l’arbitro non ha ritenuto falloso il contatto. (Agg. Samir Bertolotto)

FINE PRIMO TEMPO

Termina 0-0 al Paolo Mazza il primo tempo di Spal-Reggina, prima giornata di Serie B. La formazione allenata da Pippo Inzaghi domina i primi 45 minuti, almeno dal punto di vista delle occasioni create: Ricci dopo neanche un minuto si divora un gol clamoroso, spedendo in tribuna un pallone solo da spingere in porta, mentre Rivas al 21esimo minuto colpisce il palo da posizione molto angolata. Anche Fabbian prova a spaventare l’estremo difensore biancoblù, ma il suo colpo di testa viene bloccato in presa plastica.

I ferraresi provano a reagire, ma riescono a rendersi parzialmente pericolosi soltanto con un calcio piazzato Viviani, che termina alto sopra la traversa. Nel finale della prima frazione di gioco ancora Rivas esalta i riflessi di Alfonso con una imperiosa incornata, ed il portiere della Spal compie un autentico prodigio. La Reggina meriterebbe il vantaggio, e proprio allo scadere lo trova grazie al mancino chirurgico di Lorenzo Crisetig, che al volo fulmina Alfonso e realizza la rete dell’1-0 in favore della squadra ospite. Ci aspettiamo una reazione d’orgoglio dei padroni di casa nel secondo tempo. (Agg. Samir Bertolotto)

REGGINA DOMINANTE

La Reggina domina la gara ma non riesce a sbloccare il risultato: dopo le occasioni capitate sui piedi di Ricci e sulla testa di Fabbian ad inizio match, al 21esimo minuto è Rivas ad andare vicinissimo al gol dell’1-0. Il numero 99 ha colpito il palo al volo, da posizione angolatissima. La squadra di Filippo Inzaghi aggredisce la Spal a metà campo e non lascia respirare i padroni di casa, imponendo un’intensità che gli uomini di Venturato non riescono a sostenere.

Cionek al 27esimo va a disturbare l’uscita del portiere biancoblù, ma i suoi compagni non riescono a ribadire in rete il pallone. Poca concretezza ma tante idee messe in pratica dagli amaranto, che dimostrano di trovarsi quasi a memoria in campo. Al 31esimo minuto è ancora una volta Ricci a sfiorare l’eurogol grazie ad una magnifica sforbiciata, che non trova però lo specchio della porta. L’arbitro, in ogni caso, aveva fermato l’azione per un presunto offside. (Agg. Samir Bertolotto)

SUBITO REGGINA PERICOLOSA

Al Paolo Mazza di Ferrara si affrontano la SPAL di Roberto Venturato e la Reggina di Pippo Inzaghi in occasione della prima giornata di Serie B. Il calcio d’inizio lo danno gli amaranto, che subito gestisce il possesso del pallone. Dopo neanche un minuto Ricci si divora un gol clamoroso, praticamente a porta vuota. Straordinaria la giocata di Menez, che ha ispirato l’azione dal quale è nato il primo pericolo.

Al quinto minuto di gioco Fabbian sfiora il vantaggio con un imperioso colpo di testa, ma l’estremo difensore biancoblù è bravo in presa plastica. La formazione calabrese inizia decisamente meglio, creando più azioni da gol in questo inizio di gara. Ci attendiamo una decisa reazione dei padroni di casa, che si affida specialmente alla qualità di Viviani dai calci piazzati. La Reggina questa stagione ha grandi ambizioni e non intende deludere i suoi tifosi. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA SPAL REGGINA (RISULTATO 0-0): SI GIOCA!

La gara Spal Reggina del Paolo Mazza sarà diretta da Daniele Perenzoni coadiuvato dai signori Francesco Fiore e Federico Fontani. Il quarto uomo sarà Marco Emmanuele mentre al Var ci sarà Federico La Penna e come Avar Alessio Tolfo. Perenzoni della sezione di Rovereto è un arbitro giovane di cui non si fa che parlare un gran bene. Dotato di grande personalità deve però fare ancora esperienza perché almeno sotto quel punto di vista lì pecca un pochino. Sicuramente però i suoi dati sono indicativi su come si comporta in campo.

Ha infatti diretto per ora 181 partite ufficiali tirando fuori la bellezza di 785 cartellini gialli con 29 espulsioni per doppia ammonizione e 42 per rosso diretto. Sono 72 i calci di rigore che ha fischiato. Molti pensano che nei prossimi anni Perenzoni possa diventare uno dei migliori arbitri del calcio italiano anche se solamente oggi debutterà in Serie B e per arrivare in A ci vorrà ancora del tempo. Adesso però la parola passa al campo: Spal Reggina finalmente comincia! (Aggiornamento di Matteo Fantozzi)

SPAL REGGINA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Vi informiamo che sarà possibile seguire la sfida Spal Reggina in diretta televisiva sui canali Sky ed in streaming video sull’applicazione. Spal Reggina, come per tutte le altre sfide della Serie B godrà della possibilità di essere vista in diretta streaming video su diverse piattaforme come quelle di Now Tv, Dazn, Helbiz Live e Sky Go affinché ogni singolo tifoso, ed amante della Serie B, possa vedere la partita della propria squadra del cuore.

SPAL REGGINA: I TESTA A TESTA

Mentre cresce l’attesa per la diretta di Spal Reggina, andiamo a curiosare nella storia di questa partita, che a dire il vero vanta solamente otto precedenti ufficiali, tutti in Serie B e giocati su un arco di tempo davvero molto ampio, che va dal 1968 allo scorso campionato. Il bilancio complessivo è in perfetta parità grazie a tre vittorie per parte più due pareggi, anche se la Reggina è in vantaggio per 10-8 nel computo dei gol segnati grazie a vittorie più larghe nei punteggi, ma soprattutto molto recenti.

In effetti, tra il 1968 e il 1974 Spal e Reggina si erano affrontate quattro volte, con un bilancio di due vittorie per i ferraresi più altrettanti pareggi, mentre poi la partita non era più andata in scena fino al 2020. Inversione di tendenza negli ultimi due campionati, sia perché sono state giocate ben quattro partite in due anni, sia perché dopo un nuovo successo della Spal sono arrivate addirittura tre affermazioni consecutive per la Reggina, che ha pareggiato il bilancio complessivo ed è passata in vantaggio per i gol. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SPAL REGGINA: COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE

La diretta Spal Reggina terrà compagnia a tutti i nostri letture domenica 14 agosto alle ore 20:45. La prima giornata di Serie B si apre con la sfida tra Parma e Bari, big match di giornata. A seguire sabato gli esordi di Pisa Cagliari e Palermo, rispettivamente contro Cittadella, Como e Perugia. Poi si continua la domenica con il Genoa atteso a Venezia ed il Brescia che ospita la “cenerentola” del campionato Sudtirol. Spal che si affaccia al match con il proprio presidente Joe Tacopina pronto a stupire, anche coloro che sono più scettici.

In panchina un grande allenatore, ed i tifosi del Cittadella non possono fare altro che confermare: Roberto Venturato. Dall’altra parte la Reggina che sembrava potesse confermare Stellone ma che ha preferito puntare per la panchina un altro attaccante, uno che ha vinto un mondiale in carriera: Pippo Inzaghi. Proprio Pippo Inzaghi è stato a Venezia nella precedente gestione dell’italo americano Joe Tacopina.

DIRETTA SPAL REGGINA: LE PROBABILI FORMAZIONI

Andiamo a vedere le probabili formazioni della diretta Spal Reggina. In porta, per i padroni di casa, Alfonso con Dickmann terzino destro e Celia a sinistra. Al centro della difesa scalda i motori l’ex Lecce Meccariello ed Arena. A centrocampo i dubbi sono pochissimi: Esposito, fratello di Sebastiano ex Inter, e Zanellato punti fermissimi della rosa con Murgia e Mancosu a formare un rombo in questo centrocampo di pura tecnica. In attacco tandem La Mantia Moncini che cercheranno di trovare il gol fin dalle prime battute.

Ospiti della Reggina che, seppur abbiano perso tempo ad ufficializzare il tecnico, sono riusciti ad intraprendere una costanza importante con i primi allenamenti e match di Coppa Italia perso contro la Sampdoria, con il gol di Sabiri. In porta Ravaglia, difesa a 4 partendo da destra con Pierozzi, Cionek, Gagliolo e Giraudo. Centrocampo con Fabbian, Crisetig e Liotti. In attacco parte da destra Ricci con l’ex Inter Rivas e Jeremy Menez come falso nove: un tridente di classe e qualità che sfiderà i fisici difensori della Spal.

LE QUOTE DI SPAL REGGINA

Guardiamo ora le quote della diretta Spal Reggina che possono già farci capire ciò che vedremo in campo. Spal favorita dai maggiori bookmakers: 1.78 la quota vincente della squadra di casa secondo l’agenzia Planetwin, segue 1.75 Betfair così come Goldbet, Pokerstars e Better. Pareggio a 3.65 per Leo Vegas, ma non è da sottovalutare la quota di 3.60 che offrono sia la Goldbet che Better. Chiude la vittoria della Reggina di Pippo Inzaghi con con il 4.20 di Bet 365, fino al 4.89 di Planetwin 365.





© RIPRODUZIONE RISERVATA