Diretta/ Spezia Napoli (risultato finale 0-3): vincono i partenopei!

- Fabio Belli

Diretta Spezia Napoli streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 38^ giornata di Serie A.

Koulibaly Insigne Di Lorenzo gioia Napoli twitter 2021 1 640x300
Probabili formazioni Genoa Napoli, Serie A 2^ giornata (da Twitter)

IL NAPOLI VINCE LA GARA E CHIUDE AL MEGLIO IL CAMPIONATO

Il Napoli chiude il suo campionato 2021/22 vincendo 3-0 al Picco contro lo Spezia, salutando il suo capitano Lorenzo Insigne nel migliore dei modi, dopo la festa organizzata al San Paolo nel penultimo match. Il risultato si sblocca immediatamente, con Politano che al 4′ minuto parte indisturbato da centrocampo, raggiunge il limite dell’area e realizza un gol straordinario, a giro con il mancino. Al 12′ la partita viene sospesa per 11 minuti causa disordini e scontri tra le due tifoserie, ma al 24′ tutto torna alla normalità e lo spettacolo riprende.

Al 25′ Zielinski spacca la porta e realizza il raddoppio partenopeo: ancora una volta è Politano a sfondare sull’out di destra, trovando in mezzo all’area Petagna. L’ex Spal non riesce a girarsi, il pallone schizza al limite dell’area dove il centrocampista polacco è pronto a ribadire in rete di prima intenzione. Al 36′ gli azzurri chiudono la gara con il tris calato da Demme: scambio nello stretto meraviglioso tra Petagna ed il mediano tedesco, concluso dal numero 4 azzurro con un tiro imprendibile che si va ad incastrare sotto la traversa. Nel secondo tempo lo Spezia cerca ripetutamente il gol della bandiera, specialmente da palla inattiva, ma non riesce a concretizzare. (Agg. Samir Bertolotto)

IN CAMPO ANCHE INSIGNE, ULTIMA PRESENZA IN A

Ritmi bassi e nessuna vera occasione da gol in questo secondo tempo, dove Napoli e Spezia sembrano voler chiudere il loro campionato senza affondare ulteriormente o rischiare infortuni. I padroni di casa, complice anche il risultato, sono più pericolosi e al 71′ Ferrer pesca Maggiore in area con un cross molto preciso, ma il capitano bianconero non inquadra la porta di testa. La formazione ligure ora è stabilmente in attacco, alla ricerca del gol della bandiera, ma manca lucidità e precisione sottoporta: al 76′ Manaj si libera bene ma con il destro ad incrociare non trova lo specchio.

Nel frattempo, nella squadra azzurra hanno fatto il loro ingresso in campo Lorenzo Insigne e Victor Osimhen: per il capitano partenopeo si tratta dell’ultima partita con questa maglia e nel campionato italiano in generale. Il campione d’Europa raggiungerà Toronto in estate per la sua nuova avventura. L’unica occasione del Napoli in questo secondo tempo capita sui piedi del bomber nigeriano, che dal limite dell’area scarica un destro potentissimo: il suo tentativo viene fermato e deviato in angolo dalla retroguardia difensiva ligure. (Agg. Samir Bertolotto)

INIZIA IL SECONDO TEMPO

Le due formazioni tornano sul terreno di gioco del Picco sul risultato di 3-0 in favore del Napoli, nonostante la buona reazione dello Spezia nel finale di primo tempo. I bianconeri partono forte in questa ripresa e spaventano i partenopei al 47′, quando Amian, sugli sviluppi di un corner, svetta più in alto di tutti ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. La squadra di Thiago Motta, però, è in crescita e sta schiacciando gli azzurri nella loro metà campo, conquistando numerose palle inattive ed affidandosi ai piedi educati di Daniele Verde.

Vedremo se nei prossimi minuti ci sarà spazio anche per Lorenzo Insigne, in quella che sarà l’ultima presenza con la maglia che ha vestito per 11 lunghe stagione, con il club del quale è capitano. Dopo Chiellini, un’altra storica bandiera lascia la Serie A, da campione d’Europa in carica. Anche Victor Osimhen, bomber azzurro, potrebbe ritagliarsi uno spezzone di partita alla ricerca del 15esimo gol in questa Serie A, nonostante l’ennesimo infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi per diverso tempo. Il nigeriano potrebbe anche lasciare il Napoli in estate, causa interessamento di diversi club della Premier League. (Agg. Samir Bertolotto)

DEMME REALIZZA IL 3-0

Napoli e Spezia giocano libere da ogni pressione e questo favorisce lo spettacolo sul terreno di gioco: al 36′ Petagna e Demme combinano nello stretto, in area di rigore, mostrando grande abilità tecnica. Il centrocampista tedesco, arrivato davanti a Provedel, tira forte sotto la traversa e realizza il 3-0 in favore dei partenopei. Altra meravigliosa azione della squadra di Spalletti, che sta regalando sprazzi di grande calcio. Primo gol in questo campionato per il numero 4 degli azzurri, che questa stagione non è riuscito a ritagliarsi molto spazio, anche causa problemi fisici.

La formazione ligure tira fuori l’orgoglio ed al 39′ va vicinissimo al gol del 3-1 con Erlic: Verde batte un corner tagliato verso l’area di rigore azzurra, Kiwior spizza il pallone mandando fuori tempo la retroguardia del Napoli, ma il difensore croato trova una prodigiosa risposta di Meret, che nega la rete ai bianconeri. Al 41′ lo Spezia trova il gol grazie ad un tuffo di testa perfetto di Manaj, su assist del solito ed infermatile Daniele Verde, prolungato da Agudelo. Il VAR, però, rileva una posizione di offside da parte dell’ex Barcellona ed annulla tutto. Si rimane sullo 0-3. (Agg. Samir Bertolotto)

ZIELINSKI RADDOPPIA

Doveva essere una grande festa al Picco, un’occasione per celebrare la salvezza dello Spezia e la qualificazione in Champions League riconquistata dal Napoli. Al 12′, invece, l’arbitro Marchetti è costretto a interrompere il gioco causa disordini e scontri tra le due tifoserie. Scene inammissibili, che non vorremmo mai vedere tra gli spalti di un qualsiasi evento sportivo. I calciatori provano a calmare i propri sostenitori, ma alcuni tifosi addirittura fanno invasione di campo e si avvicinano a Thiago Motta. Situazione che addetti alla sicurezza non riescono a calmare per oltre 10 minuti, ma fortunatamente al 23′ può riprendere lo spettacolo in campo.

Neanche il tempo di ricominciare a giocare, e Zielinski spacca letteralmente la porta realizzando il gol del 2-0: tutto parte, ancora una volta, da un’ottima iniziativa di Politano, che dall’out di destra cerca Petagna in mezzo all’area di rigore. L’ex Spal non riesce a girarsi, ma un rimpallo fa carambolare il pallone sui piedi del polacco, che fulmina Provedel. I partenopei si divertono e fanno divertire, deliziando gli spettatori con pregevoli giocate. Un minuto più tardi è Elmas a sfiorare addirittura il 3-0, ma il macedone non è abbastanza cattivo e si fa ipnotizzare dall’estremo difensore dei liguri. (Agg. Samir Bertolotto)

POLITANO SBLOCCA SUBITO IL MATCH

Al Picco si affrontano Spezia e Napoli in occasione dell’ultima giornata di questa Serie A 2021/22. Un match che mette di fronte due squadre senza obiettivi da raggiungere, liberate da ogni tipo di pressione. Gli ospiti passano subito in vantaggio, al 4′ minuto grazie ad una pregevolissima azione personale di Politano: il numero 21 prende palla a centrocampo, arriva indisturbato fino al limite dell’area di rigore e con il mancino la piazza all’angolino, grazie alla specialità della casa, ovvero il tiro a giro. Una vera perla il primo gol di questa partita, il terzo di questo campionato per l’ex Inter.

La formazione partenopea è stata parecchio rivisitata per la gara di oggi: il bomber Victor Osimhen, il capitano Lorenzo Insigne, il titolarissimo Giovanni Di Lorenzo, Fabian Ruiz, Mario Rui, Rrahmani, Ospina ed Anguissa sono stati tutti esclusi dall’undici iniziale. Demme trova spazio, Zielinski ritrova una maglia da titolare, Petagna, stimatissimo da Luciano Spalletti, ha l’occasione di partire dal primo minuto, così come Ghoulam. Lo Spezia festeggia la salvezza, mentre gli azzurri il ritorno in Champions League. Stagione positiva per entrambi i club. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA SPEZIA NAPOLI (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Con la diretta di Spezia Napoli stiamo per vivere una partita ormai ininfluente ai fini della classifica, avendo le due squadre raggiunto i rispettivi obiettivi. Seconda salvezza consecutiva per i liguri: Thiago Motta ha replicato l’impresa di Vincenzo Italiano, e battendo i partenopei potrebbe anche eguagliarne il passo visto che l’attuale allenatore della Fiorentina aveva chiuso a 39 punti, mentre Motta si trova attualmente a 36 dopo la vittoria di Udine, valsa la salvezza aritmetica. Dunque un campionato di tutto rispetto per uno Spezia che, possiamo dirlo, ha fatto un grande lavoro; il Napoli invece chiude con rammarico per quello che sarebbe potuto essere e non è stato. L’anno scorso 77 punti, quest’anno Luciano Spalletti è a 76 ma facendo qualcosa in più sarebbe arrivato a giocarsi lo scudetto all’ultima giornata; giustamente si è anche detto che l’andamento di questa stagione avrebbe dovuto rivalutare il lavoro svolto da Gennaro Gattuso, che però a differenza del suo successore ha clamorosamente mancato quella Champions League che la società azzurra ritrova dopo due anni. Adesso leggiamo insieme le formazioni ufficiali e mettiamoci comodi: la diretta di Spezia Napoli sta finalmente per prendere il via!

SPEZIA (4-4-1-1): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Ferrer; Antiste, Kiwior, Maggiore, Verde; Agudelo; Manaj.
Allenatore: Thiago Motta.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Zanoli, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam; Demme, Lobotka; Zielinski, Elmas, Politano; Petagna.
Allenatore: Luciano Spalletti. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SPEZIA NAPOLI: SPALLETTI IN BILICO?

Nella diretta di Spezia Napoli ecco la sfida tra Thiago Motta e Luciano Spalletti, i tecnici delle due squadre: l’italo-brasiliano è alla seconda esperienza in serie A da allenatore, dopo la prima sfortunata avventura con il Genoa, ambiente difficile per un tecnico emergente al quale Motta si è presentato con idee innovative ed ambiziose. Sempre in Liguria, ma questa volta in bianconero, l’ex Inter è stato lasciato libero di sperimentare ed ha sentito la fiducia della piazza. I risultati gli hanno dato ragione e le aquile, per il secondo anno consecutivo, hanno ottenuto una salvezza miracolosa.

Spalletti è arrivato al Napoli con il compito di riportare i partenopei in Champions League, ridando solidità mentale ad una squadra che troppo spesso si è sciolta nei momenti decisivi. Il tecnico toscano non solo ha riportato i campani nella massima competizione europea, ma ha anche lottato fino alle ultime partite per la conquista dello Scudetto. Così come fu con l’Inter, l’ex Roma ha svolto un ottimo lavoro e raggiunto l’obiettivo primario, rilanciando le ambizioni della piazza. Nonostante questo, il futuro dell’allenatore sembra in bilico. (Aggiornamento di Samir Bertolotto)

DIRETTA SPEZIA NAPOLI: SPALLETTI…

Ci stiamo avvicinando alla diretta di Spezia Napoli. Lo Spezia è sedicesimo in classifica a quota 36 punti in classifica, matematicamente salvo grazie alla vittoria per 3-2 conquistata alla Dacia Arena contro l’Udinese: dopo l’iniziale vantaggio realizzato da Molina, i liguri hanno pareggiato i conti con Verde e ribaltato tutto con uno straordinario gol di Gyasi. Maggiore chiude la gara e Pablo Mari al 94’ accorcia le distanze. Un vero e proprio capolavoro targato Thiago Motta questa salvezza degli aquilotti, insperato ad inizio campionato ma diventato realtà con il passare dei mesi. Il Napoli è terzo in campionato a quota 76 punti, matematicamente qualificato in Champions League.

Gli Azzurri sono reduci dalla vittoria casalinga contro il Genoa, dove il pubblico ha potuto salutare per l’ultima volta il capitano Lorenzo Insigne, che la prossima stagione vestirà la maglia del Toronto, lasciando la sua città dopo 11 stagioni piene di gol ed emozioni. I partenopei hanno lottato tutta la stagione per lo Scudetto, ma con la sconfitta esterna contro l’Empoli hanno dovuto abbandonare il sogno. Nonostante la delusione, resta comunque un’annata positiva, con Spalletti capace di riportare il club nell’Europa che conta. (Aggiornamento di Samir Bertolotto)

DIRETTA SPEZIA NAPOLI: PARTITA SENZA ALCUNA PRETESA…

Spezia Napoli, in diretta domenica 22 maggio 2022 alle ore 12.30 presso lo stadio Alberto Picco di La Spezia sarà una sfida valida per la trentottesima giornata del campionato di Serie A. Saluti di fine stagione per due squadre che hanno definitivamente fissato i loro obiettivi. Storica seconda salvezza consecutiva per lo Spezia passata per alcune grandi imprese come le grandi del campionato, come ad esempio proprio quella compiuta nel match d’andata allo stadio Diego Armando Maradona contro lo Spezia.

Dall’altra parte il Napoli nella scorsa sfida contro il Genoa ha salutato il suo capitano Lorenzo Insigne e ha definitivamente conquistato il terzo posto in classifica. Un risultato sicuramente buono che spalanca di nuovo le porte della Champions League per la formazione partenopea, resta però un pizzico di rammarico per i tanti punti persi nel finale di campionato che hanno impedito agli uomini di Spalletti di mantenere il ritmo Scudetto alle spalle di Milan e Inter.

DIRETTA SPEZIA NAPOLI STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Spezia Napoli di Serie A sarà disponibile in esclusiva sulla piattaforma digitale DAZN. Sarà quindi una diretta streaming video, e per accedere ai contenuti dell’emittente bisognerà essere abbonati al servizio. Per visionare la partita è necessario disporre di una connessione ad internet e dell’applicazione dedicata installata su un dispositivo mobile (smartphone, tablet o PC) o in alternativa, su una Smart Tv. La gara non sarà quindi una delle tre trasmesse in co-esclusiva da Sky Sport.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA NAPOLI

Le probabili formazioni della diretta Spezia Napoli, match che andrà in scena all’Alberto Picco di La Spezia. Per lo SpeziaThiago Motta schiererà la squadra con un 4-2-3-1 come modulo. Questa la formazione di partenza: Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Ferrer; Maggiore, Kiwior; Verde, Agudelo, Antiste; Manaj. Risponderà il Napoli allenato da Luciano Spalletti con un 4-2-3-1 così schierato dal primo minuto: Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Coulibaly, Ghoulam; Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Mertens, Elmas; Osimhen.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla diretta Spezia Napoli, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria dello Spezia con il segno 1 viene proposta a una quota di 5.50, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 4.50, mentre l’eventuale successo del Napoli, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 1.50.





© RIPRODUZIONE RISERVATA