DIRETTA/ Svezia Spagna (risultato finale 2-1): esultano gli scandinavi!

- Fabio Belli

Diretta Svezia Spagna (risultato finale 2-1): streaming video e tv del match valevole per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 in Qatar. Gli scandinavi si aggiudicano lo scontro diretto.

Laporte Gerard Morata Ferran Spagna gol lapresse 2021 640x300 Diretta Svezia Spagna, qualificazioni Mondiali 2022 (Foto LaPresse)

DIRETTA SVEZIA SPAGNA (RISULTATO FINALE 2-1): ESULTANO GLI SCANDINAVI!

Vittoria pesantissima per la Svezia che batte la Spagna per 2-1 nello scontro diretto per il primo posto nel Gruppo B delle European Qualifiers per il mondiale del 2022 in Qatar. In classifica gli scandinavi scavalcano le Furie Rosse con una partita in meno, la fase finale è davvero più vicina per gli uomini di Andersson che comunque nel finale più di un pericolo lo hanno corso. Come al 76′ quando Ferran Torres tutto solo davanti a Olsen si è divorato letteralmente quello che poteva essere il gol del due pari. L’attaccante del Manchester City se lo sognerà per parecchie notti questo momento che potrebbe pesare tantissimo nel cammino della nazionale di Luis Enrique. {agg. di Stefano Belli}

2-1, CLAESSON, UN GOL PESANTE

Al quarto d’ora del secondo tempo è cambiato nuovamente il punteggio alla Friends Arena di Stoccolma con la Svezia avanti sulla Spagna per 2-1. Rimonta completata per gli scandinavi che nelle fasi iniziali del match erano passati in svantaggio per poi pareggiare immediatamente i conti con Isak. Alla ripresa delle ostilità gli uomini di Andersson intensificano gli attacchi nella trequarti delle Furie Rosse, al 56′ Eric Garcia rischia grosso con il pallone che gli sbatte sulla mano, l’arbitro Taylor non ha la visuale migliore e non prende provvedimenti, tocco che in ogni caso sembra involontario visto che nemmeno il VAR interviene. Il gol dei padroni di casa è comunque nell’aria e arriva un paio di minuti più tardi: Kulusevski prolunga per Claesson che trafigge Unai Simon col mancino, in questo momento gli svedesi sono primi nel girone B con una partita in meno rispetto agli spagnoli. {agg. di Stefano Belli}

1-1, FINE PRIMO TEMPO

Svezia e Spagna vanno al riposo sul punteggio di 1-1. Partita che si è decisamente incattivita dopo la mezz’ora, quando le Furie Rosse hanno chiesto un calcio di rigore per un presunto fallo in area ai danni di Ferran Torres. Per l’arbitro inglese Taylor non c’erano però gli estremi per concedere il penalty, decisione poi confermata dal VAR tra le proteste degli ospiti. Padroni di casa che hanno cercato di rendersi pericolosi prima con Forsberg e poi con Kulusevski, entrambi fermati brillantemente da Unai Simon, portiere che il ct Luis Enrique continua a preferire a De Gea che almeno in nazionale deve rassegnarsi a scaldare la panchina. {agg. di Stefano Belli}

1-1, ISAK RISPONDE A SOLER

Alla Friends Arena di Solna le nazionali di Svezia e Spagna hanno già trovato la via del gol: quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro inglese Taylor il punteggio è di 1-1. Le Furie Rosse impiegano meno di 5 minuti a portarsi in vantaggio con il sinistro a giro vincente di Soler che piazza il pallone alle spalle di Olsen e lo deposita in rete. Reazione immediata da parte dei padroni di casa che pareggiano subito i conti grazie alla bomba da fuori di Isak che sorprende Unai Simon e rimette le cose a posto per i gialloblu. Davvero niente male come inizio di partita, del resto si tratta dello scontro diretto per il primo posto nel gruppo B delle European Qualifiers per il mondiale del 2022 in Qatar. Gli uomini di Luis Enrique, avendo giocato una partita in più, sono obbligati a vincere se vogliono consolidare la leadership nel girone, con un pareggio gli scandinavi possono sempre sfruttare il match da recuperare per compiere il sorpasso. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA SVEZIA SPAGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, la diretta tv di Svezia Spagna non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: questo significa che per assistere alla partita delle qualificazioni Mondiali 2022 non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video ufficiale. Potrete comunque accedere alle informazioni utili visitando senza costi il sito della federazione internazionale di calcio (www.fifa.com) trovandovi le notizie riguardanti le due nazionali in campo e le classifiche dei gironi delle qualificazioni alla fase finale in Qatar, ovviamente alla sezione specificamente dedicata.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per cominciare la diretta di Svezia Spagna, bollente incontro per il girone B delle qualificazioni ai mondiali del 2022: prima di udire il fischio d’inizio vediamo allora che sta succedendo in questo particolare gruppo. Cominciamo dagli iberici che approdano al match di questa sera da leader della classifica, con ben 7 punti e un bottino di due vittorie (contro Georgia e Kosovo) e un pareggio, questo contro la Grecia, su tre partite disputate. La Spagna pure fin qui ha segnato 6 gol ma la sua difesa ne ha subiti 3. Altro numeri, forse anche migliori per la Svezia, che pure ha disputato solo due incontri fin qui.

La squadra nordica ha però ottenuto successi contro Georgia e Kosovo, segnando anche 4 reti e non incassando alcun gol dai rivali. Vedremo però che accadrà oggi: la diretta Svezia Spagna comincia! SVEZIA (4-4-2): Olsen; Krafth, Helander, Lindelof, Augustinsson; Claesson, Olsson, Ekdal, Forsberg; Kulusevski, Isak. Allenatore: Jan Andersson SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Eric Garcia, Jordi Alba; Koke, Sergio Busquets, Soler; Ferran Torres, Morata, Gerard Moreno. Allenatore: Luis Enrique (agg Michela Colombo)

SVEZIA SPAGNA: I TESTA A TESTA

Per la diretta di Diretta Svezia Spagna, , intensa sfida per le qualificazioni ai mondiali del 2022, non possiamo non dare un occhio anche al ricco storico che unisce le due nazionali, oggi protagoniste. I dati, come è facile immaginare, davvero non ci mancano: dal 1920 a oggi le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben 16 occasioni, queste pure registrate tra amichevoli, mondiali e europei (sia qualificazioni che torneo finale). Nel complesso emergono dunque a nostra bilancio ben sette vittorie della Spagna e tre sole affermazioni della Svezia, con anche sei pareggi recuperati fin qui. Va pure aggiunto che l’ultimo testa a testa occorso tra le due nazionali è ben recente visto che risale alla fase a gironi degli ultimi Europei 2021: ricordiamo allora il pareggio a reti bianche occorso il 14 giugno scorso. (agg Michela Colombo)

SVEZIA SPAGNA: SARÀ RIVINCITA?

Svezia Spagna, in diretta giovedì 2 settembre 2021 alle ore 20.45 presso la Friends Arena di Solna, sarà un match valevole per la quarta giornata delle qualificazioni ai Mondiali Qatar 2022. Le due selezioni si ritrovano di fronte a stretto giro di tempo, dopo essersi scontrate nella loro partita inaugurale di Euro 2020. Un pareggio in cui era stata la Svezia a uscire maggiormente soddisfatta, anche se il cammino nella competizione ha portato la Spagna a un passo dalla finale, eliminata ai calci di rigore in semifinale dall’Italia, mentre la Svezia si è poi fatta sorprendere agli ottavi di finale dall’Ucraina.

Nel girone di qualificazione verso Qatar 2022 la Spagna ha esordito con un poco esaltante pareggio contro la Grecia, per poi inanellare due successi contro Georgia e Kosovo. Proprio questi ultimi due avversari sono invece stati battuti dagli svedesi nei due match fin qui disputati, è chiaro dunque che per le due formazioni questo incrocio in chiave primo posto potrebbe essere già decisivo. Da ricordare che la Svezia non batte la Spagna dall’impegno nelle qualificazioni europee del 2006, il 7 ottobre, un 2-0 casalingo.

PROBABILI FORMAZIONI SVEZIA SPAGNA

Le probabili formazioni di Svezia Spagna, match che andrà in scena alla Friends Arena di Solna. Per la SveziaJan Andersson schiererà la squadra con un 4-4-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Olsen; Krafth, Lindelof, Danielson, Augustinsson; Claesson, Olsson, Ekdal, Forsberg; Isak, Kulusevski. Risponderà la Spagna allenata da Luis Enrique con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Unai Simon; Azpilicueta, Eric Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Morata, Oyarzabal.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match alla Friends Arena di Solna, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria della Svezia con il segno 1 viene proposta a una quota di 4.80, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.50, mentre l’eventuale successo della Spagna, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 1.70.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Nazionali

Ultime notizie