DIRETTA/ Torino Genoa (risultato finale 3-2): i granata tornano al successo

- Fabio Belli

Diretta Torino Genoa. Streaming video e tv del match valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie A.

Rrahmani Sanabria Napoli Torino lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Napoli Torino, Serie A 8^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO GENOA (RISULTATO FINALE 3-2): I GRANATA TORNANO AL SUCCESSO

Finale di partita vibrante con il Genoa che cerca l’acuto per l’ennesima rimonta della sua stagione. Il Torino si fa rivedere in avanti con Vojvoda ma al 42′ la grande occasione per il pari ce l’ha Rovella con una bordata dalla distanza, che finisce d’un soffio a lato: difficilmente Milinkovic-Savic sarebbe riuscito a intervenire. Vengono ammoniti Kallon, Pobega e Praet, il Toro vede le streghe di una rimonta che sarebbe clamorosa ma riesce a portare a casa la vittoria dopo due sconfitte consecutive. Resta difficile la condizione del Genoa che continua a soffrire dal punto di vista difensivo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TORINO GENOA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Genoa non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: da quest’anno il fornitore ufficiale per la Serie A è DAZN che “concede” tre partite a giornata al satellite, in orari prestabiliti e fissi per ogni turno. Questo match dunque sarà soltanto in diretta streaming video, naturalmente disponibile per gli abbonati alla piattaforma DAZN che potranno seguirlo su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure utilizzando una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

DESTRO-BREKALO-CAICEDO!

Il Genoa prova a giocarsi anche la carta Caicedo per provare a riequilibrare una situazione difficile e al 25′ riesce effettivamente a riaprire la partita grazie a Mattia Destro, che sfrutta proprio un assist di Caicedo incrociando sul secondo palo una traiettoria imparabile per Milinkovic-Savic. Il Torino però alla prima occasione riesce a ristabilite immediatamente le distanze: grande accelerazione di Praet sulla destra e pallone piazzato a centrocampo dove è fulmineo l’inserimento di Brekalo per il 3-1. Ma non è finita qui, al 35′ grande iniziativa di Kallon sulla destra e assist che Caicedo sfrutta, firmando il 3-2 e il suo primo gol in maglia genoana. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A LINETTY

Il Genoa inizia il secondo tempo con Kallon e Galdames in campo al posto di Touré e Ghiglione. Rossoblu subito protesi all’attacco ma i tentativi di Destro e Fares non inquadrano lo specchio della porta. Al 6′ Djidji devia in angolo un calcio di punizione battuto da Rovella, poi il Torino inizia a uscire fuori e a riprendere il controllo del gioco. E al 13′ troverebbe anche il tris, con Vasquez che devia nella propria porta un tiro-cross di Linetty, ma il VAR rileva un fallo che vizia l’azione e la rete viene annullata. Triplo cambio per il Toro: fuori Singo, dentro Vojvoda, mentre Belotti e Praet rilevano Sanabria e Linetty. Al 20′ un fallo di mano costa l’ammonizione a Vasquez, ma la conseguente punizione di Belotti non ha fortuna. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA POBEGA!

Dopo la sfuriata del Genoa, comunque ben contenuta dalla difesa Granata, il Torino insiste nel cercare spazi per il raddoppio. Va molto vicino al gol Linetty al 29′, con una conclusione che sorvola di poco la traversa. Il raddoppio però è solo rimandato e lo trova Pobega alla mezz’ora, ancora grandi meriti di Sanabria che salta tre avversari e lancia nello spazio il centrocampista, implacabile nel superare Sirigu in diagonale. Al 33′ Milinkovic-Savic si oppone con i pugni a una conclusione di Destro, poi al 39′ Ekuban non arriva d’un soffio su un cross ben calibrato da Criscito. Ultima chance del primo tempo però ancora granata, ancora cross di Singo ma stavolta Sanabria non trova la misura del colpo di testa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA SANABRIA!

Torino subito aggressivo nelle prime battute di gioco, dopo 2′ cross di Singo subito girato a rete da Sanabria col pallone deviato che finisce in calcio d’angolo. Risponde il Genoa con una conclusione di Ekuban che si perde sul fondo, quindi Sirigu respinge di pugno una potente conclusione di Ansaldi. Il Toro insiste e al 14′ trova il vantaggio: ancora Ansaldi protagonista con un cross ben piazzato all’altezza del secondo palo, si inserisce Sanabria che brucia sul tempo Fares e firma l’1-0. Il Genoa prova subito a reagire ma le incursioni di Cambiaso non hanno effetto, anche se lo svantaggio sembra aver scosso i Grifoni dopo una partenza timida. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Torino Genoa sta per cominciare: nella nostra Serie A è una grande classica, ma negli ultimi minuti prima della partita pensiamo all’attualità analizzando le statistiche stagionali di granata e rossoblù. Il Torino finora ha raccolto 8 punti in classifica in virtù di due vittorie, altrettanti pareggi e quattro sconfitte, con differenza reti tuttavia leggermente in positivo (+1) grazie a nove gol segnati a fronte degli otto al passivo. Il Genoa d’altronde sta ancora peggio: per il Grifone si contano una vittoria, tre pareggi e quattro sconfitte per appena 6 punti in classifica, la differenza reti dei liguri è un brutto -6, dal momento che il Genoa ha già segnato 12 gol ma ne ha pure incassati ben 18.

Adesso però non è più tempo di numeri o parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Torino Genoa, poi a parlare dovrà essere il campo! TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno, Singo, Pobega, Lukic, Ansaldi; Linetty, Brekalo; Sanabria. A disposizione: Berisha, Rodriguez, Izzo, Vojvoda, Zima, Baselli, Aina, Rincon, Praet, Belotti, Warming, Zaza. Allenatore: Juric. GENOA (3-5-2): Sirigu; Ghiglione Vasquez, Criscito; Cambiaso, Tourè, Sturaro, Rovella, Fares; Ekuban, Destro. A disposizione: Semper, Marchetti, Sabelli, Biraschi, Masiello, Melegoni, Badelj, Behrami, Kallon, Caicedo, Pandev, Galdames. Allenatore: Ballardini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Siamo impazienti di dare il via alla diretta tra Torino e Genoa, bella sfida per la nona giornata della Serie A che pure ci darà la possibilità di mettere a confronto anche due allenatori in cerca di rilancio dopo qualche risultato negativo. A fare gli onori di casa questa sera sarà Ivan Juric, tecnico del Torino solo da quest’estate, che pure ha fin qui vissuto un’avvio di stagione pieno di alti e bassi. Lo vediamo anche nella sua media punti, visto che l’allenatore di Split su nove partite disputate alla panchina granata ha messo da parte solo il valore di 1.22.

Va anche detto che per Juric sarà poi questa sfida ben speciale, essendo lui grande ex del match: il croato infatti ha collezionato in carriera ben tre panchine con il Genoa, diretto l’ultima volta dall’ottobre del 2018 al dicembre dello stesso anno (e spesso si p dato il cambio proprio con Ballardini). Di contro, oggi alla guida del Genoa ecco Davide Ballardini, che pure ha vissuto un avvio di campionato complicato, con solo 4 risultati utili fin qui collezionati. Per l’allenatore ravennate pure contiamo una media punti a incontri di 1.26, ma spalmata su 35 presenze complessive con i colori rossoblu: non risultati eccezionali dunque ma certo migliorabili al più presto. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

La diretta di Torino Genoa ci offrirà stasera una partita ricchissima di storia e di tradizione per il calcio italiano, impossibile riassumere una rivalità che ha ormai più di 100 anni e allora ci limitiamo a considerare i capitoli più recenti, cioè le dieci partite disputate da domenica 21 maggio 2017 in poi, compresa una partita di Coppa Italia vinta dal Torino ai calci di rigore nell’edizione 2019-2020, agli ottavi di finale.

Le altre nove partite fra Torino e Genoa sono naturalmente relative al campionato di Serie A ed è clamorosa la superiorità dei granata, dal momento che il Torino ha vinto ben sei partite, più due pareggi e un solo successo per il Genoa. Nello scorso campionato 2020-2021, ci furono la vittoria esterna per 1-2 del Torino a Marassi mercoledì 4 novembre 2020 e poi un pareggio per 0-0 allo stadio Olimpico-Grande Torino nel match di ritorno, disputato sabato 13 febbraio scorso. La storia recente dice Torino: andrà così anche oggi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TORINO GENOA: JURIC CONTRO IL SUO PASSATO!

Torino Genoa, in diretta venerdì 22 ottobre 2021 alle ore 18.30 presso lo stadio Olimpico Grande Torino, sarà una sfida valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie A. Occasioni mancate per entrambe le squadre su cui rimuginare nelle ultime giornate. Dopo il derby perso contro la Juventus prima della sosta i granata sono incappati in una nuova sconfitta alla ripresa, cedendo di misura al Napoli nonostante una partita giocata a viso aperto: non un crocevia agevole nel calendario del Toro che dovrà però ora cercare una scossa.

Non sarà facile contro un Genoa fermato sul pari in casa dal Sassuolo nell’ultima giornata disputata, ma protagonista dell’ennesima rimonta dopo quelle contro Cagliari e Verona: la difesa dei Grifoni continua a fare acqua ma il loro spirito inarrendevole gli ha permesso di strappare punti preziosi. 0-0 il 13 febbraio scorso nell’ultimo precedente tra le due squadre in casa dei granata, al 16 luglio 2020 risale l’ultima vittoria del Torino col punteggio di 3-0, mentre il Genoa non espugna il campo dei Granata dal 2-3 del 24 maggio 2009.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO GENOA

Le probabili formazioni di Torino Genoa, match che andrà in scena allo stadio Olimpico Grande Torino. Per il Torino, Ivan Juric schiererà la squadra con un 3-4-2-1 come modulo. Questa la formazione di partenza: Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Aina, Lukic, Pobega, Ansaldi; Brekalo, Linetty; Belotti. Risponderà il Genoa allenato da Davide Ballardini con un 3-5-2 così schierato dal primo minuto: Sirigu; Biraschi, Vasquez, Criscito; Cambiaso, Touré, Badelj, Rovella, Fares; Destro, Ekuban.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match allo stadio Olimpico Grande Torino, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Torino con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.75, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.60, mentre l’eventuale successo del Genoa, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 4.75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA