Diretta/ Torino Milan (risultato finale 0-7): tripletta di Rebic!

- Fabio Belli

Diretta Torino Milan. Streaming video e tv del match valevole per la diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Brahim Diaz Rincon Milan Torino lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Torino Milan, Serie A 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO MILAN (RISULTATO FINALE 0-7): TRIPLETTA DI REBIC

Sconfitta clamorosa del Torino battuto dal Milan con il risultato finale di 0-7, i rossoneri restano secondi in classifica a pari punti con l’Atalanta, probabilmente le due squadre si contenderanno la piazza d’onore nello scontro diretto in programma nell’ultima giornata. Serata di gloria per Rebic che al 78′ fa tripletta e si porta a casa il pallone, emblematici gli sguardi smarriti dei granata che mantengono comunque 4 punti di margine nei confronti del Benevento che ha perso in casa dell’Atalanta e ha praticamente un piede e mezzo in Serie B. {agg. di Stefano Belli}

I ROSSONERI DILAGANO

Serata da incubo per il Torino che sta perdendo 0-6 contro uno scatenato Milan che non sembra avere nessuna intenzione di fermarsi. Al 62′ ci pensa Theo Hernandez (doppietta per lui) a calare il poker con una splendida giocata, in collaborazione con Rebic che poi si mette in proprio e tra il 68 e il 72′ mette a referto un’altra doppietta. Granata in tilt che non azzeccano più una mossa e sbagliano anche le cose più semplici, un KO che potrebbe avere pesanti ripercussioni in vista delle ultime due giornate e del recupero con la Lazio. Se non fosse per l’Atalanta che sta facendo il suo dovere contro il Benevento altrimenti il presidente Cairo faticherebbe a prendere sonno stanotte… {agg. di Stefano Belli}

BRAHIM DIAZ PER IL TRIS

A mezz’ora dal novantesimo è aumentato il vantaggio del Milan sul Torino con i rossoneri che si trovano sul 3 a 0. A inizio ripresa Pioli toglie Bennacer che si è fatto ammonire poco prima dell’intervallo, il tecnico non vuole correre il benché minimo rischio di chiudere in dieci uomini e lo sostituisce con Meité. Al 50′ Brahim Diaz cala il tris con un inserimento perfetto in area di rigore, nulla da fare per Sirigu. Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti sfiorano il poker con Kessié (sarebbe stata doppietta per lui) e poi ancora con il numero 21 che scheggia l’incrocio dei pali in maniera piuttosto fortunosa. Sembrano spariti dal campo granata, assolutamente incapaci di reagire e di rientrare in partita. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIA KESSIE’ SU RIGORE

Torino e Milan vanno al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore dei rossoneri. Che al 25′ conquistano un calcio di rigore per l’intervento scomposto (eufemismo) di Lyanco ai danni di Castillejo, l’arbitro Guida che è a pochi passi può solamente indicare il dischetto. Dagli undici metri si presenta Kessié che spiazza Sirigu e firma il raddoppio, si mette davvero male per i granata che comunque mantengono quattro lunghezze di vantaggio sul terzultimo posto grazie all’Atalanta che sta battendo il Benevento. L’unico grattacapo per Pioli lo procura Kjaer che si infortuna dopo un duro contrasto con Zaza, il difensore danese resta a terra dolorante ma poi si rialza da solo e sembra in grado di poter continuare anche nella ripresa. Al 36′ Rebic confeziona l’assist per il tris di Calabria, la posizione del terzino è però irregolare e il gol viene annullato. Poco dopo Calhanoglu con uno sciagurato passaggio in orizzontale regala il pallone a Zaza che serve Bremer, Donnarumma con un miracolo gli nega la rete dell’1-2 che avrebbe riaperto la partita. {agg. di Stefano Belli}

THEO HERNANDEZ TRAFIGGE I GRANATA

Al ventesimo minuto del primo tempo è cambiato il punteggio di Torino-Milan con gli ospiti in vantaggio per 1 a 0. Partita che stenta ad accendersi subito sebbene entrambe le squadre abbiano bisogno dei tre punti, i granata per salvarsi con due giornate d’anticipo, i rossoneri per mettere al sicuro la qualificazione in Champions League. Gli uomini di Pioli fanno girare palla ma senza creare pericoli dalle parti di Sirigu, c’è bisogno del guizzo di Theo Hernandez per sbloccare la contesa: al 19′ il terzino francese, servito da Brahim Diaz, trova l’angolino e gonfia la rete. Kessié manca l’appuntamento con il raddoppio con Castillejo che sul prosieguo dell’azione scheggia il palo ma era in fuorigioco. {agg. di Stefano Belli}

TORINO MILAN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Milan sarà garantita in esclusiva per gli abbonati di Sky Sport, perché questa è una delle sette partite della giornata di Serie A comprese nel pacchetto della televisione satellitare, che fornirà di conseguenza anche la diretta streaming video, sempre riservata ai propri abbonati, tramite il servizio offerto da Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Torino Milan ci porta a raccontare due sfide quella per la qualificazione alla Champions League e quella per la salvezza. La prima la giocano i rossoneri carichi del 3-0 rifilato alla Juventus all’Allianz Stadium e che al momento sarebbe qualificata alla massima competizione europea. I punti sono 72 grazie a 22 successi, 6 pareggi e 7 sconfitte. L’attacco sta facendo un po’ fatica con 65 reti fatte, il peggiore delle prime cinque posizioni. La difesa invece è la quarta migliore della categoria a fronte di 41 gol incassati, meglio Napoli (39), Juventus (34) e Inter (30). Dall’altra parte c’è un Toro che da casalinga deve far punti per allontanare definitivamente la zona retrocessione. I granata sono a 35 punti, 4 in più del Benevento, ma comunque devono mettere fieno in cascina per evitare eventuali spiacevoli sorprese. La squadra ha collezionato 7 successi, 14 pari e 13 sconfitte a fronte di 48 reti siglate e 57 incassate. I migliori marcatori sono, e come non potevano esserlo, Zlatan Ibrahimovic e Andrea Belotti rispettivamente a 15 e 12 gol. Ecco ora le formazioni ufficiali: Torino Milan comincia! TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Bremer, Buongiorno; Singo, Baselli, Mandragora, Linetty, Ri. Rodriguez; Zaza, F. Bonazzoli. Allenatore: Davide Nicola MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, T. Hernandez; Bennacer, Kessié; Castillejo, Calhanoglu, Brahim Diaz; Rebic. Allenatore: Stefano Pioli

DIRETTA TORINO MILAN: GLI ALLENATORI

L’incrocio tra gli allenatori nella diretta di Torino Milan riguarda ovviamente Davide Nicola e Stefano Pioli. Il primo, che finalmente allena la squadra della sua città, è vicino alla terza miracolosa salvezza in Serie A: quella con il Crotone resterà nella storia per i 9 punti recuperati all’Empoli, quella con il Genoa lo aveva visto autore di un ottimo stint finale, con il Torino ha preso il posto di Marco Giampaolo (al secondo esonero in due anni: il primo, con il Milan) e ha migliorato il rendimento della squadra portandola ad avere 4 punti di vantaggio sulla terzultima, con 3 partite da giocare (per lui sono 4, altro dato interessante). Pioli invece affronta una sorta di derby personale, anche se bisogna tornare molto indietro nel tempo: tra il 1984 e il 1987 l’emiliano ha vestito la maglia della Juventus, ha giocato nella squadra di Giovanni Trapattoni e Michel Platini che dominava in Italia e in Europa, ha vinto scudetto, Coppa dei Campioni, Supercoppa Europea e Coppa Intercontinentale. Da comprimario certo, ma comunque infilando 62 presenze in tre anni: per lui un solo gol con la maglia bianconera, timbrato nella sua prima stagione in Coppa Italia. Questa sera, dopo aver vinto proprio sul campo della Juventus, Pioli cercherà di avvicinare il Milan alla qualificazione in Champions League, che potrebbe essere aritmetica tra poche ore… (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

La diretta di Torino Milan si è disputata in Piemonte per 74 volte, per quanto riguarda la Serie A, col bilancio che è in equilibrio. I granata hanno vinto 22 volte, mentre i rossoneri si sono imposti in 17 occasioni. I pareggi sono 35. Il Toro ha segnato 94 reti mentre i meneghini ne hanno siglati 96. La gara col maggiore numero di gol è un 6-2 della stagione 1946/47 con Gabetto autore di una splendida tripletta. Il risultato che è uscito più volte, l’1-1 si è verificato 14 volte. L’ultima volta fu il Torino a vincere, un 2-1 del settembre 2019. La gara in quell’occasione vide i rossoneri andare avanti 2-1 nel primo tempo grazie a Piatek. Nel finale Andrea Belotti ribaltava la gara con una splendida doppietta. I rossoneri non vincono in casa di questo avversario addirittura dal dicembre 2012, quando il match terminò col risultato di 2-4. I padroni di casa erano andati avanti con Santana alla mezz’ora con Robinho che pareggiava alla fine del primo tempo. Gli ospiti nella ripresa segnavano con Nocerino, Pazzini e El Shaarawy. Rolando Bianchi chiudeva il match all’ottantesimo. (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA TORINO MILAN: IL TORO VUOLE I 3 PUNTI PER LA TRANQUILLITÀ

Torino Milan, in diretta mercoledì 12 maggio 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Olimpico Grande Torino sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Bivio che si incrocia tra ambizioni Champions e speranze di salvezza. I granata hanno compiuto nelle ultime partite grandi passi avanti sulla strada della permanenza in Serie A, ma sono stati costretti a subire un pareggio a Verona proprio nel finale che ha fatto rimettere in frigo lo champagne. Il Toro si è portato a +4 dal Benevento terzultimo ma ora dovrà fare i conti con un Milan che non può permettersi di sbagliare per centrare l’obiettivo Champions dopo 7 anni.

I rossoneri arrivano all’appuntamento dopo quella che è stata probabilmente la vittoria più importante della loro stagione, un roboante 0-3 alla Juventus all’Allianz Stadium che ha scacciato definitivamente le nubi che si erano addensate dopo il tris subito in casa della Lazio. La volata con Napoli, Atalanta e la stessa Juventus sembra però ancora tiratissima e una frenata in casa di granata rimetterebbe in discussione tutte le certezze che gli uomini di Pioli si sono faticosamente costruiti.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO MILAN

Le probabili formazioni della sfida tra Torino e Milan allo stadio Olimpico Grande Torino. I padroni di casa allenati da Davide Nicola scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Sirigu; Lyanco, Bremer, Buongiorno; Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Stefano Pioli con un 4-2-3-1 così disposto dal primo minuto: G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessie; Castillejo, Diaz, Calhanoglu; Rebic.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida tra Torino e Milan, le quote del bookmaker Sky moltiplicano per 3.90 la posta scommessa sulla vittoria interna, mentre la quota relativa al pareggio viene proposta a 4.00 e la quota riferita al successo in trasferta viene offerta a 1.83 volte rispetto a quanto messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA