DIRETTA/ Torino Parma (risultato finale 1-0) video streaming tv: ducali in serie B

- Fabio Belli

Diretta Torino Parma. Streaming video e tv del match valevole per la quindicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

torino zaza sanabria nicola lapresse 2021 640x300
Video Torino Parma (Lapresse)

DIRETTA TORINO PARMA (RISULTATO FINALE 1-0): DUCALI IN SERIE B

Belotti viene servito da Vojvoda e calcia con il destro, la sfera termina contro il palo! Nel Parma entrano Busi e Brunetta per Laurini e Grassi. Busi scende sulla destra e crossa, Ansaldi la mette in angolo. Pezzella ci prova da fuori area ma non trova lo specchio. Bruno Alves perde la sfera, Lukic non riesce ad assistere Belotti. Nel Torino entrano Linetty e Zaza per Rincon e Belotti. Ansaldi pesca di nuovo Vojvoda che per poco al volo non trova la doppietta personale. Nel Parma entra Pellè per Hernani. Pochissimi minuti al termine della contesa. Parma alla disperata ricerca del pari ma Gagliolo, Brunetta e Busi non trovano il colpo vincente. Zaza stoppa e tira ma non centra la porta, assegnati tre minuti di recupero. Ottima occasione in area per Pezzella che però la mette altissima. Termina il match, tre punti d’oro per il Torino firmati Vojvoda mentre il Parma saluta la serie A. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA VOJVODA!

Torino che attacca con il Parma che punta sul contropiede, questo il canovaccio tattico del match. Vojvoda! La sblocca il Torino! Ansaldi si inserisce alla grande in area e assiste il compagno di squadra che da pochi passi sigla una rete pesantissima. Hernani commette fallo su Baselli e si prende il giallo. Belotti serve Sanabria che a sua volta pesca Ansaldi, il cross termina sull’esterno della rete. Il Parma sembra aver subito il colpo e fatica a scuotersi. Venti minuti alla fine, con questo risultato il Parma è in serie B. Belotti trova il raddoppio ma viene pescato in fuorigioco. Giallo per Kucka dopo un fallo a centrocampo. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA TORINO PARMA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Parma verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare: sarà quindi un’esclusiva riservata ai possessori di un abbonamento a Sky, e in alternativa come sempre gli stessi clienti potranno seguire la partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e viene fornito dalla stessa emittente, attraverso l’applicazione Sky Go che è installabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

SANABRIA SFIORA IL GOL

Inizia la ripresa tra Torino e Parma, si riparte dallo zero a zero. Nel Parma entra Gagliolo per Dierckx. Izzo e Cornelius si scontrano dopo una testata involontaria, il danese a terra. Cornelius sembra non farcela, pronto Pellè. Grassi chiude in calcio d’angolo, vediamo se i granata riusciranno a sfruttarlo al meglio. Sanabria commette fallo in attacco, sfuma l’azione. Intanto Cornelius fa rientro sul rettangolo verde. Belotti prova la conclusione in area e conquista un calcio d’angolo. Sanabria impatta di testa e per poco Sepe non combina la frittata! L’estremo difensore ha bloccato in due tempi. Lukic da fuori area non trova la porta, assalto del Torino. Siamo giunti all’ora di gioco, meglio il Torino in questo frangente. (agg. Umberto Tessier)

SQUADRE AL RIPOSO

Brugman deve lasciare il campo per infortunio, al suo posto c’è Kurtic. Ansaldi crossa ma Kurtic intercetta e libera. Lancio per Kucka in area, chiudono bene i granata. Belotti parte da solo ma commette fallo in attacco, pochi minuti alla fine della prima frazione. Torino che sta provando ad imbastire azioni pericolose ma senza trovare ancora lo spunto giusto. Sanabria spizza di testa e per un soffio Belotti non trova la deviazione vincente. Sepe sbaglia l’intervento e per poco Nkoulou non trova il gol. La prima frazione termina sullo zero a zero, si sente la tensione della gara con il Torino che ha sfiorato il gol con Ansaldi, per il Parma pericoloso Cornelius. Il pareggio non serve davvero a nessuno. (agg. Umberto Tessier)

TRAVERSA DI ANSALDI!

Vojvoda la mette in mezzo, libera bene il Parma. Bruno Alves anticipa Sanabria e poi prova ad innescare Cornelius, servizio troppo lungo. Si lotta molto a centrocampo, siamo intanto giunti al ventesimo minuto di gara, non si sblocca il match. Cornelius sfiora il gol! Laurini serve il centravanti che di testa non trova la porta per pochissimo. Ansaldi centra la traversa! Sepe respinge di pugno, l’esterno argentino con il sinistro centra la traversa! Ci avviciniamo alla mezzora di gioco di una gara che vive di fiammate improvvise. Il Torino ha colpito una traversa con Ansaldi, mentre Sanabria ha sprecato una ghiotta occasione. Cornelius di testa ha sfiorato il gol. (agg. Umberto Tessier)

SANABRIA SFIORA IL GOL

Inizia il match tra Torino e Parma, in casa di sconfitta la compagine ospite è matematicamente in serie B. Pressing di Gervinho che prova a disturbare la difesa granata, sfera allontanata. Giuseppe Pezzella crossa ma non trova nessuno. Iniziativa personale di Baselli che viene chiuso dalla difesa avversaria. Vojvoda prova ad imbeccare per Belotti che viene chiuso da Laurini. Dierckx commette fallo su Belotti a centrocampo e si becca il giallo. Cornelius riceve un ottimo pallone, riesce ad anticipare Sirigu ma non trova lo specchio. Lukic serve Belotti che calcia da posizione abbastanza angolata, la sfera termina sul fondo. Ansaldi serve al bacio Sanabria, la sua girata sfiora la porta, Torino ad un passo dal vantaggio. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Mancano pochi minuti alla diretta di Torino Parma. I ducali sono condannati alla retrocessione: resta solo da stabilire quando sarà, ma è evidente che si tratti di una tremenda delusione considerato soprattutto come era andato lo scorso campionato. Gli infortuni in serie hanno fatto molto, ma anche la scelta di affidarsi inizialmente a Fabio Liverani: più che questo, l’addio di Roberto D’Aversa che forse non è stato trattato nel migliore dei modi e che poi, richiamato, ha ritrovato un ambiente diverso e già in crisi. I numeri ci dicono che il Parma ha perso le ultime quattro partite incassando 12 gol, e che nel girone di ritorno i suoi punti sono stati appena 7: una sola vittoria nelle ultime 24 partite (peggio del Benevento e del Crotone), principale responsabile del disastro una difesa che ha incassato 70 gol perché i gialloblu, e questo è un dato paradossale, sono andati in gol nelle ultime 12 partite, ma nemmeno questo è bastato per risollevare una classifica compromessa. Ora vedremo quando arriverà la retrocessione aritmetica; nel frattempo i granata possono sperare nel grande colpo, e allora mettiamoci comodi e leggiamo le formazioni ufficiali di Torino Parma che finalmente prende il via! TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Vojvoda, Rincon, Baselli, Lukic, Ansaldi; Sanabria, Belotti. Allenatore: Davide Nicola PARMA (4-3-3): Colombi; Laurini, Bruno Alves, Dierckx, Giu. Pezzella; Hernani, Brugman, A. Grassi; Kucka, Cornelius, Gervinho. Allenatore: Roberto D’Aversa (agg. di Claudio Franceschini)

TORINO PARMA: GLI ALLENATORI

Stiamo arrivando alla diretta di Torino Parma. Sono 18 i punti che Davide Nicola ha timbrato come allenatore dei granata, in 14 partite: Marco Giampaolo, prima di lui, ne aveva fatti 13 in 18 gare. Già il confronto statistico è a pieno favore del tecnico piemontese, che anche con le prestazioni sul campo sta dimostrando di essere uno specialista in salvezze: quella miracolosa rimarrà sempre a Crotone, con un recupero straordinario ai danni dell’Empoli (2017), ma non va dimenticato che l’anno scorso era subentrato alla guida del Genoa e aveva tenuto il Grifone in Serie A con 28 punti in 21 giornate. Tecnico di grande professionalità e umanità, sempre benvoluto da tutte le piazze in cui sia stato, oggi ha una grande occasione: il Parma di Roberto D’Aversa è ormai condannato alla Serie B, e il tecnico nato in Germania non è riuscito a confermare le splendide cose mostrate nel suo primo periodo gialloblu. Allora una doppia promozione dalla Lega Pro alla Serie A e due salvezze in scioltezza o quasi (undicesimo l’anno scorso con 49 punti); oggi, tornando dopo l’esonero di Fabio Liverani, una vittoria in 17 gare e 8 punti che hanno impedito al Parma di giocarsela sino alla fine del campionato. Vedremo allora chi avrà la meglio nella sfida di oggi… (agg. di Claudio Franceschini)

TORINO PARMA: I TESTA A TESTA

Diamo ora uno sguardo ai precedenti della diretta di Torino Parma. La gara si è giocata in Piemonte per 16 volte in Serie A. Il bilancio ci parla di 3 successi dei granata, 8 pareggi e 5 vittorie dei gialloblù. Il Toro ha segnato 19 reti, mentre gli emiliani hanno fatto 24 gol. I risultati più frequenti sono 0-0, 1-1, 2-2 e 1-0 usciti tutti 2 volte. La gara con il maggior numero di reti è uno spettacolare 4-4 della stagione 2007/08. Fu una gara giocata ad altissima intensità con grande protagonista Andrea Gasbarroni autore di una splendida doppietta. L’ultimo successo dei gialloblù in trasferta ci porta dal novembre 2018, una gara terminata 1-2. Gli ospiti erano avanti di due gol al minuto 25 con Gervinho e Inglese. Alla fine del primo tempo la riapriva Baselli anche se non sarebbe poi servito. I Granata non vincono invece dal 29 ottobre del 2014, gara terminata 1-0 con gol di Darmian che solo alcuni anni dopo sarebbe passato proprio in gialloblù.

TORINO PARMA: PER NICOLA 3 PUNTI OBBLIGATI!

Torino Parma, in diretta lunedì 3 maggio 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Olimpico Grande Torino, sarà una sfida valevole per la quindicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Nella complicata corsa per la salvezza i granata dovranno a provare a sfruttare questo incrocio di calendario nel posticipo per cogliere una vittoria che potrebbe essere decisiva.

L’ultima sconfitta interna contro il Napoli ha complicato non poco le cose per la formazione allenata da Davide Nicola, agganciata a quota 31 punti da Benevento e Cagliari. Ora per i granata c’è solo la vittoria contro un Parma che sembra ormai aver mollato il colpo, dopo l’ultima sconfitta in casa contro il Crotone ultimo in classifica.

A 11 punti dal terzetto composto dai granata, dai sanniti e dai sardi gli emiliani non sembrano in grado di rimontare e anzi una sconfitta in questa sfida potrebbe sancire la matematica retrocessione in Serie B. L’impressione è che i gialloblu non si siano più ripresi dopo la rocambolesca sconfitta in casa del Cagliari, coi sardi che hanno realizzato 2 gol nel recupero dopo che il Parma era arrivato al 90′ in vantaggio. Una mazzata dalla quale i Ducali non sono riusciti a rialzarsi.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO PARMA

Le probabili formazioni della sfida tra Torino e Parma presso lo Stadio Olimpico Grande Torino. I padroni di casa allenati da Davide Nicola scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Ansaldi; Belotti, Sanabria. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Roberto D’Aversa con un 4-3-3 così disposto dal primo minuto: Colombi; Conti, Bani, Dierckx, Pezzella; Hernani, Brugma, Kurtic; Mihaila, Cornelius, Gervinho.

PRONOSTICO E QUOTE

Andiamo a scoprire le quote per le scommesse dedicate a Torino Parma dall’agenzia Snai. Per la vittoria interna viene proposta una quota di 1.57, per un eventuale pareggio la quota viene fissata a 4.30 mentre per quanto riguarda l’affermazione fuori casa la quota offerta da questo bookmaker è di 5.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA