Diretta/ Triestina Fiorenzuola (risultato finale 1-0): gol-partita di De Luca all’83’

- Fabio Belli

Diretta Triestina Fiorenzuola streaming video e tv del match valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie C

Triestina
Diretta Triestina Trento, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTINA FIORENZUOLA (RISULTATO FINALE 1-0): GOL, DECIDE IL GOL DI DE LUCA ALL’83’!

Allo stadio “Nereo Rocco” alla fine, seppur a fatica, ha prevalso il maggior tasso tecnico dei padroni di casa anche se la rete subita nel finale sa di beffa per un Fiorenzuola certo rinunciatario ma che si era difeso tutto sommato benino per 84 minuti: segna tanto infatti l’orologio del match tra Triestina e Fiorenzuola quando De Luca trova lo spunto per sorprendere la difesa ospite con una bella zampata sugli sviluppi di un calcio di punizione. 1-0 e biancorossi in vantaggio! Poco dopo lo stesso attaccante è costretto a uscire venendo sostituito da Procaccio ma nei minuti che separano dal 90esimo e poi nel recupero concesso dal direttore di gara non accade più nulla e così la Triestina, pur soffrendo e non esibendosi certo nella miglior prestazione stagionale, conquista tre punti pesanti non solo per la classifica ma pure per il morale in vista del prosieguo del torno, lasciando al Fiorenzuola l’amaro in bocca per un pari sfumato all’ultimo e che sarebbe andato bene a Tabbiani e i suoi. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA TRIESTINA FIORENZUOLA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Triestina Fiorenzuola non è una di quelle disponibili per questa terza giornata di campionato: la televisione satellitare ha scelto altre sfide per il turno, e dunque l’alternativa rimane quella di Eleven Sports che ormai da diverse stagioni è la casa “ufficiale” della Serie C. La visione del match sarà dunque in diretta streaming video, e non è necessariamente riservata agli abbonati: si potrà infatti anche acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso e vedere il match tramite smart tv o pc o con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

RAPISARDA VICINO AL GOL!

Allo stadio “Nereo Rocco” di Trieste è ripreso da circa un quarto d’ora il secondo tempo della sfida fra Triestina e Fiorenzuola e, nonostante il maggior impegno profuso dai giuliani in questo avvio di frazione, il punteggio resta ancorato allo 0-0 iniziale: per la formazione allenata da Bucchi subito due buone chance con Giorno prima al 55’ (tiro da fuori che impegna Battaiola) e subito dopo ecco Rapisarda che si esibisce in un bel colpo di testa che va fuori di non molto (56’). I biancorossi sarebbero anche in controllo del match ma faticano a sfondare e così al 64’ il tecnico di casa effettua il primo cambio inserendo Giorico per Giorno; il suo collega Tabbiani risponde subito con una doppia sostituzione per inserire forze fresche quando mancano poco più di 20 giri di orologio alla fine e un punto in trasferta non sarebbe certo un bottino disprezzabile per gli ospiti. (agg. di R. G. Flore)

PRIMO TEMPO DELUDENTE, POCHE EMOZIONI

Allo stadio “Nereo Rocco” si è da poco concluso il primo tempo della sfida fra Triestina e Fiorenzuola e fino ad ora si è assistito a 45 minuti decisamente deludenti sul piano delle emozioni e delle occasioni da gol: i biancorossi guidati da Bucchi hanno sempre avuto il pallino del gioco, provandoci con più insistenza rispetto ai meno quotati tecnicamente romagnoli, ma senza mai trovare varchi nella difesa rossonera. Anzi nel finale della frazione gli ospiti hanno pure sofferto meno la pressione degli alabardati, mantenendo così il punteggio di 0-0 fino al duplice fischio del direttore di gara che ha mandato tutti negli spogliatoi. Questo equilibrio si manterrà anche nella ripresa o arriverà l’episodio che ‘stapperà’ definitivamente questo match? (agg. di R. G. Flore)

GALAZZI CI PROVA AL TIRO!

Allo stadio “Nereo Rocco” va in scena quello che sulla carta dovrebbe essere un incontro con i padroni di casa favoritissimi ma il solo punto di distacco che sorprendentemente separa le due contendenti invita alla cautela: la Triestina di Cristian Bucchi riceve infatti la visita del Fiorenzuola di Luca Tabbiani e dopo i primi 20’ di gioco in questo primo tempo si segnalano ritmi buoni ma non certo una vera e propria sagra delle occasioni da gol. La prima occasione da annotare sul taccuino va ascritta all’esterno offensivo di casa, Galazzi, che al minuto 8 impegna il portiere ospite Battaiola con la prima parata di questo pomeriggio; e sono proprio gli alabardati a tenere maggiormente il possesso palla rispetto ai rossoneri romagnoli senza che però questa superiorità si concretizzi in azioni da rete. La replica ospite arriva al 20’ col terzino Dimarco che va al tiro ma senza impensierire il numero uno Martinez. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Siamo pronti a vivere la diretta di Triestina Fiorenzuola: diamo allora uno sguardo alle principali statistiche che queste due squadre hanno messo insieme nel girone A di Serie C. I giuliani hanno vinto solo due volte in questo campionato, e il loro rendimento casalingo è ancora ondivago: appena 5 punti conquistati, la sconfitta contro l’Albinoleffe è stata la prima al Nereo Rocco ma con 3 gol subiti, cioè uno in più di quanti ne erano stati incassati nelle tre gare precedenti.

Il Fiorenzuola ha invece lo stesso passo che si tratti di casa o trasferta: 4 punti in altrettante gare, ma la differenza sta nei gol perchè fuori casa la neopromossa segna la metà (3 reti) ma subisce esattamente la metà (4). Dunque una compagine “nella media” potremmo dire, che dovrà essere affrontata con attenzione: vedremo cosa succederà in campo, mettiamoci comodi e gustiamoci la diretta di Triestina Fiorenzuola che finalmente sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

LO STORICO

Oggi Triestina Fiorenzuola si giocherà per la terza volta: per trovare i due precedenti tra queste due squadre bisogna tornare alla stagione 1993-1994, per il girone A del campionato di Serie C1. Erano state registrate due vittorie esterne: la partita di andata, all’inizio di novembre, era stata quella del Nereo Rocco e il Fiorenzuola aveva fatto il colpo grosso, rimontando il gol di Sandro Danelutti (al 4’minuto) con il pareggio di Cristian Trapella alla mezz’ora di gioco e la rete decisiva, al 59’ minuto, con Rocco Crippa.

Al ritorno la Triestina si era vendicata timbrando un 1-0 firmato da Mauro Milanese, che in seguito sarebbe arrivato anche in Serie A e avremmo poi conosciuto come direttore sportivo; poi le due società hanno vissuto percorsi diversi, quella alabardata è riuscita a conquistare la Serie B e rimanerci a lungo, andando anche vicina al ritorno nel massimo campionato senza però riuscire a timbrarlo. Il Fiorenzuola, come ricordiamo, l’anno scorso era ancora in Serie D ma è riuscito finalmente a prendersi la meritata promozione, ora punta chiaramente a confermare la categoria e vedremo se, a distanza di 28 anni, sarà ancora in grado di espugnare il Nereo Rocco di Trieste. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATO SCONTATO?

Triestina Fiorenzuola, in diretta domenica 17 ottobre 2021 alle ore 14.30 presso lo stadio Nereo Rocco di Trieste, sarà una sfida valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie C. Alzare i ritmi è l’obiettivo di entrambe le formazioni. La Triestina dopo l’ultimo pareggio a reti bianche in casa della Virtus Verona resta esattamente a metà classifica, con 9 punti e staccata rispetto al vertice della classifica nel girone A. Finora solo 2 vittorie per gli alabardati che cercano il ritorno ai tre punti.

Il Fiorenzuola è una lunghezza sotto l’avversario di turno in classifica: la matricola emiliana è chiamata ad affrontare un campionato per consolidarsi di nuovo tra i professionisti e finora se l’è cavata abbastanza dignitosamente. L’ultima sconfitta sul campo del Trento chiama però gli uomini di Tabbiani ad una scossa per non farsi risucchiare nella parte bassa della classifica, con una vittoria e tre sconfitte nelle ultime quattro partite disputate in campionato dal Fiorenzuola.

PROBABILI FORMAZIONI TRIESTINA FIORENZUOLA

Le probabili formazioni della diretta Triestina Fiorenzuola, match che andrà in scena al Nereo Rocco di Trieste. Per la TriestinaChristian Bucchi schiererà la squadra con un 3-5-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Martinez; Negro,Ligi, Lopez; Rapisarda, Procaccio,  Giorno, Galazzi, Lotti; De Luca, Trotta. Risponderà il Fiorenzuola allenato da Luca Tabbiani con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Battaiola, Potop, Ferri, Cavalli, Guglieri; Currarino, Nelli, Zaccariello; Bruschi, Oneto, Mamona.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Nereo Rocco di Trieste, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria della Triestina con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.70, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.45, mentre l’eventuale successo della Pro Sesto, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 5.00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA