DIRETTA/ Udinese Inter (risultato finale 0-0) streaming e tv: nerazzurri bloccati

- Fabio Belli

Diretta Udinese Inter. Streaming video e tv del match valevole per la diciannovesima giornata d’andata del campionato di Serie A.

Alexis Sanchez Inter
Alexis Sanchez, Inter (LaPresse, 2019)

DIRETTA UDINESE INTER (RISULTATO FINALE 0-0): NERAZZURRI BLOCCATI

L’Inter prova a spendere le ultime energie e un diagonale di Hakimi alla mezz’ora esce di pochissimo, con il marocchino bravo a liberarsi della marcatura di Samir. Vengono ammoniti prima Zeegelaar e poi Sensi, ma col passare dei minuti l’Udinese acquisisce sicurezza e la spinta dell’Inter va spegnendosi. Al 90′ espulso Conte per proteste, nel recupero sono i friulani a giostrare il pallone in avanti, cercando addirittura il colpaccio: prolungati i 4′ di recupero ma il match termina 0-0, un passo in avanti importante per l’Udinese, mentre l’Inter non approfitta del crollo casalingo del Milan contro l’Atalanta, mancando l’aggancio in vetta. (agg. di Fabio Belli)

UDINESE INTER STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Udinese Inter sarà riservata ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: per loro appuntamento in esclusiva su Sky Sport, con la consueta possibilità (che non comporta costi aggiuntivi) di seguire questa partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FRIULANI VICINI AL VANTAGGIO

La ripresa parte senza cambi e il match inizia in maniera estremamente equilibrata nel secondo tempo, all’8′ grande chance per l’Udinese con Lasagna che serve a centro area Pereyra, completamente sballata la girata con Handanovic graziato. Barella cerca in due occasioni Lautaro Martinez ma l’argentino non arriva sui cross, quindi al 17′ tempo di cambi per l’Udinese con Mandragora e De Maio che prendono il posto rispettivamente rispettivamente di Deulofeu e Bonifazi. Al 21′ viene ammonito Bastoni per un fallo su De Paul, che al 22′ sfrutta un assist di Pereyra e conclude di prima intenzione, mancando di pochissimo il bersaglio con Handanovic che era rimasto Immobile. Al 25′ cambia anche l’Inter, con Lautaro Martinez, Ashley Young e Vidal sostituiti rispettivamente da Sanchez, Perisic e Sensi. (agg. di Fabio Belli)

BARELLA SFIORA IL GOL

L’Inter prova ad aumentare i giri e al 28′ ci prova Barella con una gran botta che sfiora il palo. Al 33′ Gotti decide di richiamare in panchina Arslan, a rischio rosso per la sua irruenza dopo essere stato ammonito, inserendo Walace. Al 37′ viene ammonito anche Samir nell’Udinese per un fallo su Lukaku, quindi al 40′ Musso fa buona guardia su una conclusione di Vidal. Insiste l’Inter che al 42′ manda alla conclusione anche Ashley Young, senza però nessun problema per Musso, quindi manca la porta anche Vidal. Forte pressione dei nerazzurri ma all’intervallo si va ancora sul risultato di 0-0 alla Dacia Arena. (agg. di Fabio Belli)

SUPER MUSSO SU LAUTARO

Subito lampo di Lasagna dopo 2′, conclusione pericolosa ma l’azione era ferma per un fallo di mano di De Paul. L’Udinese parte aggressiva ma a segnare è Lautaro Martinez all’8′, ma il vantaggio dell’Inter viene annullato per posizione di fuorigioco dell’argentino. Scivolata di Arslan che colpisce Vidal e ammonizione per il bianconero, punizione che Hakimi batte sulla barriera. Risponde l’Udinese con una conclusione da fuori area di Lasagna che finisce fuori e un’accelerazione di Deulofeu che viene chiuso da De Vrij. Al 22′ buona chance per Stryger Larsen che ruba il tempo ad Ashley Young e di testa su cross di De Paul manca di poco il bersaglio, quindi al 23′ è super Musso su una conclusione di Lautaro che pareva destinata a finire in fondo al sacco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Si accende la diretta di Udinese Inter e alla Dacia Arena già le formazioni ufficiali della sfida della 19^ giornata di Serie A stanno facendo il loro ingresso in campo: prima del fischio d’inizio andiamo però ad analizzare qualche dato curioso. Partendo dai friulani, freschi di recupero con l’Atalanta, si registra oggi infatti la 15^ posizione della classifica, a quota 17 punti. Per la squadra di Gotti leggiamo dunque a bilancio 4 successi e cinesi pareggi (l’ultimo rimediato proprio con la Dea), con anche nove ko: ci aggiungiamo 20 gol fatti (davvero pochino) e 28 reti subite dalla difesa. Altri numeri per l’Inter, seconda forza del campionato di Serie A e candidata al prossimo scudetto. I nerazzurri di Conte fin qui hanno messo da parte ben 40 punti, grazie a un tabellino che racconta di 12 successi e quattro pareggi. Pure va detto che l’Inter vanta oggi il miglior attacco del campionato, con 45 gol segnati: la difesa ne ha incassati 23 finora. Tocca ora dare subito la parola al campo, si gioca! UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 50 Becao, 14 Bonifazi, 3 Samir; 19 Larsen, 10 De Paul, 22 Arslan, 37 Pereyra, 90 Zeegelaar; 9 Deulofeu, 15 Lasagna. A disposizione: 31 Gasparini, 96 Scuffet, 5 Ouwejan, 6 Makengo, 11 Walace, 16 Molina, 17 Nuytinck, 29 Micin, 30 Nestorovski, 38 Mandragora, 87 De Maio. Allenatore: Luca Gotti. INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 15 Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 24 Eriksen, 36 Darmian, 99 Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte. (agg Michela Colombo)

DIRETTA UDINESE INTER: GLI ALLENATORI

Nella diretta di Udinese Inter torna protagonista Antonio Conte: il tecnico salentino si è tolto la soddisfazione di battere la sua ex Juventus con cui nello scorso campionato aveva perso due volte, e ha superato egregiamente un esame di maturità che arrivava, per di più, dopo due partite nelle quali i nerazzurri avevano centrato un solo punto. Possiamo portarci avanti, perché l’Inter sta lottando concretamente per lo scudetto: qualora dovesse vincerlo – i tifosi della Beneamata possono fare tutti gli scongiuri del caso – si porterebbe a quota 4 agganciando Carlo Carcano e Hermann Felsner, i cui nomi si perdono nella storia perché fanno riferimento agli anni Venti e Trenta. Soprattutto, Conte avvicinerebbe il record assoluto di 7 scudetti timbrato da Giovanni Trapattoni: come lui, il milanese ha scritto la storia della Juventus vincendo tutto, poi si è trasferito all’Inter e ha messo in bacheca lo scudetto dei record. Non solo: è stato proprio il Trap, tornato di recente sulla panchina della Vecchia Signora, a volere un giovane Conte che all’epoca faceva il centrocampista nel Lecce, a farlo esordire in Serie A e lanciarlo in un carriera che lo ha visto diventare anche titolare in nazionale. Un bell’esempio da seguire, ma chiaramente è ancora presto per tracciare bilanci di sorta… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA UDINESE INTER: TESTA A TESTA

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Udinese Inter tocca dare uno sguardo anche al ricco storico che i due club condividono alla vigilia della 19^ giornata di Serie A. Dal 1925 a oggi infatti le due società si sono affrontate a viso aperto in ben 108 occasioni ufficiali, queste segnate tra la prima serie nazionale e la Coppa Italia: a bilancio ecco che spiccano poi i ben 54 successi segnati dalla Beneamata e solo le 23 vittorie dei friulani, con pure 31 pareggi che completano il quadro generale. Se però guardiamo gli ultimi testa a testa segnati vediamo bene che il trend non cambia: nelle ultime 10 partite segnate sono stati ben otto i successi strappati dall’Inter, alcuni anche con risultati significativi, come il 4-0 firmato nel 16^ turno della Serie A 2015-16 (e poi ribadito al ritorno del campionato 2017-18) e il 5-2 imposto invece dal club milanese, che vide protagonisti Eder, Perisic e Brozovic per i nerazzurri, e Zapata e Balic (con autogol di Angella) per i friulani. (agg Michela Colombo)

UDINESE INTER: CONTE TENTA L’AGGANCIO ALLA VETTA!

Udinese Inter, in diretta sabato 23 gennaio 2021 alle ore 18.00 presso la Dacia Arena di Udine, sarà una sfida valevole per la diciannovesima giornata d’andata del campionato di Serie A. Conte cerca continuità nella rincorsa al Milan e al primo posto: i nerazzurri sono reduci da quella che è probabilmente la vittoria più importante della stagione, il successo contro la Juventus che ha legittimato la candidatura-Scudetto di Lukaku e compagni, che sono tornati alla vittoria dopo aver raccolto un solo punto dalle trasferte in casa di Sampdoria e Roma. Il Milan resta a 3 punti di distanza e sarà difficile mettere le mani sul titolo d’inverno, ma l’Inter vuole dimostrare di credere al titolo cercando di dare forza al proprio cammino. L’Udinese continua a navigare in acque non proprio tranquille, ma il recupero contro l’Atalanta ha regalato un buon punto alla formazione allenata da Luca Gotti. ora a +4 dalla zona retrocessione ma a digiuno di vittorie da 8 partite consecutive, dalla trasferta in casa del Torino del 12 dicembre scorso, mentre alla Dacia Arena i friulani non vincono dal successo sul Genoa del 22 novembre 2020.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE INTER

Le probabili formazioni della sfida tra Udinese e Inter alla Dacia Arena di Udine. I padroni di casa allenati da Luca Gotti scenderanno in campo con un 3-5-1-1 e questo undici titolare: Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Mandragora, Zeegelaar; Pereyra; Lasagna. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Antonio Conte con un 3-5-2 così disposto dal primo minuto: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Ashley Young; Lukaku, Lautaro.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Udinese Inter: il segno 1 per la vittoria interna permetterebbe infatti di guadagnare una cifra corrispondente a 6.00 volte quanto investito, per contro il segno 2 che regola l’affermazione esterna porta in dote una vincita pari a 1.55 volte quanto messo sul piatto. Abbiamo poi l’eventualità del pareggio, per la quale puntare sul segno X: in questo caso la somma intascata ammonterebbe a 4.00 volte l’importo giocato con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA