DIRETTA/ Venezia Torino (risultato finale 1-1): Aramu su rigore, espulso Djidji!

- Fabio Belli

Diretta Venezia Torino streaming video e tv del match valevole per la sesta giornata d’andata del campionato di Serie A.

maenpaa modolo venezia lapresse 2021 640x300
I giocatori del Venezia (LaPresse)

DIRETTA VENEZIA TORINO (RISULTATO FINALE 1-1): ARAMU SU RIGORE, ESPULSO DJIDJI!

Il Venezia prova a produrre il massimo sforzo a caccia del pareggio e i lagunari vengono premiati al 33′: Johnsen scappa via e serve Okereke, steso da Djidji all’altezza del dischetto del rigore. Per il difensore del Toro c’è la seconda ammonizione e la conseguente espulsione, dal dischetto va Aramu: Vanja Milinkovic-Savic riesce a toccare il pallone, intuendo la traiettoria, ma non a trattenerlo e il Venezia perviene al pari. Ma non è finita, gli sforzi per sfruttare la superiorità numerica per poco non costano cari ai padroni di casa, che all’ultimo secondo imbarcano un contropiede pazzesco: Mandragora però tutto solo davanti a Maenpaa si fa ipnotizzare e al Penzo finisce 1-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA TORINO STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Torino è su DAZN. Sarà dunque una visione in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone; sappiamo comunque che tre gare a giornata saranno fornite dalla televisione satellitare di Sky, il lunch match della domenica di questa settimana fa parte di questo pacchetto e dunque appuntamento anche su questi canali per i clienti della pay tv sul satellite, sui canali di Sky Sport.

LA SBLOCCA BREKALO!

A inizio ripresa la difesa lagunare mura di nuovo una conclusione di Singo, al 5′ buono spunto di Okereke per i padroni di casa ma Johnsen non arriva a sfruttare l’assist. Il Toro attende il momento giusto per colpire e lo trova all’11’: Singo brucia in velocità Schnegg e trova l’accorrente Brekalo, che insacca il gol del vantaggio granata. Al 12′ cambio per Juric, dentro Baselli per Linetty, mentre al quarto d’ora vengono ammoniti Milinkovic-Savic e Ampadu. Al 20′ doppio cambio per il Venezia: fuori Schnegg e dentro Aramu, quindi Ebuehi prende il posto di Crnigoj. (agg. di Fabio Belli)

INFORTUNIO PER VACCA

Dopo il pericolo scampato il Torino prova a rimettere la testa fuori dal guscio, al 29′ c’è un tentativo di Singo mentre al 32′ è Sanabria a cercare la via della porta senza fortuna. Al 38′ fa il suo esordio con la maglia del Bologna Ampadu, costretto a sostituire l’infortunato Vacca. Viene ammonito Pobega per un fallo a centrocampo, i granata provano ad aumentare i ritmi ma il match alla fine arriva all’intervallo con il risultato ancora a reti bianche, col Toro che ha rischiato nonostante la supremazia territoriale. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A JOHNSEN!

Partenza guardinga da parte delle due squadre, all’11’ il primo tentativo offensivo è del Torino con Singo che vede murato dalla difesa del Venezia un tentativo mancino. Al 13′ per i lagunari finisce di poco a lato una conclusione a girare di Okereke, quindi al 17′ su cross di Crnigoj è proprio il nigeriano ad arrivare al colpo di testa, mancando ancora una volta di poco il bersaglio. Toro pericoloso con una girata di Sanabria, ma la sfida vive di rapidi capovolgimenti di fronte: al 24′ prodezza di Johnsen ma il gran gol viene annullato per posizione di fuorigioco, col risultato che resta a reti bianche allo stadio Penzo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per cominciare la diretta di Venezia Torino, e già le formazioni ufficiali del match in programma al Penso stanno facendo il loro ingresso in campo: andiamo però ora a conosce meglio anche la direzione di gara. Oggi primo arbitro sarà il signor Lorenzo Maggioni di Lecco, il quale pure sarà al Penzo in compagnia degli assistenti Scarpa e Saccenti e del quarto uomo Miele. Ricordiamo subito che il fischietto lombardo in stagione ha messo da parte solo due direzioni ed entrambe per la cadetteria: nel complesso pure la giacchetta nera ha deciso di 8 ammonizioni. Ampliando la nostra analisi vediamo che in carriera Maggioni ha registrato ben sette precedenti col Venezia, dove pure i lagunari hanno ottenuto ben 4 successi: non si contano invece testa a testa tra l’arbitro e il Torino.

Ora diamo la parola al campo, perchè al Penzo è davvero tutto pronto: ecco le formazioni ufficiali, finalmente la diretta di Venezia Torino prende il via! VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; P. Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Schnegg; Busio, Vacca, Crnigoj; Kiyine, Okereke, Johnsen. Allenatore: Paolo Zanetti TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Ri. Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Ansaldi; Linetty, Brekalo; Sanabria. Allenatore: Ivan Juric (agg Michela Colombo)

VENEZIA TORINO: LE STATISTICHE

La diretta di Venezia Torino, che conclude la sesta giornata di Serie A, vede di fronte due squadre che hanno vissuto per ora un inizio di stagione decisamente diverso. Il Torino di Ivan Juric inizia a far vedere i suoi primi frutti. Dopo aver perso le prime due gare i piemontesi sono riusciti a vincere due gare e a pareggiarne una terza cosa che gli ha permesso di portarsi a 7 punti. Dall’altro lato i lagunari, una delle squadre neopromosse in A, hanno 3 punti a fronte di una sola vittoria e 4 sconfitte. Il successo è arrivato alla terza giornata al Castellani contro l’Empoli per 2-1.

I granata hanno segnato 8 gol incassandone 5 mentre il Venezia ha il peggiore attacco della categoria con appena 3 reti siglate e ben 10 subite. Il miglior marcatore della partita è la vera sorpresa di questo inizio di campionato e cioè il croato di proprietà della Juventus Marko Pjaca autore di due reti. È l’unico di questa gara ad aver segnato più di un gol. Staremo a vedere quello che accadrà nel match di oggi. (agg Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

La diretta di Venezia Torino richiama un passato glorioso ma ormai lontanissimo, quello che grazie ai nomi di Ezio Loik e Valentino Mazzola accomuna il più bel Venezia di sempre naturalmente al Grande Torino. Di recente però la musica è stata ben diversa, tanto che gli ultimi precedenti fra gli arancioneroverdi e i granata risalgono al campionato di Serie B 2004-2005, con un pareggio per 1-1 all’andata a Torino ma poi un colpaccio granata per 0-3 a Venezia nella partita di ritorno.

Gli ultimi dieci precedenti ufficiali sono stati giocati tra il 1999 e il 2005, quattro in Serie A ma ben sei in Serie B: i numeri complessivi di questi dieci scontri ormai nemmeno più così recenti ci parlano di appena due vittorie per il Torino a fronte di quattro successi per il Venezia e altrettanti pareggi. Accogliamo con piacere il ritorno di questa partita dopo ben 16 anni di attesa: che cosa succederà oggi in Laguna? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VENEZIA TORINO: PARTITA COMBATTUTA!

Venezia Torino, in diretta lunedì 27 settembre 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Pierluigi Penzo di Venezia, sarà una sfida valevole per la sesta giornata d’andata del campionato di Serie A. Granata per la continuità dopo il deludente avvio di stagione con due sconfitte: anche le turno infrasettimanale contro la Lazio, nonostante la vittoria sfumata nel recupero, la squadra di Juric ha mostrato un piglio brillante, figlio delle precedenti vittorie contro Salernitana e Sassuolo. Inanellare un nuovo risultato positivo aprirebbe una dimensione nuova per il Toro dopo due stagioni di affanni.

Ci sarà comunque da fare i conti con un Venezia che ha saputo dare filo da torcere al Milan, che solo nella ripresa è riuscito a sfondare la resistenza difensiva lagunare nell’ultima partita disputata. Il Venezia è comunque fermo ai 3 punti conquistati contro l’Empoli in trasferta, per costruire un tesoretto valido per la salvezza sarà necessario avere un ritmo più alto. Ultimo precedente tra le due squadre in Serie B, il 20 maggio 2005, con vittoria per 0-3 del Toro. Al 9 novembre 2003, sempre nel campionato cadetto, risale invece l’ultimo successo lagunare contro i granata, con il punteggio di 2-1.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA TORINO

Le probabili formazioni della diretta Venezia Torino, match che andrà in scena allo stadio Pierluigi Penzo di Venezia. Per il Venezia, Paolo Zanetti schiererà la squadra con un 4-3-3 come modulo. Questa la formazione di partenza: Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Peretz, Vacca, Cernigoi; Aramu, Forte, Johnsen. Risponderà il Torino allenato da Ivan Juric con un 3-4-2-1 così schierato dal primo minuto: V. Milinkovic; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Ansaldi; Brekalo, Pjaca; Sanabria.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Pierluigi Penzo di Venezia, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Venezia con il segno 1 viene proposta a una quota di 3.55, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.50, mentre l’eventuale successo del Torino, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 2.05.

© RIPRODUZIONE RISERVATA