Diretta/ Venezia Treviso (risultato finale 107-73): gara a senso unico per la Reyer!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Treviso streaming video tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la 30^ giornata nel campionato di basket Serie A1, squadre già certe dei loro traguardi.

Venezia basket Diretta Venezia Treviso, Serie A1 30^ giornata (da facebook.com/ReyerVenezia)

DIRETTA VENEZIA TREVISO (RISULTATO 107-73): FINE PARTITA

Presso l’impianto Palasport Giuseppe Taliercio l’Umana Reyer Venezia batte la Nutribullet Treviso Basket per 107 a 73. Nel primo tempo i padroni di casa prendono presto in mano il controllo delle operazioni ed annichiliscono gli ospiti non scendendo sotto i trenta punti sian le primo che nel secondo quarto. Nella ripresa i trevigiani tentano di riaprire la gara ma i lagunari concedono poco o nulla ai rivali di giornata così da poter gestire il vantaggio acquisito pure nel quarto finale.

Nell’ultima parte dell’incontro i Leoni Alati sugellano la loro ottima prestazione spegnendo le speranze di Treviso con il parziale vinto per 21 a 19. I due punti guadagnati quest’oggi consentono alla Reyer Venezia di portarsi a quota 34 nella classifica della Lega A di basket mentre la Nutribullet Treviso resta ferma con i suoi 24 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA VENEZIA TREVISO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Treviso non è una di quelle che per la 30^ giornata di basket sono fornite dai canali della nostra televisione, in chiaro o per gli abbonati al satellite. Ricordiamo ovviamente che, in alternativa, tutte le partite del campionato di Serie A1 sono fornite dal portale Eleven Sports, che da qualche tempo fa parte del pacchetto DAZN e dunque è accessibile ai suoi clienti: per gli altri, con visione in diretta streaming video, sarà possibile acquistare l’evento on demand. Infine, va detto che sul sito ufficiale della Lega (www.legabasket.it) troverete tutte le informazioni utili sul match, a partire dal tabellino play-by-play e il boxscore che sono aggiornati in tempo reale.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Reyer Venezia e Treviso sono ora sul punteggio di 86 a 54. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, i trevigiani ripartono con lo spirito giusto per provare a riaprire la partita ma i lagunari tengono botta e concedono solo il 18 a 22 così da poter gestire comunque un ampio vantaggio in vista del quarto finale. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Reyer Venezia e Treviso sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 68 a 32. I minuti scorrono sul cronometro e gli orogranata continuano a macinare gioco surclassando i biancazzurri anche in questa fase come certificato dal 30 a 18 registrato prima del riposo. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero zero M. Spissu grazie agli undici punti messi a segno per Venezia. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Veneto il primo quarto di gioco tra Reyer Venezia e Treviso si è concluso con il punteggio di 38 a 14. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono senza dubbio i padroni di casa allenati da coach Spahija a prendere in mano le redini della sfida schiantando gli avversari di giornata con un impressionante parziale di 38 a 14 maturato dominando a rimbalzo e sbagliando poco o nulla al tiro. Ecco gli schieramenti ufficiali: REYER VENEZIA – Bramos, Granger, Parks, Tessitori, Willis. Panchina: Brooks, Chillo, De Nicolao, Mokoka, Moraschini, Spissu, Watt. Coach: Spahija. TREVISO – Banks, Ellis, Faggian, Iroegbu, Jantunen. Panchina: Invernizzi, Jurkatamm, Scandiuzzi, Simioni, Sorokas, Vettori, Zanelli. Coach: Nicola. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

La diretta di Venezia Treviso comincia tra pochi istanti e, a ben guardare, il fatto che la Reyer sia riuscita ad andare ai playoff è tutt’altro che scontato. Non va infatti dimenticato che Venezia in questa stagione si è separata da Walter De Raffaele, dopo un lunghissimo ciclo che ha portato in dote due scudetti e una Coppa Italia: un terremoto, al netto delle decisioni prese dalla società è chiaro che questo fatto sarebbe potuto essere destabilizzante e che in ogni caso in quel momento Venezia era in una posizione di classifica che ammiccava maggiormente alla corsa per la salvezza che alla possibilità di centrare la post season.

Neven Spahija è stato molto bravo nel compattare il gruppo: ancora una volta in Eurocup Venezia è stata eliminata agli ottavi pagando qualche sconfitta di troppo nel girone, che ha impedito di prendersi il fattore campo nella gara secca, ma se non altro in campionato dopo qualche scossa di assestamento c’è stata una bella rimonta, e adesso la Reyer è pronta a fare la mina vagante nei playoff perché sarà una rivale con cui bisognerà ampiamente fare i conti. Per il momento però noi ci mettiamo comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del Taliercio per questo derby veneto: ci siamo davvero, parola al campo perché la palla a due di Venezia Treviso sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA TREVISO: GLI SCENARI

Manca sempre meno al via della diretta di Venezia Treviso: a dire il vero gli scenari che riguardano queste due squadre sono ormai fissi. La NutriBullet è una delle uniche tre squadre – le altre sono Varese e Verona – che in questa ultima giornata di Serie A1 non debbano migliorare la loro posizione o raggiungere gli obiettivi: come già detto Treviso si è salvata aritmeticamente battendo la Virtus Bologna, ma la qualificazione ai playoff era cosa già ampiamente esclusa e dunque Marcelo Nicola e i suoi ragazzi si congedano da questo campionato pensando già a come costruire la stagione che verrà.

Venezia invece grazie a una bellissima rimonta ha timbrato la post season, e adesso deve difendere il suo quinto posto: la Reyer non può comunque salire più su avendo la doppia sfida diretta a sfavore nei confronti di Sassari, ma per lo stesso motivo potrebbe venire superata da Trento. Quale sarà dunque l’avversaria di Venezia nel primo turno dei playoff? In ogni caso senza fattore campo, gli orogranata sfiderebbero comunque vada la Dinamo o Tortona: dipende anche dalla corsa per il terzo posto tra loro due. Sia come sia, per Neven Spahija sarà un quarto di finale tutt’altro che semplice: ci sarà tutto il tempo per prepararlo nel migliore dei modi… (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA TREVISO: MOTIVAZIONI SCARSE!

Venezia Treviso, in diretta dal Taliercio alle ore 18:00 di domenica 7 maggio, si gioca per la 30^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2022-2023. Un derby veneto che chiude la regular season senza particolari motivazioni: Venezia è certa da tempo di giocare i playoff ma non può migliorare la sua quinta posizione, dunque non avrà a disposizione il fattore campo al primo turno e, eventualmente, difenderà soltanto il suo posto dall’assalto di Trento – con cui ha perso domenica scorsa – aspetto comunque relativo visto che l’avversaria non sarebbe troppo meno ostica (anzi).

Treviso invece si è definitivamente salvata con la vittoria sulla Virtus Bologna: il discusso successo sulla capolista (ormai ex) ha tolto le castagne dal fuoco per una NutriBullet che forse avrebbe anche potuto ambire alla post season, ma che comunque può dirsi soddisfatta di come siano andate le cose. La diretta di Venezia Treviso prenderà il via tra poche ore, nel frattempo noi possiamo fare una rapida valutazione circa i temi principali che potrebbero emergere dal tardo pomeriggio qui al Taliercio di Mestre.

DIRETTA VENEZIA TREVISO: RISULTATI E CONTESTO

Con la diretta di Venezia Treviso vivremo dunque una partita sempre sentita, ma che come detto ha importanza relativa. La Reyer si prepara ai playoff, archiviati da tempo grazie a un ottimo girone di ritorno: per Neven Spahija si tratta di scoprire se l’avversaria sarà Tortona o Sassari, ma in ogni caso non ci sarà il vantaggio del fattore campo e non è detto che la Bertram sia una rivale meno abbordabile del Banco di Sardegna, che anzi nelle ultime settimane ha lasciato intendere di poter giocare il ruolo della mina vagante in questa post season.

Treviso paga l’inizio pessimo di campionato; con il passare del tempo la NutriBullet ha trovato un po’ di ritmo e infatti la salvezza è arrivata anche in anticipo (come era già stato nella passata stagione), ora bisognerà vedere quali saranno le eventuali conferme nel progetto tecnico perché una piazza del genere non può rimanere a lungo senza playoff e soprattutto non può giocare ogni singola stagione con l’acqua alla gola. Dunque Treviso chiude la sua regular season con un derby veneto importante, ma è giustamente già proiettata a capire come dovrà impostare la stagione 2023-2024.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A1

Ultime notizie