DIRETTA/ Verona Perugia (risultato finale 2-3) streaming video Rai: festa umbra!

- Michela Colombo

Diretta Verona Perugia: risultato live e info streaming video Rai, orario e cronaca della partita di volley maschile, valida per la 2^ giornata di ritorno della Serie A1 Superlega.

Perugia volley tuffo lapresse 2018 640x300
Diretta Verona Perugia (da facebook.com/SirSafetyPG)

DIRETTA VERONA PERUGIA (RISULTATO FINALE 2-3): FESTA UMBRA!

Alla fine il tie-break fa registrare la vittoria della Sir Safety Conad Perugia in casa della Calzedonia Verona, 2-3 il risultato finale e 10-15 il risultato del quinto set in favore della formazione umbra. Verona aveva iniziato bene il tie-break portandosi sul 3-1 col solito Boyer, ma poi Perugia ha piazzato un parziale di 2-5 passando a condurre quindi sul 5-7 grazie a una giocata di Leon. Podrascanin permette agli umbri di allungare sul 7-10, poi muro di Leon e sul 10-14 Perugia ha a disposizione 4 match point, sfruttando subito il primo grazie a un ace messo a segno di Ricci. Con questo successo Perugia mantiene il secondo posto in classifica con 33 punti, resta con 18 punti a metà classifica la formazione veronese. (agg. di Fabio Belli)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo a tutti gli appassionati che anche quest’anno la tv di stato si è assicurata i diritti per trasmettere in diretta almeno due partite del Campionato di Serie A1 di volley maschile a giornata. Dunque il big match tra Verona e Perugia sarà visibile in diretta tv al canale Raisport + e sarà garantita ovviamente anche la diretta streaming video della partita, tramite il ben noto portale raiplay.it. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DEL MATCH

SI VA AL TIE-BREAK!

Sarà il tie-break a stabilire la squadra vincitrice tra Verona e Perugia: la Sir Safety Conad infatti nel momento più difficile della partita rientra di prepotenza, dominando il quarto set. Non bastano alla Calzedonia le giocate del solito Boyer che tengono in partita gli scaligeri fino al 10-14, per Perugia sono a tratti incontenibili Atanasijevic, Leon e Lanza e il quarto set si conclude molto rapidamente, con un 18-25 che restituisce ai padroni di casa il risultato del quarto set e rende necessario un ultimo quinto parziale per dirimere la contesa. (agg. di Fabio Belli)

I VENETI LA RIBALTANO

Dopo l’equilibratissimo secondo set, nel terzo la Calzedonia Verona ha la forza di ribaltare la situazione contro la Sir Safety Conad Perugia, portando il conto dei set sul 2-1 e vincendo il terzo parziale 25-18. Una vera prova di forza della formazione veneta che dopo un avvio di set equilibrato ha preso il largo piuttosto velocemente, portandosi sul 17-12 con il primo strappo imposto dal solito Boyer. Ancora sul 19-15 Perugia ha provato a restare a galla, ma con una grande giocata di Solé Verona si è portata sul 22-15 di fatto ipotecando il terzo set, chiuso poi con 7 punti di vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

ORGOGLIO SCALIGERO

La Calzedonia Verona resta aggrappata alla partita con orgoglio, vincendo un tiratissimo secondo set con il punteggio di 27-25. Lanza ed Atanasijevic avevano guidato la Sir Safety Conad Perugia a caccia di un secondo parziale che avrebbe permesso di ipotecare la partita portando il punteggio sul 13-15, ma al contrario di quanto accaduto nel primo set Verona non si è fatta mai staccare, trovando il 17-17 con Boyer e poi ancora il 22-22, andando avanti punto a punto. Sul 25-25 si arriva ai vantaggi ed è Verona a trovare il guizzo giusto dopo aver annullato una palla set, chiudendo il secondo parziale sul 27-25 e rimettendo in parità la situazione nella partita. (agg. di Fabio Belli)

UMBRI SCHIACCIANTI

Ottima partenza per la Sir Safety Conad Perugia nel match in casa della Calzedonia Verona. Vincono gli umbri il primo set, 16-25, con Perugia che ha trovato prestissimo il primo break utile nella partita portandosi sul 7-15, gli scaligeri hanno faticato molto a tenere il ritmo soffrendo prima le giocate di Lanza, poi nonostante qualche guizzo di Boyer il punteggio è passato sul 10-18 e la distanza nel primo parziale è apparsa francamente incolmabile. Un attacco di Leon vale per Perugia il 15-24 e ben 9 set point a disposizione, va a segno il secondo con la Sir Safety che ha saputo imprimere un dominio indiscutibile in questo primo set. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Verona Perugia, e tutto è pronto sul taraflex al AGSM Forum: prima però di dare la parola al campo, vediamo come è due club si sono preparati al nuovo turno della Serie A1, Pur senza i nazionali, chiaramente entrambe le squadre non sono rimaste inattive durante questa lunga sosta invernale: solo pochi giorni fa la Sir ha ad esempio svolto un allenamento congiunto con Ravenna, dove ha poi brillantemente vinto anche il match amichevole di conclusione. Stessa cosa ha fatto Verona, impegnata però con Monza: qui però la formazione di Stoytchev non ha convinto e ha lasciato ai brianzoli la vittoria, con il risultato di 3-1. Ora però si fa sul serio e a ranghi completi, visti che tutti i nazionali sono tornati al club dopo il torneo di qualificazione olimpica. Parola al campo, Verona Perugia comincia!

SIR SAFETY IN VANTAGGIO NEI PRECEDENTI

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Verona Perugia, certo è bene anche tenere conto dello storico, a dir il vero molto ricco, che i due club condividono alla vigilia della 2^ giornata di ritorno del Campionato di Serie A1 di volley. I dati certo non ci mancano ma possiamo vedere che dal 2012 a oggi le due formazioni si sono affrontate a viso aperto e in occasioni ufficiali ben 27 volte. Il bilancio dei testa a testa è però davvero squilibrato in favore della Sir che però non per tale dato oggi sarà la vincente certa: va comunque detto che nello storico gli umbri hanno ottenuto la vittoria in 21 occasioni, mentre sono stati sei i successi di Verona. Va quindi aggiunto che fino ad oggi le due squadre si sono affrontate durante la regular season e i play off della Serie A1 Superlega, ma pure si contano precedenti in Coppa Italia. L’ultimo riferimento poi per tale scontro diretto è ovviamente ben recente e risale al turno di andata del campionato di Serie A1 ancora in corso e per la precisione alla seconda giornata di andata. Allora, ricordiamo che assistemmo al successo casalingo degli umbri, col risultato netto di 3-0.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Verona Perugia, diretta dagli arbitri Simbari e Cappello, è la partita di volley maschile in programma oggi, giovedi 16 gennaio 2019 tra le mura del Agsm Forum: fischio d’inizio previsto per le ore 20,45. Dopo una lunga e inattesa sosta, decisa per dare spazio agli ultimi tornei di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020, ecco che il primo campionato di volley maschile per club torna in campo e certo con la diretta tra Verona e Perugia, ci offre una sfida davvero bollente. Si riparte dunque con la Superlega e dalla seconda giornata del turno di ritorno della stagione regolare di Serie A1 e si fa subito sul serio, con un turno infrasettimanale per recuperare il tempo perduto. I ritmi dunque si fanno da subito frenetici per i big del volley del tricolore e i tre punti messi in palio oggi saranno certo già pesanti: questo sopratutto per i gialloblu che persa l’occasione di qualificarsi per il tabellone della Coppa Italia, puntano al riscatto con una seconda parte della stagione da sogno.

DIRETTA VERONA PERUGIA: RISULTATI E CONTESTO

Dopo dunque la lunga sosta per le nazionali, come i due club si sono preparati alla diretta Verona Perugia di questa sera? Di certo sia la squadra di Stoychev come di Heynen vogliono realizzare il massimo oggi in terra veneta per consolidare le buone posizione finora occupate  e dare il via a questa seconda parte della stagione nel migliore dei modi. Verona certo punto a un posto nel tabellone dei play off scudetto: la squadra gialloblu, che pure ha convinto nella prima parte della stagione, deve quindi al più presto consolidare il settimo piazzamento nella classifica per poi puntare an qualcosa di più. Più carne al fuoco per Perugia, che oltre alla Serie A1 e al prossimo tabellone della Coppa Italia, prende già parte anche alla Champions league, massimo torneo per la Cev. La Sir però è ben pronta alle tante imprese che gli si pongono davanti e certo rimane club indiziato per la vittoria dello scudetto. Con tali obbiettivi e condizioni, ecco perchè oggi ci attendiamo un match quanto mai bollente: il riposo ha poi certo fatto bene ad entrambi gli spogliatoi (anche se gli umbri devono oggi valutare le condizioni di Podrascanin e Atanasjevic, appena tornati in Italia).



© RIPRODUZIONE RISERVATA