Diretta/ Virtus Verona Piacenza (risultato finale 1-1): Pittarello pareggia su rigore

- Fabio Belli

Diretta Virtus Verona Piacenza streaming video e tv del match valevole per la seconda giornata d’andata del campionato di Serie C.

Virtus Verona gruppo gol facebook 2020 640x300
Diretta Virtus Verona Legnago (da facebook.com/usvirtusbbv)

DIRETTA VIRTUS VERONA PIACENZA (RISULTATO 1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Comunale Gavagnin-Nocini le formazioni di Virtus Verona e Piacenza non vanno oltre un pareggio per 1 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa falliscono un paio di occasioni importanti soprattutto centrando un palo con Pittarello verso il 18′. La partita si sblocca però soltanto nel corso del secondo tempo e cioè quando Parisi riesce a portare in vantaggio gli ospiti guidati da mister Scazzola al 53′ con un bel tiro-cross imparabile dall’estremo difensore Parisi. Nell’ultima parte dell’incontro i veneti ristabiliscono l’equilibrio iniziale per merito del calcio di rigore trasformato al 66′ da Pittarello e conquistato da lui stesso per un fallo commesso da Armini, per poi disperarsi quando la rete di Marchi viene annullata per fuorigioco all’86’. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente alla Virtus Verona di portarsi a quota 2 ed al Piacenza di salire a quota 4 nella classifica del girone A della Serie C. (cronaca Alessandro Rinoldi)

VIRTUS VERONA PIACENZA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Verona Piacenza non è disponibile sulla tv satellitare per questo recupero di campionato, e dunque l’alternativa rimane quella di Eleven Sports che ormai da diverse stagioni è la casa “ufficiale” della Serie C. La visione del match sarà dunque in diretta streaming video, e non è necessariamente riservata agli abbonati: si potrà infatti anche acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso e vedere il match tramite smart tv o pc o con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Virtus Verona e Piacenza è cambiato ed è adesso di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Corbari e Dubickas al posto di Bobb e Gissi tra i giocatori del Piacenza, gli emiliani riescono a passare in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Parisi, autore di un tiro-cross imparabile per Sibi al 53′. La Virtus non rimane a guardare e prova a reagire subito con lo spunto di Pittarello, fermato in calcio d’angolo dalla difesa avversaria verso il 54′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Virtus Verona e Piacenza sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro e gli ospiti guidati dal tecnico Scazzola mancano una mezza occasione al 13′ prima che Zugaro risponda sul fronte opposto qualche attimo dopo. Al 18′ i rossoblu centrano un palo con il tiro di Pittarello ed i piacentini calciano in modo impreciso al 24′ con Suljic. Fino a questo momento il direttore di gara Marco Emmanuele, proveniente dalla sezione di Pisa, ha ammonito solamente Lonardi al 32′ tra le file della Virtus Verona. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Virtus Verona e Piacenza è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa allenati da mister Fresco a rendersi subito pericolosi al 2′ con il tiro a giro largo non di molto di Arma ed il portiere avversario Pratelli blocca sia il traversone di Pittarello al 3′ che la conclusione di Metlika al 4′. Ecco le formazioni ufficiali: VIRTUS VERONA (4-3-1-2) – Sibi, Daffara, Cella, Pellacani, Zugaro; Zarpelloni, Metlika, Lonardi; Danti; Pittarello, Arma. A disp.: GIacomel, Mazzolo, Munaretti, Danieli, De Rigo, Amadio, Vesentini, Tronchin, Carlevaris, Silvestri, Acampora, M. Marchi. All.: Fresco. PIACENZA (3-4-1-2) – Pratelli, Marchi P., Armini, Codromaz; Parisi, Bobb, Suljic, Giordano; Gonzi; Rabbi, Gissi. A disp.: Libertazzi, Stucchi, Nava, Lamesta, Dubickas, Burgio, Corbari, Marino, Spini. All.: Scazzola. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FISCHIO DI INIZIO!

La diretta di Virtus Verona Piacenza sta per prendere il via. L’inizio di campionato dei veneti è stato tutt’altro che brillante: al momento infatti la squadra di Luigi Fresco non ha ancora vinto, domenica scorsa è stata recuperata dal Legnago Salus e ha portato a casa un pareggio che è stato il primo punto nel girone A di Serie C all’esordio casalingo, dopo le sconfitte maturate sui campi di Sudtirol e Renate. Sicuramente il calendario non ha aiutato la Virtus Verona, che però nel derby ha sprecato una bella occasione; il Piacenza non ha mai perso ma non ha nemmeno vinto, per i lupi si registrano tre pareggi contro Trento, Triestina e Pro Patria con 3 gol realizzati e altrettanti subiti.

Ovviamente non possiamo tracciare un bilancio davvero esaustivo sull’andamento delle due squadre, tre giornate di campionato sono davvero poche per farlo ma intanto il dato certo è che entrambe vanno a caccia della prima vittoria, e questo recupero della 2^ giornata potrebbe segnare l’inizio della risalita. Ora dunque mettiamoci comodi, perché finalmente al Gavagnin-Nocini è tutto pronto: lasciamo che a parlare siano le squadre che stanno per fare il loro ingresso in campo, la diretta di Virtus Verona Piacenza comincia! (Agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS VERONA PIACENZA: I TESTA A TESTA

La storia di Virtus Verona Piacenza è decisamente breve: queste due squadre giocano in Serie C ormai da tempo, ma curiosamente si sono incrociate soltanto una volta nello stesso girone. Entrambe hanno cambiato più volte, passando dal girone A al girone B; eppure, soltanto nel 2019-2020 si sono trovate avversarie in quello che era il girone B. La sfida, andata in scena al Gavagnin-Nocini per la 13^ giornata, non aveva riservato troppe emozioni: era terminata con un pareggio senza reti, che aveva lasciato le due squadre in zona playoff.

Come sappiamo, quel campionato di Serie C non si sarebbe concluso: a inizio marzo il lockdown imposto all’Italia aveva portato all’interruzione dei vari tornei ed eventi sportivi, la Lega Pro aveva poi stabilito che la stagione regolare fosse definita tramite algoritmo (per poi disputare i playoff) e così il ritorno di Virtus Verona Piacenza, che si sarebbe dovuto giocare ovviamente al Garilli, non aveva avuto luogo. Se dunque Luigi Fresco ha sfidato una volta i lupi emiliani, per Cristiano Scazzola si tratta di un inedito contro i rossoblu veronesi perché due anni fa, sulla panchina del Piacenza, sedeva ancora Arnaldo Franzini. (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS VERONA PIACENZA: RISULTATO IN EQUILIBRIO

Virtus Verona Piacenza, in diretta mercoledì 22 settembre 2021 alle ore 20.30 presso lo stadio Gavagnin-Nocini di Verona sarà una sfida valevole come recupero della seconda giornata d’andata del campionato di Serie C. Politica dei piccoli passi finora per entrambe le formazioni in campionato. La Virtus Verona ha dovuto addirittura attendere domenica scorsa per il primo punto, sollevandosi dallo 0 in classifica grazie al pareggio interno per 1-1 contro il Legnago Salus. Non un risultato esaltante ma che ha almeno permesso agli scaligeri di mettersi in cammino dopo un deludente avvio.

Il Piacenza ha invece pareggiato tutte e tre le sfide fin qui disputate in avvio di torneo: la terza “X” di fila è arrivata con l’1-1 interno contro la Pro Patria di domenica scorsa, gli emiliani sono squadra solida e abituata a non arrendersi ma per ora bloccata da una difesa non impenetrabile. Tra le due squadre va segnalato un unico precedente in campionato, in casa della Virtus Verona (il ritorno a Piacenza non si disputò per l’interruzione del campionato per il lockdown del 2020). Allora finì 0-0 sempre sul campo dello stadio Gavagnin-Nocini.

PROBABILI FORMAZIONI VIRTUS VERONA PIACENZA

Le probabili formazioni di Virtus Verona Piacenza, match che andrà in scena allo stadio Gavagnin-Nocini di Verona. Per la Virtus VeronaLuigi Fresco schiererà la squadra con un 4-3-1-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Sibi, Cella, Arma, Danti, Amadio, Lonardi, Pellacani, Metlika, Zugaro, Marchi, Zarpellon. Risponderà il Piacenza allenato da Cristiano Scazzola con un 3-4-2-1 così schierato dal primo minuto: Stucchi; Armini, Codromaz, Marchi; Parisi, Bobb, Suljic, Giordano; Corbari, Gonzi; Dubickas.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Gavagnin-Nocini di Verona, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria della Virtus Verona con il segno 1 viene proposta a una quota di 2.80, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 2.95, mentre l’eventuale successo del Piacenza, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 2.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA