ELEZIONI COMUNALI CAGLIARI 2019/ Eletti e risultati: Truzzu sindaco. E Zingaretti…

- Niccolò Magnani

Risultati Elezioni Comunali Cagliari 2019: Truzzu sindaco, consiglieri eletti, liste e preferenze verso il nuovo Consiglio Comunale. Pd chiede riconteggio voti

Paolo Truzzu
Paolo Truzzu, sindaco eletto a Cagliari (Facebook, 2019)

Uno scarto minimo, ma tanto è bastato a Paolo Truzzu, candidato del centrodestra, per diventare nuovo sindaco di Cagliari. Un risultato che per il momento non viene accettato dal centrosinistra, che per bocca della sua candidata, Francesca Ghirra, ha annunciata la richiesta di riconteggio delle schede che potrebbe aprire alla possibilità di un ballottaggio. Se i risultati però dovessero essere confermati si prefigurerebbe un duro colpo per il centrosinistra, che la città di Cagliari l’ha governata ininterrottamente dal 2011 al 2019. La vittoria del centrodestra è un pessimo segnale per le ambizioni di rinascita dell’area politica oggi capeggiata da Nicola Zingaretti, il quale, come riportato da Democratica.com, a margine di un evento a Roma riferendosi alle amministrative in Sardegna ha parlato di “risultati purtroppo non incoraggianti su cui dobbiamo riflettere”. (agg. di Dario D’Angelo)

MELONI ESULTA

Il Centrosinistra ha chiesto il riconteggio dei voti delle elezioni Comunali a Cagliari, che vedono vincitore Truzzu del Centrodestra al primo turno con appena 80 voti in più rispetto al quorum. Esulta Giorgia Meloni: «TRIONFO in Sardegna. A Cagliari risultato senza precedenti: Fratelli d’Italia raggiunge il 12%, è il primo partito della coalizione di centrodestra e trascina la vittoria al primo turno di Paolo Truzzu, storico esponente di FdI. Al neosindaco di Cagliari un grande in bocca al lupo e un grazie di cuore a tutti i sardi per la loro fiducia. Non la tradiremo!». Queste, invece, altre dichiarazioni del governatore Solinas: «Credo che il sindaco Truzzu abbia una sensibilità politica ed un amore per la città che non lo porteranno mai contro la città. Credo che ci sia tanto da fare per migliorare il rapporto della città con il mare, si possono trovare punti di incontro tra autorità portuali, Regione e Comune». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

PD: “TRUZZU SINDACO? RICONTEGGIO”

«Oggi avete davanti a voi, in Regione e al Comune, una nuova classe dirigente del centrodestra che ha dimostrato di riuscire a costruire le basi per tanti successi e per una buona amministrazione»: così il neo-eletto sindaco Paolo Truzzu in conferenza stampa a commentare i risultati delle Elezioni Comunali a Cagliari assieme al Presidente della Regione Solinas. Il Governatore del Centrodestra ha aggiunto «esiste la necessità di una visione differente per la nostra città, è indispensabile ricostruire una unità tra periferie e centro. Non ci possono essere due o tre salotti da proporre, finora certi problemi non sono stati affrontati e, anzi, sono stati messi sotto il tappeto come si fa con la polvere». Intanto però la candidata sconfitta Francesca Ghirra ha chiesto ufficialmente il riconteggio delle schede per cercare di arrivare al ballottaggio dato il leggero scarto registrato tra Centrodestra e Centrosinistra negli scrutini delle Comunali, «Chiederemo il riconteggio. Ci sono ottanta voti per il ballottaggio. Serve prudenza per valutare cosa succederà nei prossimi giorni: ci sono milletrecento schede nulle e oltre venti contestate». In attesa di capire quale decisione verrà presa dagli organi elettorali di Cagliari, il Viminale ha confermato il numero dei seggi che andranno ai vari consiglieri delle singole liste (in attesa anche di capire quali potrebbero essere i nomi): 21 seggi al Centrodestra (6 a FdI, 4 a Partito Sardo d’Azione e Riformatori Sardi-Liberal Democratici, 2 alla Lega, 2 a Forza Italia e 1 a Sardegna 20venti Tunis, Unione di Centro, Sardegna Forte per Cagliari), 12 seggi al Centrosinistra (5 al Pd, 2 per Siamo Cagliari, Campo Progressista Sardegna, 1 seggio per Sinistra per Cagliari, Donne con Francesca Ghirra, Per Cagliari).

ELEZIONI COMUNALI CAGLIARI: TRUZZU È IL NUOVO SINDACO

Paolo Truzzu è il nuovo sindaco eletto al fotofinish dopo i risultati delle Elezioni Comunali Cagliari 2019: il candidato del Centrodestra strappa la città al Pd dopo 8 anni di maggioranza Centrosinistra all’ultimo voto, con 33.758 preferenze che battono col 50,19% le 32086 della candidata sconfitta Francesca Ghirra. A Cagliari, lo ricordiamo, si è ritornati al voto in anticipo perché il sindaco eletto Massimo Zedda (Pd) si è candidato ed è stato eletto nel Consiglio Regionale della Sardegna dopo le Elezioni del 25 febbraio scorso: il Centrosinistra, già sconfitto alle Elezioni Regionali con Solinas (proprio contro Zedda, ndr) non ha saputo resistere nella roccaforte Cagliari e, complice un’affluenza al voto assai più bassa della media regionale, ha permesso al candidato di Fratelli d’Italia di raggiungere un risultato straordinario. «La citta’ ha voluto cambiare. I nostri avversari hanno parlato poco di Cagliari e molto di altre cose», sono le prime parole del neo-sindaco eletto Paolo Truzzu, vincitore al fotofinish contro la Ghirra per una manciata di voti che ha evitato il ricorso al ballottaggio. Alla competizione delle Elezioni Comunali a Cagliari non ha partecipato il Movimento 5 Stelle – dopo la forte debacle delle Regionali, ndr – e al terzo posto dietro i due sfidanti Cdx-Csx si è piazzato Angelo Cremone con i Verdes (2,10 % nei risultati).

ELEZIONI CAGLIARI, VERSO IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

In attesa di conoscere i nuovi consiglieri eletti nel Consiglio Comunale a maggioranza Centrodestra – i risultati di liste e preferenze sono leggermente in ritardo rispetto agli scrutini sul sindaco di Cagliari – è possibile già ragionare sul comportamento e le maggioranze tra le varie coalizioni che ci saranno in Consiglio. Con la vittoria di Truzzu, un balzo in avanti lo fa Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che ha espresso il sindaco neo-eletto: con l’11,70% risulta il primo partito della Coalizione (i più votati sono stati Alessio Mereu, Antonello Floris, Pierluigi Mannino e Enrica Nota Anedda), davanti al Partito Sardo d’Azione al 9,62% (preferenze premiano Alessandro Sorgia, Gabriella Deidda e Antonella Scarfò); la Lega di Salvini ottiene il 5,45%, dietro ai Riformatori Sardi-Liberal Democratici (7,99%). Forza Italia al 5,29% stacca Sardegna 20venti Tunis (3,10%), Unione di Centro (3,09%), Sardegna Forte per Cagliari (2,05%), Cagliari Civica (1,74%), Fortza Paris (1,47%), Popolari per Cagliari all’1,03%. All’opposizione ci sarà Francesca Ghirra del Pd che porta a casa l’amaro risultato di essere il primo partito a Cagliari anche in queste elezioni Comunali: 16,28% per i dem (maggiori preferenze a Matteo Ortu Cocco Lecis, Rita Polo, Guido Portoghese, Fabrizio Salvatore Marcello), davanti all’8,41% di Siamo Cagliari, 7,25% per Campo Progressista Sardegna, 4,96% a Sinistra per Cagliari, 3,18% per Donne con Francesca Ghirra, 3,12% Per Cagliari, 2,40% Cagliari Città d’Europa. Da ultimo, 2,10% delle preferenze per il candidato dei Verdes Angelo Cremone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA