Emma Marrone, tumore utero e ovaie/ “Ecco perché ho detto tutto sui social”

- Dario D'Angelo

Emma Marrone e la malattia: una lunga lotta quella ingaggiata dalla salentina contro il tumore. La decisione di raccontare tutto sui social network.

Emma Marrone
Emma Marrone (Domenica In, 2019)

Emma Marrone affronta anche il dolore per la sua malattia a Domenica In dove Mara Venier le regala tanti complimenti per la volontà di tenere i suoi fan informati. Svela: “Avevo preso tanti impegni in quel periodo, ma perché mi dovevo nascondere? Non potevo sparire nel nulla, le persone sanno chi sono e magari partivano titoloni da un video magari “rubato” in clinica. Non volevo che si strumentalizzassero le cose. Ho rispetto di me stessa e della mia vita faccio come me mi pare, gli altri pensassero quello che vogliono”. Ha voluto poi specificare il rispetto per il pubblico e di chi magari si era messo da parte dei soldi per affrontare un viaggio e un’avventura come questa. È poi il momento di vedere Emma salire sul palcoscenico per cantare, come sempre bellissima emoziona il pubblico con la sua voce. (agg. di Matteo Fantozzi)

“NE SONO DEFINITIVAMENTE FUORI”

Sono definitivamente uscita dalla malattia“: con queste parole Emma Marrone, ospite oggi di Mara Venier a Domenica In, ha annunciato al mondo intero la sua grande vittoria contro il tumore che in questi anni l’aveva seguita come un’ombra, impedendole di godere a pieno dei suoi meritati successi. A fine agosto, però, ecco la luce in fondo al tunnel: la battaglia contro il cancro che l’aveva colpita alle ovaie e all’utero è finita, vinta dalla cantante salentina che già all’età di 24 anni si era trovata di fronte questo terribile mostro. All’epoca, Emma Marrone non era ancora semplicemente “Emma”, nome che oggi basta pronunciare per destare l’immagine del suo volto e il suono delle sue canzoni. Lavorava da commessa in un negozio di Lecce, sognava di diventare cantante, e proprio quel grande sogno le diede la forza di affrontare l’operazione, di superarla, di presentarsi al provino di Amici di Maria De Filippi, di entrare nella scuola di Canale 5 e vincere il talent (anno 2009) senza mai far leva sulla sua situazione di salute. Sembrava tutto finito già allora, al punto che Emma volle tracciare la strada, fungere da esempio positivo: “Da quando sono scampata al male mi sento un po’ fortunata e un po’ missionaria nei confronti nei giovani. A loro dico: mi raccomando, non bisogna vergognarsi di andare dal medico”. Eppure, come ebbe a scoprire poco dopo, la lotta non era ancora vinta…

EMMA MARRONE E LA MALATTIA

Il tumore bussa nuovamente alla porta di Emma nel 2011: la “Brown” si afferma all’Ariston cantando al Festival di Sanremo “Arriverà” con i Modà (secondo posto, ndr), poi l’anno successivo vince con “Non è l’inferno”, ma la malattia non l’aveva ancora abbandonata. Nonostante avesse già subito, Emma Marrone doveva ancora rimboccarsi le maniche e dare prova della sua energia. La situazione, però, sembra precipitare nel 2019, quando la cantante è costretta a fermarsi proprio quando il suo nuovo album “Fortuna” è in procinto di uscire. La salentina cita John Lennon: “La vita è ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altri piani”, ma ancora una volta ha la forza di volgere a suo favore la situazione, di affrontare un’operazione e di uscirne viva. Fino a quando, in un’intervista a Grazia, non annuncia di aver finalmente vinto la battaglia per la vita: “Quando ha squillato il telefono, era il mio medico…Ho pensato: “Ci risiamo”. Ho pensato che dovessi ricominciare tutto da capo. Invece mi diceva che in base agli ultimi esami sono uscita definitivamente dalla malattia. Ecco, in quell’istante sono morta e risorta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA