ESCAPE ROOM: MORTE 5 QUINDICENNI/ Ultime notizie, l’esplosione di una bombola di gas poi l’incendio

Escape rooma: morte 5 quindicenni. Ultime notizie, l’esplosione di una bombola di gas poi l’incendio: grave un 25enne

05.01.2019, agg. alle 11:55 - Davide Giancristofaro Alberti
Escape Room: 5 15enni morte
Vigili in azione (Web)

Sarebbe stata una bombola di gas esplosa a provocare il gravissimo incendio in una escape room polacca, costato la vita a cinque ragazzine di soli 15 anni che stavano festeggiando il compleanno. Ad affermarlo è la stampa polacca, anche se a riguardo non vi è ancora l’ufficialità. Pare che la bombola fosse stata utilizzata per riscaldare l’edificio sito a Koszalin, nel nord della Polonia, ma qualcosa deve essere andato storto provocando la successiva deflagrazione. «Vorrei esprimere la mia solidarietà e vicinanza spirituale alle famiglie delle vittime – le parole del pastore della diocesi di Koszalin-Kołobrzeg – mi inginocchio davanti a Dio e gli chiedo pietà per coloro che sono morti e per i loro parenti». La celebrazione dei Tre Re, prevista nei prossimi giorni a Koszalin, è stata cancellata in onore delle cinque giovanissime vittime: «Questa tragedia inimmaginabile – ha aggiunto il pastore – non ci permette di celebrare con gioia: vogliamo esprimere la nostra solidarietà a coloro che soffrono». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ESCAPE ROOM POLACCA: 5 MORTI E UN FERITO GRAVE

Gravissima tragedia avvenuta nella serata di ieri in una escape room situato in Polonia: cinque ragazze giovanissime hanno perso la vita a causa di un incendio. L’episodio, riportato in queste ore da tutti i principali quotidiani online, si è verificato precisamente a Koszalin, nel nord del paese, vicino al mar Baltico, ed è costato la vita a cinque quindicenni, con un ragazzo che è invece rimasto gravemente ustionato. L’escape room è un locale di divertimento e consiste nello riuscire a scappare, come dice lo stesso nome, risolvendo una serie di indovinelli in un determinato tempo. Coloro che partecipano vivono una sorta di film interattivo, e il tema può essere diverso, di solito avventuroso oppure in stile horror. Non è ancora chiaro cos’abbia scatenato il rogo fatale, e stando a quanto riferito dalla Pap, l’agenzia di stampa polacca, le cinque giovani sarebbero morte per aver esalato il monossido di carbonio, terribile gas inodore e incolore, che uccide bruciando l’ossigeno necessario per far funzionare il cervello.

ESCAPE ROOM: 5 15ENNI MORTE

La tragica notizia è stata conferma dal ministro dell’interno polacco, Joachim Brudzinski, anche se non è stata specificata se vi fosse qualche relazione fra il 25enne rimasto gravemente ustionato, e le cinque quindicenni decedute. Il titolare del “viminale” polacco ha ordinato una serie di controlli in tutte le escape room del paese, visto che le stesse sarebbero molto popolari fra i giovani polacchi, come confermato anche dalla presenza delle cinque quindicenni che stavano festeggiando un compleanno. Sulla vicenda si è espresso anche il presidente della Polonia, Andrzej Duda, che attraverso la propria pagina Twitter ha parlato di “tragedia devastante”. Piotr Jedlinski, primo cittadino di Koszalin, ha invece indetto per domani, domenica 6 gennaio, una giornata di lutto cittadino in onore delle cinque ragazze scomparse. E’ probabile che allo scoppiare dell’incendio le ragazze abbiano pensato si trattasse di un’attrazione della stessa escape room, per poi scoprire la tremenda verità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA