INDIA, CROLLA PONTE PEDONALE: 5 MORTI/ Mumbai, revisionato solo un anno fa: è caos

Crollo ponte in India, tragedia a Mumbai: si teme una carneficina. Sono almeno 5 i morti e 30 i feriti, appena un anno fa era stato revisionato

14.03.2019, agg. alle 19:21 - Carmine Massimo Balsamo
crollo ponte india
India, crollato ponte a Mumbai

Regna il caos più assoluto in India, precisamente nell’area interessata dal crollo del ponte pedonale a Mumbai, nei pressi del terminal della stazione centrale. Sebbene la polizia abbia tentato di allontanare i passanti per permettere l’intervento dei soccorritori, le operazioni si stanno rivelando oltremodo complesse. Secondo quanto riferito dal governo locale, il primo bilancio provvisorio parla di cinque morti e trenta feriti. Al momento gli agenti della protezione civile sono al lavoro alla ricerca di altre eventuali vittime rimaste imprigionate sotto le macerie. E’ giallo sulle cause dell’incidente non ancora chiarite. L’unica certezza è che pare si sia staccata una lastra del piano di calpestio del ponte, provocandone così il crollo parziale. Secondo quanto reso noto da RaiNews, il ministro dell’Istruzione dello stato indiano del Maharashtra, Vinod Tawde, il ponte sarebbe stato revisionato appena un anno fa. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ALMENO 5 MORTI

India, crollato ponte pedonale a Mumbai: si teme una strage. La tragedia si è consumata nelle scorse ore, nel corso dell’ora di punta: il ponte che si è sbriciolato si collega a una delle più grandi stazioni locali, Chhatrapati Shivaji Terminus, e la zona era popolata da tante persone. Sono almeno 5 i morti, mentre il bilancio di feriti è fermo a 36: vittime tre donne e due uomini, secondo quanto confermato dal portavoce della polizia Manjunath Singe. Dhaka Tribune riporta che i feriti sono stati portati in ospedale e alcuni casi sono particolarmente delicati. In questi minuti i soccorritori sono al lavoro con un escavatore per liberare la zona dai detriti del ponte che hanno bloccato il traffico, sul posto anche autopompe e numerose ambulanze.

CROLLO PONTE INDIA: SI TEME UNA STRAGE

Dopo il crollo di un edificio scolastico registrato ieri in Nigeria, a Lagos, un altro dramma che ha colpito un Paese estero. Sul crollo del ponte pedonale è giunto il commento anche del capo del governo dello stato del Maharashtra Devendra Fadnavis, che ha scritto su Twitter di aver avvertito l’incidente, chiedendo ai funzionari municipali e alle forze di polizia di assicurare rapidi soccorsi. Times of India sottolinea che il ponte in questione collega la stazione ferroviaria con la stazione di polizia di Azad Maidan: sul posto 45 soccorritori, con i feriti che sono stati smistati tra i vari ospedali della zona; sei feriti sono stati ricoverati nell’ospedale di St. George, mentre altri dieci sono stati trasferiti al G.T.



© RIPRODUZIONE RISERVATA