COREA DEL NORD, IMMINENTE LANCIO DI MISSILI?/ Trump “Sarei deluso se fosse vero”

- Davide Giancristofaro Alberti

Corea del Nord pronta a nuovi test sui missili nucleare? Trump “Rimarrei deluso”

Kim Jong-un
Corea del Nord, il dittatore Kim Jong-un (LaPresse, 2019)

Emergono le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in merito alle indiscrezioni delle ultime ore circa la possibilità che la Corea del Nord stia programmando un nuovo lancio di missili presso uno dei suoi siti nucleari. Il numero uno del paese a stelle e strisce, commentando la notizia, ha spiegato: «Sarei sorpreso in modo negativo se Kim facesse qualcosa che non è per il nostro accordo, ma vedremo cosa accadrà. Sarei molto deluso se vedessi i test». Il commander-in-chief non avrebbe potuto commentare altrimenti, alla luce anche del percorso di pace iniziato non senza fatica negli ultimi mesi, che rischierebbe di essere bruscamente interrotto se Kim Jong-un stesse realmente programmando un nuovo lancio di missili. A scoprirlo sarebbero alcune foto satellitari scattate sulla nord Corea nella giornata del 22 febbraio scorso, e che mostrerebbero dell’attività insolita nei pressi del sito denominato Sanumdong, dove pare che siano raggruppati la maggior parte dei vettori balistici appartenenti al dittatore di cui sopra. Secondo gli analisti non è comunque da escludere che Kim stia semplicemente pensando al lancio di un satellite. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

COREA DEL NORD, IMMINENTE LANCIO DI MISSILI

La Corea del Nord è pronta ad un nuovo lancio di missili. A darne notizia è la Cnn, probabilmente il network giornalistico più autorevole al mondo, citando fonti altrettanto attendibili. Stando a quanto emerso, pare che il dittatore Kim Jong-un stia di fatto rispondendo al mancato accordo con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, con una provocazione, eseguendo quindi un altro test sui missili nucleari. Se ciò avvenisse realmente, confermerebbe il timore del paese a stelle e strisce e il fatto che il programma atomico nordcoreano sia tutt’altro che vicino al suo smantellamento. A confermare di fatto il test imminente, sarebbero una serie di immagini satellitari scattate lo scorso 22 febbraio da DigitalGlobe e diffuse in esclusiva dal sito web dell’emittente Npr, che mostrano numerosi veicoli, auto e camion, parcheggiati nei pressi della struttura nucleare sita vicino a Pyongyang; si notano inoltre dei vagoni ferroviari su un binario e due gru, chiaro indizio di come il sito sia tutt’altro che in disuso.

COREA DEL NORD, PRONTO NUOVO LANCIO DI MISSILI?

Il sito in questione sarebbe precisamente quello di Sanumdong, una struttura dove la Corea del Nord sta assemblando alcuni missili balistici intercontinentali, in grado cioè di raggiungere obiettivi a migliaia di chilometri di distanza, Stati Uniti compresi. Si tratta di foto che fanno seguito ad altri scatti pubblicati negli scorsi giorni, e in cui si confermava attività in un impianto di lancio sito nella zona nord-ovest della Corea del Nord, precisamente la base Soahe, nota anche come Dongchang-ri e Tongchang-ri, utilizzata l’ultima volta nel 2016 per il lancio di missili. Quest’ultimo impianto era stato smantellato in parte da Kim Jong-un all’indomani del primo storico incontro con Donald Trump, una mossa che aveva lasciato ben sperare in vista dei futuri negoziati, ma che a questo punto sembrerebbe trattarsi solo di un clamoroso bluff. Per provare a negoziare con la nord Corea, si sarebbe offerto l’ex presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter, come riferisce l’agenzia Ansa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA