Eva Henger “In ospedale per un attacco di panico”/ “Credevo di morire, è terribile”

- Anna Montesano

Eva Henger, in un’intervista a Oggi, rivela di soffrire di attacchi di panico e di essere recentemente finita in ospedale: “Ho creduto di morire”

eva henger 2019 instagram 640x300
Eva Henger, foto Instagram

“Credevo di morire”. Inizia così l’intervista rilasciata al settimanale Oggi da Eva Henger, che racconta una parte drammatica della sua vita che di recente è tornata a tormentarla: gli attacchi di panico. La showgirl racconta infatti di averne vissuto uno di recente così forte da essere finita in ospedale: “Ho pensato seriamente che non avrei più rivisto mia figlia, ho temuto per la sua sorte: ho vissuto lo sconforto, la pena, l’angoscia dell’attimo dell’attimo in cui senti che te ne stai andando. È stato terribile”, ha ammesso.

Non era la prima volta che le capitava: Eva racconta infatti che tutto ha avuto inizio con la malattia e la successiva morte del suo ex Riccardo Schicchi, al fianco di cui è rimasta fino alla chiusura della bara. “Da lì in poi ho cominciato a fare fatica: mi venivano questi attacchi ma poi riuscivo a farli passare controllando l’ansia e tenendo a bada i sintomi. – ha ricordato la Henger, aggiungendo che – Mi avevano spiegato che tutto era partito da quel trauma, dall’aver visto la chiusura della bara: la mente umana non accetta la fine, la morte. Da allora soffro di claustrofobia”.

Eva Henger in ospedale dopo un attacco di panico: il racconto

Eva Henger racconta che l’ultimo attacco di panico è arrivato dopo la morte del suo autista Janosh, un evento al quale ha assistito personalmente. Così, di ritorno in Italia, mentre si trovava all’Ikea per fare delle spese: “A un certo punto ho iniziato a sentire il cuore battere, soffro di extra-sistole, poi comincio ad avere un dolore fortissimo al petto e ad avere difficoltà di respiro. […] Ero convinta di morire, le mani mi si sono addormentate, poi le gambe… a quel punto mio marito mi ha portata in ospedale”.

Solo molte ore dopo e affrontato anche un secondo attacco di panico la Henger ha iniziato a stare meglio. “Ho capito che va trovato il proprio tempo, non devo accumulare”, ha ammesso la showgirl, ritenendo che il segreto è tenersi lontano da tutto ciò che comporta ansia, stress e negatività. Non è mancato un cenno al rapporto con la figlia Mercedesz durante l’intervista: “Purtroppo non c’è rapporto. – ha ammesso – Non mi ha cercato ma io ci sono e ci sarò per lei.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA