Evan Rachel Wood/ “Marilyn Manson ha minacciato di scop*rsi mio figlio di 8 anni”

- Davide Giancristofaro Alberti

Sono decisamente scioccanti le accuse di Evan Rachel Wood nei confronti dell’ex Marilyn Manson: ecco che cosa ha rivelato in tribunale

marilyn manson min 640x300
Fonte Instagram

Sono accuse pesantissime quelle di Evan Rachel Wood nei confronti dell’ex fidanzato Marilyn Manson. Come riportato dal Daily Mail, analizzando i documenti depositati in tribunale riguardanti la causa fra l’artista e il suo altro ex, Jamie Bell, per l’affidamento del figlio, stando all’attrice il musicista avrebbe minacciato di violentare il suo figlio di soli 8 anni. «Ho preso sul serio la sua minaccia, allora e adesso» ha detto la donna al giudice, come si legge su Dagospia.

Dopo tali parole scioccanti, la 34enne Wood ha deciso di installare delle finestre di vetro antiproiettile nonché una porta d’acciaio e una recinzione di sicurezza attorno alla casa di Los Angeles, per paura di un’intrusione dell’eccentrico musicista rock: «Sto pensando anche a cani d’attacco – ha aggiunto – e guardie di sicurezza la notte». Evan Rachel Wood non ha mai nascosto le sue paure e i suoi timori verso Manson, e soltanto lo scorso mese di marzo, durante un’altra intervista, aveva spiegato: «Ho appreso solo di recente che Manson era coinvolto nella tratta di esseri umani e nello sfruttamento sessuale dei minori su larga scala. Questi nuovi sviluppi, combinati con l’indagine penale in corso, mi portano a essere molto preoccupata per la sicurezza di nostro figlio quando è a Los Angeles».

EVAN RACHEL WOOD VS MARILYN MANSON: PAROLE SCIOCCANTI IN TRIBUNALE. MA JAMIE BELL…

Nel corso del processo l’attrice ha aggiunto, parlando sempre di Marilyn Manson: «Ho molta paura del presunto colpevole. Ho subito gravi lesioni fisiche ed emotive, e temo che cercherà di punirmi per aver testimoniato danneggiando me, nostro figlio e i membri della mia famiglia. Nella mia esperienza, il presunto trasgressore è molto vendicativo e ha sempre chiarito che mi rovinerà la vita». La Wood ha parlato anche di minacce di morte ricevute da parte dei fan di Manson: «Se prendi Manson da me, io ti prenderò la vita», e ancora «Sappiamo dove cazzo vivi» e «Sono abbastanza pazzo da venire a ucciderti di persona». La giovane artista ha commentato: «È la combinazione del presunto delinquente e della sua rete di fanatici, che, come lui, sono anche satanisti estremi, pedofili e nazisti. La rete di seguaci del presunto colpevole lo ha aiutato a rapire, abusare e torturare ritualmente le persone e legare, frustare, tagliare, stuprare e costringere le vittime a bere sangue».

Secondo Jamie Bell, l’ex della Wood e che accusa Evan di essere scappata con il figlio, «La storia sfida la credibilità», accusando l’ex fidanzata di aver architettato tutto solo per ottenere la custodia del bimbo. «Francamente non capisco cosa stia succedendo – ha aggiunto – o le affermazioni di Evan secondo cui sta ricevendo “minacce di morte” sono vere e Jack non è al sicuro nelle sue cure, oppure non sono vere e lei mi sta nascondendo nostro figlio per altri motivi di sua invenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA