FABIO MODUGNO, FIGLIO SEGRETO DOMENICO E MAURIZIA CALÌ/ “Tutti sapevano tranne me…”

- Jacopo D'Antuono

Fabio Modugno, figlio di Domenico e Maurizia Calì. Il migliore amico era suo fratello ma lui non sospettava di nulla, nonostante la somiglianza.

fabio modugno verissimo 640x300
Fabio Modugno a Verissimo

Fabio Modugno, il figlio segreto di Domenico Modugno, si racconta a Verissimo. Parla della sua battaglia per essere riconosciuto come figlio del cantante partendo dai problemi con quello che riteneva fosse suo padre: «Il rapporto era difficile, non capivo perché fosse complicato e perché ci fosse poca sintonia e interesse l’uno per l’altro. Era anche violento, c’era spesso da parte sua il ricorso all’uso delle mani per risolvere delle discussioni tra di noi». Tutto è cambiato quando era al militare e un’amica lo chiamò per riferirgli che Marcello Modugno aveva detto che lui era figlio di Domenico Modugno. «Ero sorpreso, ho cominciato a indagare e subito ho notato un certo imbarazzo. Così è venuto fuori che lo sapevano tutti tranne io». Quindi, ne ha parlato con la madre: «Lei mi disse che aveva avuto una storia con lui, ma non poteva confermarmi che ero suo figlio». Di fronte ai risultati del test del Dna non potè negare. «Io me lo sentivo, perché quello che ritenevo mio padre non aveva nessun moto verso di me, credo che lui sapesse o avesse un fortissimo sospetto. Qualche dubbio gli sarà venuto vedendomi crescere».

Ma Fabio Modugno non ha avuto modo di dirgli di essere suo figlio, ci ha solo parlato per telefono una volta. «Era Capodanno ed essendo amico di suo figlio Marcello ero a casa sua. Io arrivai tardi e c’era una confusione incredibile. C’erano migliaia di persone. Mi feci strada e sentì un telefono squillare. Risposi e sentì lui, forse era da un’altra stanza. Disse che cercava uno dei suoi figli e mi spaventai. Rimasi muto e poi gli dissi che lo sarei andato a cercare». Non era il momento giusto, il problema è che non ce n’è stato più poi uno. (agg. di Silvana Palazzo)

Fabio Modugno, il figlio segreto del grande Domenico

Subito dopo la scomparsa di Domenico Modugno, Maurizia Cali conferma a suo figlio Fabio Camilli che in realtà il suo vero padre non è Romano Camilli. Il ragazzo viene a sapere tutta la verità sulle sue origini, quindi anche della storia d’amore di sua madre Maurizia con il noto cantautore. “Siamo cresciuti insieme”, ha raccontato Fabio al magazine Chi in riferimento al rapporto con Marcello Modugno, colui che pensava essere il suo migliore amico ed invece era un fratello.

Fino a quel momento Fabio Modugno non sospettava nulla, nonostante la somiglianza con il fratello. “Scoprii la verità grazie ad una persona molto cara”, ha spiegato, ovvero la compagna di Marcello. La madre Maurizia Calì, nata a Trieste, cresce a Roma dove si trasferisce per inseguire il suo sogno di ballerina. Un sogno che riesce a realizzare grazie al suo talento e al supporto di Gino Landi, che le darà fiducia ingaggiandola come collaboratrice.

Maurizia Calì, l’incontro fatale con Domenico Modugno

Dopo aver sposato l’ingegnere Romano Camilli, Maurizia Calì incontra il celebre cantautore Domenico Modugno. Siamo negli anni sessanta e tra i due scatta la scintilla, anche se Mimmo è da poco salito all’altare con Franca Gandolfi. Maurizia però riuscirà ad attirare la sua attenzione, dando vita ad una storia clandestina, almeno secondo quanto ricostruito dai media. Nel 1962 così nasce il figlio Fabio, che naturalmente non viene accostato al cantautore, perlomeno inizialmente.

Tra gli aspetti che incuriosiscono maggiormente di questa storia è il legame che nel corso degli anni si instaura tra Fabio e Marcello Modugno, una grande amicizia che solo dopo si rivela un legame di sangue. Segue un’interminabile iter giudiziario che alla fine non ha né vincitori né vinti: Fabio Modugno, di fatto, non ha mai incontrato il suo vero padre che tutti conoscono.



© RIPRODUZIONE RISERVATA