FABRI FIBRA/ Ospite da Bolle, i social: “Gli altri rapper si sognano quello che…”

- Matteo Fantozzi

Fabri Fibra: quella di stasera è l’occasione per rivedere il rapper in Tv, dal momento che non appare in pubblico praticamente da un mese.

fabri fibra 2019 instagram 640x300
Fabri Fibra

Lo Schiaccianoci è uno dei balletti più suggestivi e belli da vedere dell’intero panorama danzereccio mondiale. Lo dimostrano oggi Roberto Bolle e Nicoletta Manni, che insieme al folto corpo di ballo di Danza con me si dilettano sulle note di un pezzo classico meraviglioso. A stemperare i toni, in seguito, ci pensa Fabri Fibra, che prima ancora di entrare in studio mette le mani avanti: “So a cosa stanno pensando alcuni di voi: cosa ci fa lui qui?”. Ebbene, la risposta che si dà e che dà al pubblico è che Roberto, chi ha organizzato tutto questo, è un “folle”. Ma la scelta di Bolle di invitare un rapper non si rivela poi così assurda: il pubblico social, infatti, sembra apprezzare. “Anche per Fabri Fibra, seppur mai seguito, ho sempre provato una certa simpatia. Non so, a pelle mi sembra una bella persona  #DanzaConMe”. “#danzaconme #fabrifibra ha una cosa che gli attuali rapper, trapper si sognano. Non è tanto una cosa quanto un tratto distintivo: chi quando parla già canta, chi ha le note nel semplice modulare delle frasi… Sceglie il rap. Nasce rapper. Fabri ha un Fraseggio che ho solo sentito, in tutta la mia vita, ad Eminem. È un fraseggio di parole, musica. I trapper di oggi scelgono questo genere perché ‘non so cantare quindi faccio i soldi così, cantando-parlando’. Ma i veri rapper, trapper…parlanocantando”. Questa, però, è un’altra storia. O meglio, un altro show. (agg. di Rossella Pastore)

Il silenzio social di Fabri Fibra

Silenzio social per Fabri Fibra che in questi giorni sembra sparito nel nulla. Il suo “ultimo” lavoro risale ormai a oltre sei settimane fa quando lo abbiamo visto al fianco di Francesca Michielin per il singolo che li ha visti lavorare insieme. All’epoca dell’uscita di Monolocalre, Fabri Fibra stesso aveva parlato della loro collaborazione dicendo dell’ugola d’oro di X Factor: “Ho incontrato Francesca Michielin in studio, per ascoltare dei provini da lei cantati e prodotti: sono rimasto subito colpito sia dalla musica che dai testi. Francesca riesce ad esprimersi in maniera molto semplice anche parlando di temi profondi, arrivando a tutti con le sue parole e con il suo stile”. Da allora è passato ormai un bel po’ e in mezzo c’è questa quarantena che ha chiuso tutti in casa, ma che fine ha fatto Fabri Fibra? Il rapper è assente ormai da un po’ e non solo con la sua musica ma anche sui social dove ha postato ormai un mese fa. In questo assordante silenzio starà creando nuova musica? (Hedda Hopper)

Fabri Fibra su Rai1 al fianco di Roberto Bolle in Danza con me the best of

Anche Fabri Fibra sarà tra gli ospiti musicali della trasmissione condotta da Roberto Bolle, Danza con me the best of. Una delle ultime apparizioni pubbliche del rapper di Senigallia risale a Capodanno 2019, data in cui si è esibito a Padova in veste di ospite d’onore a Prato Valle, in uno spettacolo gratuito che ha fatto il tutto esaurito. Sempre nel dicembre del 2019 si è esibito al Fabrique di Milano durante il concerto di Clementino. Dopo l’uscita del suo ultimo singolo dal titolo Come mai, a settembre 2019, Fabri Fibra è alle prese con gli ultimi preparativi del suo nuovo album Il tempo vola. Si tratta di una raccolta dei più grandi successi del rapper marchigiano dal 2002 ad oggi, arricchita da alcuni inediti di cui il singolo Come mai, è solo un’anticipazione. Per la realizzazione di questo brano, Fabri Fibra ha potuto contare sulla collaborazione del collega ed amico Franco 126 oltre che sul supporto artistico di Calcutta, che si è occupato del testo. Fibra e Franco 126 hanno annunciato l’uscita del singolo postando una foto che li ritraeva assieme sul profilo del rapper di Senigallia.

Fabri Fibra, l’addio alla Universal e quel cambio epocale

Fabri Fibra, oltre a sfornare nuovi successi, negli ultimi mesi è tornato a far parlare di se per diversi motivi. A gennaio 2020 ha annunciato un cambio di rotta epocale per la sua carriera, dicendo addio alla Universal, la sua storica casa discografica e firmando un nuovo ed entusiasmante sodalizio artistico con la Sony Musical Italia. Fibra è poi stato recentemente protagonista di accese polemiche fomentate dal partito politico Fratelli d’Italia che, in occasione del suo concerto di fine anno a Padova, è tornato nuovamente a puntare il dito contro i testi della canzoni del rapper, accusati di essere offensivi e di incitare alla violenza contro le donne. Nonostante le polemiche che hanno sempre accompagnato la sua carriera, Fabri Fibra è uno dei rapper italiani più apprezzati nel nostro Paese. Esordisce come solista nel 2002 con l’album Turbe Giovanili, seguito nel 2004 da Mr Simpatia. Nel 2006 scala le classifiche radiofoniche italiane con il singolo Applausi per Fibra che decreta davvero il suo successo. Nel prossimo futuro di Fabri Fibra c’è l’uscita del suo ultimo album Il tempo vola, nell’ottobre del 2020, ed un progetto radiofonico (che porta il nome di TRX) in compagnia di altri grandi artisti del panorama musicale italiano come Gue Pequeno, Salmo, Marracah e Clementino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA