Fabrizio Lucci, fidanzato Vittoria Puccini/ “È un uomo posato e mi dà sicurezza”

- Rossella Pastore

Fabrizio Lucci è il fidanzato di Vittoria Puccini. In diverse interviste, l’attrice si è detta soddisfatta della serenità ritrovata con lui.

Vittoria Puccini in compagnia del fidanzato Fabrizio Lucci
Vittoria Puccini in compagnia del fidanzato Fabrizio Lucci

Si chiama Fabrizio Lucci il fidanzato di Vittoria Puccini, attrice di cinema e tv originaria di Firenze candidata ai David di Donatello come miglior attrice protagonista per il suo ruolo nel film 18 regali. Anche Lucci è impegnato nel mondo del cinema, in particolare come direttore della fotografia, e in questi panni ha preso parte a numerosi progetti cinematografici e televisivi tra cui Don MatteoCoco Chanel e Immaturi. Con ogni probabilità, lui e Vittoria si sono conosciuti proprio nell’ambito del loro lavoro: Lucci è di 20 anni più grande di lei, capace di darle sicurezza, ed è per questo che l’attrice se n’è innamorata.

“È un uomo posato”, ha spiegato a Vanity Fair nel 2014, “molto realizzato, sereno, senza frustrazioni, ansie, angosce. Con lui, la mia consueta sindrome della crocerossina non serve. Io, abituata a subire il fascino del bello e dannato, non avevo mai provato tanta sicurezza nei confronti di una storia. Anche se quando di mezzo c’è una figlia bisogna andarci cauti”.

Vittoria Puccini parla della sua vita privata con Fabrizio Lucci

In effetti, in passato, Vittoria Puccini ha avuto una figlia dall’attore Alessandro Preziosi, con cui ha intrattenuto una relazione intorno al 2006 a partire dal loro primo incontro sul set della fiction Elisa di Rivombrosa. “Con Alessandro ho un buon rapporto, il male lentamente sparisce e rimane l’affetto perché abbiamo in comune una cosa molto importante, nostra figlia”, ha dichiarato ancora a Grazia nel 2017. “Ci confrontiamo, parliamo di lei, vogliamo far crescere Elena insieme e non separatamente. Per questo ci troviamo spesso tutti e tre per qualche pranzo o cena: è una cosa che fa bene a nostra figlia”.

La piccola Elena – questo il nome della bambina – cresce divisa tra casa di Vittoria e casa di Alessandro. Una situazione non idilliaca, che l’attrice cerca in tutti i modi di non farle pesare. In questo senso, Fabrizio non è una figura ingombrante che impone a tutti i costi la sua presenza; al contrario, Vittoria lo descrive come un uomo molto riservato e discreto. Lui non ha alle spalle storie d’amore importanti, e nemmeno circolano molti gossip intorno alla loro relazione. Tra loro è tutto più facile, essendo lui un tipo ‘da dietro le quinte’. Sempre a Vanity Fair, l’attrice ha raccontato: “Mi sento finalmente appagata, arresa, in pace. Come quando ‘non devi più’: avere paura, fremere, cercare altro, aspettare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA