FABRIZIO MORO SIGNIFICATO CANZONE SANREMO 2022 “SEI TU”/ “Dedica a chi mi ha salvato”

- Dario D'Angelo

"Sei tu", il significato del testo canzone di Fabrizio Moro a Sanremo 2022: il cantante, "dedica a chi mi ha salvato dalla parte più brutta di me stesso"

Fabrizio Moro Fabrizio Moro

Fabrizio Moro a Sanremo 2022 con il testo della canzone “Sei tu”: “Dedica a chi mi ha salvato

La canzone portata in gara da Fabrizio Moro a Sanremo 2022 è intitolata “Sei tu” una canzone d’amore dedicata alla persona che ha cambiato la sua vita in meglio per non averlo giudicato per gli errori commessi e per essergli stato vicino nei momenti difficili della sua vita. La canzone del cantante recita: “E accompagni i miei passi come fossi un bambino, sei la cosa più bella che ho sempre difeso, e hai sconfitto i miei dubbi quando io mi ero arreso”

Fabrizio Moro a Sanremo 2022 con “Sei tu”

Grande attesa anche stasera per la performance di Fabrizio Moro, uno dei grandi protagonisti del Festival di Sanremo 2022 con il testo della canzone “Sei tu“. Intervistato alla vigilia della kermesse da Tv Sorrisi e Canzoni, Fabrizio Moro si è presentato in questi termini: “Sono un cantautore e partecipo alla…non mi ricordo quale edizione, perché ne ho fatti già diversi di Festival, con il testo “Sei tu”. La canzone è una dedica: sono parole che ho scritto per una persona che mi ha salvato diciamo dalla parte più brutta di me stesso“.

Fabrizio Moro ha aggiunto altri dettagli rispetto al testo della canzone “Sei tu” per Sanremo 2022: “Il testo – ha svelato – nasce mentre stavo scrivendo la sceneggiatura del mio primo film da regista che uscirà a febbraio appunto, mi è stato ispirato dalla storia d’amore fra i due protagonisti principali“.

Significato testo “Sei tu” canzone Sanremo 2022, Fabrizo Moro: “Nessuno la sente prima di cantarla sul palco”

Fabrizio Moro non ha nascosto che apprendere di essere tra i big in gara a Sanremo 2022 “è stato un momento di gioia perché questo Festival di Sanremo 2022 rappresenta sia per me che per tanti altri miei colleghi una ripartenza molto importante“. E ancora: “Un momento che mi ricordo dei tanti Festival di Sanremo che ho visto oltre a quelli che ho vissuto è stato sicuramente l’interpretazione di Faletti con “Signor tenente”, quello è stato un momento che mi è rimasto impresso e che per certi versi ha condizionato anche la mia scrittura“.

Poi l’ultima curiosità: “Per quanto riguarda i miei affetti non ci sono persone a cui faccio ascoltare le mie canzoni perché questo mi condiziona. Mi piace far ascoltare la canzone quando sono direttamente sul palco perché in quel momento è come se la stessi cantando per la prima volta alle persone a cui voglio bene e questo mi dà molta più forza“. La performance di Fabrizio Moro a Sanremo 2022 è piaciuta e ha incuriosito: vedremo se stasera l’interpetazione del testo della canzone “Sei tu” riscuoterà lo stesso successo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TV Sorrisi e Canzoni (@tvsorrisi)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanremo

Ultime notizie