Federico Fashion Style, lettera del padre Roberto/ “Ti chiedo scusa perché…”

- Jacopo D'Antuono

Federico Fashion Style, commuovente lettera del padre Roberto a Verissimo. “Ti chiedo scusa perché ti ho giudicato con leggerezza”

Federico Fashion Style 640x300
Federico Fashion Style (Foto: web)

Una bellissima lettera di Roberto Lauri viene letta a Verissimo al figlio Federico Fashion Style. “Da quando sei entrato nella mia vita mi ha travolto con la tua gioia e bellezza”, legge Silvia Toffanin. “Oggi ti chiedo scusa perché pensavo stessi sbagliando, ho giudicato con leggerezza la tua scelta di diventare parrucchiere. Anche i papà sbagliano, mi sbagliavo e voglio dirlo a voce piena. Mi hai dimostrato di avere un dono, rendere le persone più belle. Sappi che se per tutti sei Federico Fashion Style, per me resti il mio piccolo Federico”. 

Il parrucchiere dei vip scoppia a piangere e dice di essere molto sorpreso della lettera scritta da suo papà Roberto: “Non me lo sarei mai aspettato. Per me non esiste che chieda scusa. Mi ha insegnato tante cose nella vita, il rispetto per le persone ed essere seri e onesti”. Sulla sua identità sessuale, Federico Fashion Style dribbla le critiche: “Se fossi gay non avrei problemi a dirlo. A me dei giudizi non importa nulla, sono fatto così”.

Federico Lauri Fashion Style, papà Roberto orgoglioso del suo percorso

Papà Roberto ha imparato ad accettare i desideri e il carattere di suo figlio Federico, anche se per lui aveva immaginato un futuro diverso, salvo poi ammettere di aver sbagliato. “Mio padre voleva facessi un altro lavoro. Riteneva che il parrucchiere fosse un lavoro femminile, ma adesso è il mio primo fan”, ammette Federico. “Nella vita volere è potere, quando hai un obiettivo davanti prima o poi riesci. Io ce l’ho fatta da solo. Ho iniziato ad Anzio, un posto che nessuno conosceva. Nel senso che non potevi diventare famoso da un salone di Anzio”, continua Federico Fashion Style.

Il parrucchiere dei vip è orgoglioso della sua scalata verso il successo: “Chiunque è venuto ad Anzio, da Valeria Marini ad Arisa, ma anche Belen. Diventare quello che io sono oggi ci vuole fatica e volontà. Io anche se sono famoso continuo a fare lo shampoo, per me il lavoro onesto è un valore da trasmettere a mia figlia”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA