Fedez, le parole su J-Ax e Rovazzi costano caro?/ Chi: “Pronta penale salatissima”

- Davide Giancristofaro Alberti

Fedez, le parole su J-Ax e Rovazzi costano caro? Stando alle ultime indiscrezioni riferite da Chi, il cantante rischia di pagare una penale

fedez j-ax
Fedez a La Confessione

Fedez, noto cantante e marito di Chiara Ferragni, potrebbe pagare caro le recenti dichiarazioni nei confronti dell’ex collega di lavoro J-Ax, e dell’ex amico, Fabio Rovazzi. A svelarlo in queste ore è il settimanale di gossip diretto da Alfonso Signorini, “Chi”. Secondo quest’ultimo, infatti, Federico Leonardo Lucia, il vero nome dell’artista, potrebbe dover essere costretto a pagare una penale, avendo infranto un contratto di riservatezza fra le parti in gioco, leggasi lo stesso cantante milanese, nonchè i due di cui sopra. In base a quanto stipulato nel contratto, sempre stando a quanto scrive “Chi”, i due non avrebbero più dovuto rilasciare delle dichiarazioni sulle proprie questioni personali precedenti, ma Fedez, in teoria, avrebbe appunto violato tale accordo nella recente intervista rilasciata a La Confessione. La scorsa settimana Fedez era appunto tornato sulla rottura con l’ex Articolo 31 e il cantante di “Andiamo a comandare”, spiegando I motivi della separazione dai due.

FEDEZ: “J-AX E ROVAZZI? HO PERSO UN PEZZO DI FAMIGLIA…”

Nei confronti di Rovazzi ci sarebbero state delle questioni personali, mentre verso J-Ax più lavorative: “Non ho perso un socio – un passaggio dell’intervista di cui sopra – con J-Ax e con Fabio Rovazzi ho perso un pezzo della mia famiglia acquisita“. Indipendentemente dalle parole rilasciate, secondo “Chi” sarebbe in arrivo una multa salatissima. In effetti della rottura fra i tre non si è mai saputo nulla, e il silenzio era appunto giustificato dal fatto che vigeva un accordo di riservatezza fra gli ex amici. Non è da escludere che lo stesso contratto avesse comunque una durata temporale, che scadesse ad un certo momento, e di conseguenza lo stesso Fedez ha potuto affrontare l’argomento in maniera libera. Il cantante rapper può piacere o meno, ma appare tutto tranne che uno sprovveduto, di conseguenza avrà agito con cognizione di causa. Ovviamente rimaniamo in attesa di eventuali conferme circa questa penale, o di smentite, che potrebbero piovere da un momento all’altro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA