J-Ax/ Fedez sulla separazione: “mi ha deluso e mi ha mentito su molte cose”

- Morgan K. Barraco

J-Ax, ex socio di Fedez: l’addio dopo il grande successo. Il compagno di Chiara Ferragni: “mi ha deluso e mi ha mentito su molte cose”.

fedez j-ax
Fedez a La Confessione

Nell’intervista concessa a Peter Gomez nel programma in onda su Nove La confessione, Fedez ha parlato per la prima volta a cuore aperto della separazione da J-Ax. La fine del connubio artistico era già decisa, ma i due avrebbero comunque portato avanti l’amicizia. Tutto, però, si è rotto quando Fedez ha scoperto che il loro legale aveva aperto una società speculare alla sua non dicendogli niente. “In tutta questa vicenda pensavo che Ax fosse estraneo”, racconta Fedez che, tornato a Milano per l’ultimo concerto con Ax, scopre tante cose che non avrebbe mai immaginato. “Scopro che lui sapeva tante cose che non mi ha detto e che era d’accordo con questa persona. Eravamo a fare le prove a Vigevano per il concerto: gli ho detto che avevo bisogno di sapere se lui era un amico o no. Lui mi giurò che non sapeva nulla. Arriviamo a San Siro, ci abbracciamo, piangiamo”, racconta il marito di Chiara Ferragni ricordando quel giorno. “Il giorno dopo Alessandro doveva venire per la prima volta a vedere mio figlio. Mi dice: “Io non vengo. Sapevo tutto ed ero d’accordo. L’ho fatto perché so che non saresti mai salito sul palco con me se avessi saputo questa cosa”, conclude con amarezza. Da quel giorno, è finita non solo la collaborazione artistica tra Ax e Fedez, ma anche l’amicizia (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

FEDEZ SULLA SEPARAZIONE DA J’AX: “NON SERVIVO PIU'”

Fedez a tutto tondo a La Confessione, a partire dalla separazione con J-Ax e Fabio Rovazzi. Non ci sono dubbi sul fatto che l’addio con l’ex leader degli Articolo 31 sia quello più doloroso per lui: «Per me la separazione è avvenuta un anno e mezzo fa: è stata una ferita grande. La risposta più facile sul perchè è legata a motivazioni economiche e sarebbe stato molto più semplice. Ma non è stato per denaro: io ho le mie motivazioni, Alessandro me ne ha date in parte». «Io non ho perso un socio di lavoro, ma con lui e Fabio Rovazzi ho perso un pezzo della mia famiglia acquisita. Eravamo soci, ma tutto nasceva da un rapporto umano molto forte», ha spiegato Fedez, che ha ricostruito la situazione: «Io e Alessandro avevamo lo stesso manager, dopo due anni mi sono appassionato al mondo del management. Ci siamo separati entrambi da questo manager e abbiamo deciso di fondare un’etichetta, una società di management: l’atmosfera che si creò in quel periodo era incredibile, si è creato un clima che ha dato un grande slancio alla nostra creatività. Io feci un disco che andò molto bene, J-Ax tornò a fare un disco di grandissimo successo».

Fedez ha poi proseguito: «Quando iniziano a macinare grandi successi, tutti ci hanno additati come strateghi. Con Rovazzi, hanno pensato che fosse un esperimento di laboratorio per fare successo. Ma la verità è tutt’altra. Fabio è un grande creativo, noi per scherzare abbiamo provato a fare una canzone e l’abbiamo lanciata. Io e Fabio siamo partiti per Miami e quella canzone ci esplose in mano. Mi interessa dire che tutto quello che è stato fatto in quel periodo, è stato fatto in un clima di grande amicizia. Non c’è mai stato nulla che potesse andare ad inficiare il nostro rapporto». «Per me è una ferita grande, ho dovuto fare un grande percorso. Se ho superato e riesco a parlarne, è perché sono stato aiutato dalla mia famiglia e da dei professionisti. Non so se la separazione sia legata al mio carattere, impulsivo», ha sottolineato il rapper, che ha poi citato l’ipotesi più plausibile a suo avviso: «Probabilmente non servivo più: quando parto per Los Angeles con mia moglie, era il 2018, decidiamo di stare lì cinque mesi per affrontare la gravidanza. Io ero nel mio più grande momento di fragilità della mia vita. Un nostro collaboratore, parte della nostra famiglia (l’ex legale), quando sono partito ha aperto una società speculare alla mia. L’ho scoperto dopo, l’ha fatto di nascosto e non me l’ha detto».

«Sono scoppiate problematiche lavorative importanti, io non riuscivo a tenerle sotto controllo, come problemi nei conti economici. Questa persona individuava una problematica anche mia madre. Mi fidavo a tal punto di questa persona che sono arrivato a mettere in discussione mia madre. Io ho perso di vista le priorità, ho cercato di arginare questi problemi e non sono stato accanto a mia moglie durante la gravidanza», ha ricostruito Fedez, sottolineando poco dopo: «Lui ha cercato di portare dalla sua parte J-Ax e Rovazzi: Fabio decide di andare con lui». E J-Ax? «Pensavo fosse estraneo: dopo la separazione con questa persona e con Rovazzi, durante le prove del concerto di San Siro, mi sono arrivate delle voci che Ax sapeva tutto, tante cose che non mi aveva detto. E addirittura che lui era d’accordo con questa persona. Io gli chiesi spiegazioni: “Giurami su tuo figlio che con questa cosa non c’entri niente”. Lui me lo giurò. Il giorno dopo, mi disse di sapere tutto e di essere d’accordo con loro. Lui non mi ha dato la possibilità di scegliere». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

J-AX, IL NUOVO DISCO

J-Ax si sta preparando alla grande per il primo mese del prossimo anno, visto che il 24 gennaio verrà pubblicato il suo nuovo album Reale e ha già annunciato le prime date del suo tour. Non si parla solo del live in pre-release al Blue Note di Milano previsto per il 22 gennaio 2020, ma di una serie di tappe che renderanno ancora più fitta la sua agendina: nessuna pausa fino all’8 di febbraio, quando si fermerà a Modena, per poi proseguire alcuni giorni più tardi con altri quattro concerti a Guidonia, in provincia di Roma, Castelfranco Veneto, nel Trevigiano, Casale Monferrato (AL) e Arese, in provincia di Milano. “Invece di fare il solito Instore che fanno tutti, non vi farò solo la foto e la firma sul disco, ma anche un live”, annuncia tramite Storie. In aggiunta chi si prenoterà via ticketone riceverà un regalo speciale “e in più sarai nel Beat, praticamente il sottopalco, vicinissimo a me”. Un’idea più che originale che i fan del rapper milanese coglieranno di sicuro al volo. Per chi invece non potrà assistere dal vivo all’esibizione di J-Ax, potrà gustarsi l’ultimo dell’anno in sua compagnia grazie al Capodanno in Musica 2019, dove si unirà alla padrona di casa Federica Panicucci e ai tanti ospiti che saliranno sul palco barese, fra cui anche l’amico Fabio Rovazzi.

J-AX, EX SOCIO FEDEZ: FESTA DI COMPLEANNO SENZA FEDERICO

Un mese importante quello di dicembre per J-Ax, non solo perchè è già attivo il countdown per l’uscita del suo disco Reale, ma anche per via del suo ritorno come Presidente di giuria nella seconda edizione di All Togheter Now. Se da un lato nel calderone stanno bollendo un sacco di novità, lo stesso non si può dire del suo rapporto con un certo rapper della sua stessa città. Fedez sarà ospite oggi, giovedì 5 dicembre 2019, a La Confessione sul canale Nove e possiamo dare per scontato che non ci dirà nulla di nuovo in merito alla lite con l’ex leader degli Articolo 31. L’ultima notizia risale a qualche settimana fa, quando la moglie del rapper, Eliana, ha festeggiato il suo compleanno in compagnia di tanti amici. Presenti Fabio Rovazzi, Michelle Hunziker e Max Pezzali fra altri, “assente, ovviamente, l’ex socio Fedez”, scrive il settimanale Chi, “nonostante un tentativo di quest’ultimo di ricucire i rapporti, oggi la pace è lontanissima tra i due”. Una voce di corridoio che non è stata smentita o confermata dai diretti interessati e che accende ancora di più il dubbio su tutti i fan che si interrogano sul reale motivo che ha spinto entrambi a interrompere la fortunata collaborazione e le motivazioni di questa scelta che per ora restano segrete nascoste dietro a clausole legali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA