Ferrara, maxi tamponamento in superstrada: coda di 10 km/ Malori e bimbi in ospedale

- Emanuela Longo

Maxi tamponamento sulla superstrada per il mare a Ferrara: sette feriti e diversi malori per il caldo, tanti bimbi in ospedale

traffico autostrade sciopero casellanti
LaPresse

Un vero e proprio inferno quello che si è vissuto in questa mattina di domenica a Ferrara, sulla superstrada per il mare, al chilometro 31 nei pressi dell’uscita Corte Centrale a Ostellato. A causa di un maxi tamponamento, si sono formate code di 10 km che hanno mandato letteralmente in tilt il traffico con conseguenze anche sulla salute dei passeggeri. Secondo quanto riferisce Fanpage.it, infatti, sul piano della circolazione il maxi tamponamento avvenuto intorno alle 9.30 di questa mattina, ha prodotto di conseguenza delle lunghe code per diversi chilometri verso Porto Garibaldi. Otto in tutto le vetture coinvolte nell’incidente, con sette feriti fortunatamente non in gravi condizioni. A destare maggiore preoccupazione sono stati piuttosto i numerosi malori accusati da alcune persone a causa delle alte temperature di questa giornata, complice il clima torrido degli ultimi giorni. Tra le vittime anche alcuni bambini che, in via precauzionale, sono stati trasportati in ospedale per tutti i controlli del caso. Fortunatamente, poco prima di mezzogiorno la situazione è migliorata al punto da aver permesso la riapertura della circolazione sebbene i rallentamenti siano proseguiti ancora. Anche per tale ragione il consiglio resta quello di imboccare itinerari alternativi per non rischiare di restare ulteriormente imbottigliati nel traffico in questa torrida domenica di fine giugno.

FERRARA, MAXI TAMPONAMENTO: NUMEROSI MALORI PER IL CALDO

E’ stata definita non a caso una domenica “infernale”, quella che si sta vivendo a Ferrara, soprattutto da parte dei passeggeri che si trovavano sulla superstrada Ferrara-mare al momento del maxi tamponamento. Le auto dirette ai lidi per trascorrere una giornata in totale relax, si sono ritrovate così bloccate per ore. Tutti i feriti del tamponamento sono stati trasferiti all’ospedale del Delta, quattro dei quali in codice giallo ed i restanti in codice verde. La situazione però si è ulteriormente aggravata a causa del forte caldo che ha messo a dura prova coloro che si trovavano in coda, fermi nelle rispettive vetture. In particolare, tra coloro che hanno accusato dei malori, anche cinque bambini piccoli, portati all’ospedale di Lagosanto per proteggerli dalle altissime temperature della giornata. Diverse le ambulanze del 118 giunte sul posto insieme ai vigili del fuoco che si sono occupati della rimozione dei veicoli coinvolti nell’incidente dalla superstrada e la polizia stradale chiamata a compiere i rilievi e a regolare la viabilità verso il mare. I soccorritori sono stati chiamati ad intervenire anche tra le auto in coda, dove anche una donna ha accusato un malore a causa del sole cocente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA