Fiordaliso “Paola Perego crede in me”/ “Lei e Simona Ventura due pazze…”

- Silvana Palazzo

Fiordaliso a Estate in Diretta: “Paola Perego mio pigmalione, crede in me più di quanto faccia io. Lei e Simona Ventura sono due pazze…”

fiordaliso estate diretta 640x300
Fiordaliso a Estate in Diretta

Fiordaliso si racconta tramite le “carte” di Estate in Diretta. Ad esempio, la sua passione è la musica, ma da piccola voleva fare l’infermiera. «Per me esiste solo la musica, ma avrei voluto fare l’infermiera. Ma ho sempre avuto la musica, con papà che suonava». Si passa così al rapporto col padre, che ha seguito: «Lui mi ha portato a cantare. Aveva una cantante che era stonata, mi sentì cantare in chiesa…». La musica, quindi, li ha legati ulteriormente.

«Ha 93 anni ed è un alieno. Al pomeriggio sta al pc, mi dice cosa succede nel mondo, viviamo insieme… Va a fare la spesa, fa tutto da solo. Io un uomo così non l’ho mai visto», ha spiegato Fiordaliso. Non sono mancati però i problemi, come quando da ragazzina rimase incinta. «Avevo 15 anni, io poi cantavo sempre con lui, quindi c’era anche un po’ di gelosia, è come se lo avessi tradito. Era anche un periodo in cui non erano così aperti di mentalità».

FIORDALISO, DA SANREMO ALLA TV

Si passa poi a Sanremo. «Il mio fidanzato, il mio principe azzurro», ha scherzato Fiordaliso. Vanta nove partecipazioni, l’ultima nel 2002. Ma nell’immaginario resta “Non voglio mica la luna” del 1994. «Mi ha portato fortuna in tutto il mondo. C’è quasi un odio verso questa canzone, perché non posso non farla», ha scherzato la cantante. Ma oltre al padre, decisiva è stata la madre, che la iscrisse a Castrocaro. «Lo fece di nascosto. Io non volevo andare, dovevo spendere 100mila lire. Me li diede mia madre… Io ero già conosciuta, ma non pensavo a quel salto». Arrivata a pari merito con Zucchero, ha cominciato la sua ascesa. «Zucchero ce l’ho nel cuore, non ci vediamo più perché è sempre all’estero, ma lo amo sempre tanto». Ora c’è la tv, che con Citofonare Rai 2 di Paola Perego e Simona Ventura l’ha trasformata in Fiorda: «Mi sono molto divertita. Sono due pazze quelle… Sono andata ospite un giorno e non me ne sono più andata. Paola è un mio pigmalione, crede più lei in me che io in me stessa». Alla fine si è esibita in “Fragole e champagne”, che esprime il suo motto: divertirsi e godersi il presente.







© RIPRODUZIONE RISERVATA