Fiorella Mannoia/ “Indro Montanelli? Se era un mercante di schiavi va…”

- Morgan K. Barraco

Fiorella Mannoia, video: l’artista ancora una volta pronta a difendere le sue idee: “Statua di Montanelli? Non va abbattuta, ma se era un mercante di schiavi va scritto sulla targa”

fiorella mannoia wma 2018 640x300
Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia è sempre pronta a difendere le sue idee sui social, soprattutto quando si parla di fatti che coinvolgono e travolgono l’Italia intera. In questi giorni, molti propongono infatti di togliere le statue di uomini considerati schiavisti e razzisti agli occhi dei più. I Sentinelli di Milano hanno richiesto in particolare la rimozione della statua di Indro Montanelli dai giardini di Milano. Ed ecco la cantante pronta a dire la sua a mezzo Twitter: “Se posso dire la mia”, ha scritto, “l’abbattimento delle statue mi ha sempre fatto impressione. Le statue storiche andrebbero lasciate, per ricordare dove veniamo. Semmai è la storia che va riscritta dicendo la verità. Se quello era un mercante di schiavi, va aggiunto nella targa”. La cantante però non si è fermata al solo evento, ma ha fatto una proposta ben più ampia che coinvolge l’Istruzione: “Raccontiamo nei libri di scuola la verità, su Cristoforo Colombo e con il sangue di chi si è fondata la nostra civiltà. Su cosa siamo andati a fare in Etiopia e anche sulla ‘sposa’ di 12 anni che Montanelli compró dal padre di lei. Raccontiamo la verità”. Oggi, sabato 20 giugno 2020, Fiorella Mannoia sarà inoltre una delle ospiti che vedremo nella replica di 20 anni che siamo italiani, in onda su Rai 1. In questa particolare occasione, potremo ascoltare dalla sua voce la canzone Il peso del Coraggio, ma anche un duetto con Gigi D’Alessio sulle note della canzone L’ammore. Clicca qui per guardare il video di Fiorella Mannoia e Gigi D’Alessio. Un bel momento di musica che è piaciuto molto ai telespettatori, tanto da premiare la trasmissione con ascolti più che importanti.

Fiorella Mannoia, coinvolta da Paolantoni su TikTok

Anche Fiorella Mannoia è capitolata di fronte al fascino di TikTok, la piattaforma social del momento. La cantante è stata coinvolta dal comico Francesco Paolantoni, con cui ha avuto modo di duettare. Con finte voci da bambini, i due si sono divertiti a cantare una breve canzoncina. Poi la Mannoia ha replicato il tutto anche su Instagram, in cui ha adottato lo stesso stratagemma. “Volevo vedere cosa stavi facendo… un ca**o, come al solito”, dice nel breve video. “Ecco appunto… come al solito (colpa di Paolantoni)“, aggiunge nel post. Clicca qui per guardare il video di Fiorella Mannoia. Intanto Scialpi ha puntato il dito contro la collega e altri artisti piuttosto in vista. Il cantante infatti ha annunciato il suo ritiro dalla musica entro la fine di quest’anno. Ma senza grandi proclami come invece hanno fatto, ha detto, la Mannoia, Laura Pausini e altri ancora. “Gentaccia”, ha aggiunto, “non si fanno sfuggire un’occasione per poter mostrare il proprio ego. Il fatto è che in Italia se non hai le giuste conoscenze, sei fuori dai giochi. Come me”. Per adesso Fiorella ha scelto di non replicare alle accuse del collega e non bisogna nemmeno dare per scontato che ci sarà una risposta da parte sua anche in futuro.

Video, il duetto con Gigi D’Alessio

Video, “Come al solito”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ecco appunto…come al solito!!🤣🤣🤣🤣🤣 ( colpa di @francescopaolantoni )

Un post condiviso da Fiorella Mannoia (@fiorellamannoia) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA