Footlocker, in fila per Yeezy Boost 350 V2/ Video, era già accaduto nel 2016

- Davide Giancristofaro Alberti

I Foot Locker di Milano sono stati presi d’assalto per l’uscita delle nuove Yeezy

Foot Locker, Yeezy
Foot Locker, Yeezy (web)

Purtroppo la notizia della ressa in coda a un Footlocker di Milano per le Yeezy Boost 350 V2 non è una novità, una cosa molto simile era capitata nel 2016. Il fatto accadde sempre per le Yeezy Boost del rapper Kanye West con purtroppo colpi proibiti fuori dal Vinicio Concept Store di Legnano. Le scarpe da 220 euro a numero limitato infatti avevano portato numerosi appassionati ad arrivare già dalla sera prima nel negozio di Legnano, creando una lunga fila ancora prima dell’apertura alle ore 10.00 della mattina. SempioneNews all’epoca parlò di un marsigliese ad aver aperto lo scontro creando numerosi disagi. Per evitare ulteriori problemi i responsabili del negozio avevano deciso di far entrare massimo tre persone per volte all’interno. Notizia che torna a fare cronaca oggi e che lascia ancora una volta tutti senza parole. (agg. di Matteo Fantozzi)

RESSA A MILANO, ARRIVA LA POLIZIA

Si sono messi in coda da Footlocker dalle tre di notte in corso Buenos Aires, a Milano, solo per comprare scarpe da tennis in edizione limitata. Hanno speso 220 euro per le Yeezy boost 350 V2 black. Il negozio ha aperto verso le otto e pochi minuti dopo in strada sono intervenute tre volanti visto che la tensione della fila cresceva attimo dopo attimo. E per i poliziotti non è stato affatto semplice sistemare i ragazzi in fila da due, infatti non sono mancati i momenti di tensione. Per qualcuno che ha fiutato l’affare ne è valsa la pena: comprandole a 220 euro, si rivendono a 300-400, ma sono scarpe che arrivano anche a 1000 euro, come raccontato da un giovane ai microfoni di Milano Today. E infatti davanti alle vetrine di Footlocker è partita subito una seconda fila, più piccola, composta da ragazzi pronti a comprare le scarpe da chi era riuscito nell’impresa di acquistare all’interno del negozio. Clicca qui per il video. (agg. di Silvana Palazzo)

FOOTLOCKER, IN FILA PER YEEZY BOOST 350 V2

Tutti in fila da Footlocker, per assicurarsi l’ultimo modello di Adidas, le esclusive Yeezy Boost 350 V2 “Bred”. Obiettivo, acquistare l’ultima nata della famiglia Yeezy, per poi rivenderla e farci qualche soldino. Ecco perché, come sottolineano i colleghi di MilanoToday.it, già da questa notte si è creata una lunga fila presso il negozio Foot Locker in centro a Milano, in corso Buenos Aires. L’idea è quella di spendere 220 euro per assicurarsi le scarpe della nota marca tedesca, per poi rivenderle, il famoso “reselling”, facendoci una media di 300-400 euro a paio, con punte addirittura dei 1000 euro. «Ce ne sono 400 paia – racconta un ragazzo in fila in attesa di entrare nel negozio – le riesci a vendere a 300-400, ma sono scarpe che arrivano anche a 1000 euro». Il punto vendita meneghino è stato preso d’assalto stamane, ed è stato necessario l’intervento di tre volanti della polizia perché la coda stava divenendo troppo incandescente.

FOOTLOCKER, SCARPE SUBITO RIVENDUTE…

Anche i poliziotti hanno fatto non poca fatica a riportare l’ordine nella fila, cercando di allineare i ragazzi a due per due, in attesa del loro turno. Sono per lo più giovani quelli che aspettano l’ingresso dal Footlocker, la maggior parte sembrerebbero essere stranieri, asiatici, africani e sudamericani in primis. C’è chi poi si porta avanti, e rivende sul posto le scarpe, come ad esempio un giovane della Costa d’Avorio, riportano i colleghi di MilanoToday, che ha immediatamente ceduto le Yeezy ad un asiatico per 300 euro, facendoci una “cresta” di 80 euro: «Almeno – dice l’acquirente – evito la coda, anche se spendo qualcosa in più». Vi sarebbe poi chi, forse esagerando, avrebbe allestito una sorta di mini bancarella in un dehor di un bar vicino al Foot Locker, con 7/8 paia di Yeezy in bella vista, pronte ad essere smerciate al miglior offerente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA