Formula 1/ Gp Ungheria, Martini: “Ferrari in corsa, ma punto su Hamilton” (esclusiva)

- int. Pierluigi Martini

Formula 1, Gp Ungheria 2022: intervista esclusiva con Pierluigi Martini che ha fatto il punto sulla gara dell’Hungaroring, possibile riscatto Ferrari ma Red Bull che ora sta volando.

Formula 1 Verstappen Hamilton
Formula 1, Gp Ungheria 2022: il punto di Pierluigi Martini (Foto LaPresse)

FORMULA 1 GP UNGHERIA 2022: IL PUNTO DI PIERLUIGI MARTINI

Occasione di rivincita per la Ferrari e Charlec Leclerc dopo l’errore rimediato nel Gran Premio di Francia: all’Hungaroring si corre il Gp Ungheria 2022, appuntamento domenica 31 luglio alle ore 15:00. Sarà importante vincere per diminuire il distacco nel Mondiale da Max Verstappen, che con la vittoria a Le Castellet è volato a 63 punti di vantaggio su Charles Leclerc (mentre anche la Red Bull ha fatto il vuoto nei confronti della rossa). Hungaroring che si presenta come un circuito lento, ideale per qualche sorpresa e qualche outsider che potrebbe avere una grande giornata, senza dimenticare la Mercedes – Lewis Hamilton qui ha vinto 8 volte, record – che è in forte crescita e a questo punto potrebbe anche giocarsi la vittoria, e non soltanto qui. Per presentare il Gp Ungheria 2022, per un punto sulla gara di Formula 1 all’Hungaroring, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Pierluigi Martini che ha detto la sua sulla gara.

Come vede questo Gran Premio d’Ungheria? Dovrebbe essere un Gran Premio d’Ungheria molto combattuto, mi aspetto questo.

Come spiega invece l’errore di Leclerc nel Gran Premio di Francia? L’errore di Leclerc è forse meno spiegabile su un circuito simile a quelli cittadini, forse sentiva la pressione di Verstappen alle spalle ma è anche vero che nel corso di una stagione tutti i piloti commettono qualche sbaglio.

La colpa quindi è solo di Leclerc? In parte, forse c’è anche qualche errore del team Ferrari; come dicevo, in questo momento c’è anche la pressione data dal dover rincorrere Verstappen.

Red Bull ancora troppo superiore; a chi si addice il circuito dell’Hungaroring? La Red Bull va meglio della Ferrari ma poi alla fine non c’è così tanta differenza, soprattutto se non ci fossero gli errori del Team Ferrari e dei piloti. L’Hungaroring è una pista lenta, alla fine potrebbe vincere veramente qualche outsider: penso all’Alpine o a Lando Norris.

La Mercedes intanto si sta riprendendo, potremo vedere Hamilton sul gradino più alto in Ungheria? Hamilton ha corso veramente bene in Francia, non è escluso che possa vincere in Ungheria.

Mondiale già finito per Leclerc o ci sono speranze di andare a prendere Verstappen? Diciamo che in questo momento è Verstappen che può perdere il Mondiale, ma nè per Leclerc nè per Sainz la questione è chiusa: dovranno sperare in qualche errore dell’olandese, ma possono ancora giocarsela.

Qual è il team emergente in questo momento della Formula 1? Mi piace molto la Haas.

Chi vincerà il Gp Ungheria 2022 di Formula 1? Se devo fare un nome, punto su Hamilton.

(Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA