Francesca Cipriani/ “Stufa e schifata, basta offese! Parole peggio di schiaffi”

- Valentina Gambino

Francesca Cipriani, sfogo contro le offese alle donne su Internet: “Nessuno deve permettersi!”

francesca cipriani
Francesca Cipriani

Francesca Cipriani si sfoga su Instagram prendendo in prestito un pensiero di Kim Kardashian. “Sono stufa e schifata dalla quantità di commenti offensivi che, soprattutto le donne, lasciano quando un’altra ragazza decide liberamente e consapevolmente di mostrare le proprie forme. – esordisce la burrosa ex concorrente dell’Isola dei Famosi – Dietro un selfie c’è una persona, una donna, una famiglia. Venire additata come “poco di buono” solo perché mi sento libera di mostrarmi senza secondi fini, senza malizia. Si parla tanto di parità dei sessi, ma se una ragazza scopre qualche centimetro di pelle in più, beh, allora bisogna offenderla”. La Cipriani a questo punto, lancia il suo appello chiedendo di smetterla di offendere: “Aprite la mente, pensate alle persone a voi care. Utilizzate il vostro tempo per fare qualcosa di buono, non per fare del male. Perché sì, le parole, a volte fanno più male degli schiaffi”.

Francesca Cipriani, sfogo contro le offese: “Nessuno deve permettersi!”

Lo sfogo di Francesca Cipriani successivamente prosegue, parlando direttamente con le donne: “E voi, Ragazze all’ascolto! Non permettete a nessuno di dirvi ciò che è giusto o ciò che è sbagliato quando si tratta della VOSTRA libertà personale, del VOSTRO Corpo. NESSUNO può permettersi di offendervi per una foto, un boomerang o una maglia scollata. Non permettete a nessuno di giudicarvi. Fatelo per voi, per noi, per un mondo migliore, meno cattivo!”. Per merito della stagione bollente, l’ex Pupa condivide spesso scatti e video bollenti. Naturalmente, come da lei stessa ribadito, i commenti così come le critiche, vanno assolutamente bene nel rispetto del singolo individuo. Purtroppo sul web, da un po’ di anni a questa parte, le offese sono eternamente dietro l’angolo così come gli odiatori web e la loro frustrazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA