Francesco Totti, rissa sfiorata Roma-Frosinone calcio a 8/ Tensione alle stelle

- Carmine Massimo Balsamo

Francesco Totti, rissa sfiorata alla Longarina nella sfida di calcio a 8 contro il Frosinone: tutto è partito da un fallo del Pupone.

Francesco Totti
Francesco Totti (LaPresse)

Dato l’addio al calcio e alla Roma anche da dirigente, Francesco Totti ha iniziato una nuova vita. Oltre ad aver lanciato due società di consulenza e assistenza per club e giocatori, il Pupone ha iniziato a giocare a calcio 8 ed è stato accostato anche alla Nazionale di calcio a 5. Ieri però l’ex 10 giallorosso è stato al centro di un caso al centro sportivo della Longarina, dove si è giocata la sfida di calciotto tra Roma – squadra di Totti, ovviamente – e Frosinone, terminata con il risultato di 2-2: rissa sfiorata tra le due formazioni, tutto è partito da un fallo commesso dal Pupone nei minuti finali del match. Come spiegano i colleghi del Corriere dello Sport, l’ex capitano della Lupa ha allargato troppo il braccio su una palla alta ed ha colpito il capitano dei ciociari Iannuccillo.

FRANCESCO TOTTI, RISSA SFIORATA NELLA SFIDA DI CALCIO A 8 TRA ROMA E FROSINONE

Francesco Totti si è immediatamente scusato con l’avversario, costretto ad uscire dal campo per un taglio sul volto causato dalla gomitata, ma non è bastato per calmare gli animi. Il Corriere dello Sport spiega infatti che la tensione tra le due panchine è stata altissima: «Lo avete riempito di calcio dall’inizio della partita», le parole dei compagni del Pupone. E la replica del Frosinone ha gettato benzina sul fuoco: «Quella sbracciata è volontaria! Sarebbe un fallo da espulsione, ma l’ha commesso Totti quindi non arriva nessuna sanzione…». Si è sfiorata la rissa tra i componenti delle due squadre e si è reso necessario l’intervento dello stesso Totti per placare gli animi. Dopo qualche minuto è stata ripristinata la normalità, ma sono stati minuti a dir poco roventi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA