Fulminacci, Valerio Lundini e Roy Paci/ Con ‘Penso positivo’ il funky a Sanremo 2021

- Rossella Pastore

Fulminacci duetto a Sanremo 2021 con Valerio Lundini e Roy Paci sulle note di ‘Penso positivo’ del primo Jovanotti: “Un esperimento per intrattenere”.

Fulminacci sul palco dell’Ariston
Fulminacci sul palco della seconda serata di Sanremo 2021

Convincente l’esibizione di Fulminacci in “Penso positivo” di Jovanotti con Valerio Lundini e Roy Paci. Il big del Festival di Sanremo 2021 si è messo alla batteria, alla tromba ovviamente Roy Paci e il risultato è stato un momento funky di ottimo livello con un ispirato Valerio Lundini che è stato protagonista di un intermezzo recitato. Basta scorrere i post sui social per capire che il risultato è stato apprezzatissimo. C’è chi ha addirittura proposto Lundini come prossimo conduttore della kermesse canora. Altri invece si sono “limitati” a chiedere semplicemente un bis. Ciò a conferma che l’esibizione è andata a segno. (agg. di Silvana Palazzo)

Valerio Lundini e Roy Paci con Fulminacci a Sanremo

Ha scelto di esibirsi con Valerio Lundini e Roy Paci Fulminacci, giovane cantautore romano in gara a Sanremo 2021 con il brano Santa Marinella. La loro cover sarà sulle note di Penso positivo di Jovanotti, una canzone quasi ‘provocatoria’ e dal significato ambivalente, specie in questo periodo: “È ironico che adesso la parola positivo abbia un’accezione negativa, ovviamente a causa dei tamponi per il Covid”, ha evidenziato Fulminacci in un’intervista del 25 febbraio scorso a Rolling Stone. “Mi piace pensare che questa canzone sia un modo per riappropriarci del suo vero significato, che non è quello medico. L’ho scelta anche perché è molto diversa dalla quella che porto in gara: suonarla mi permette di mostrare al pubblico due atmosfere opposte, ma che fanno comunque parte di me”. Nel corso della seconda serata del Festival, Fulminacci ha proposto un’esibizione accorata che gli ha permesso di guadagnarsi il 13° posto in classifica provvisoria. Ma la competizione è ancora aperta: confidiamo che Fulminacci riuscirà a farsi notare e a emergere ancora di più tra oggi e sabato.

Fulminacci spiega la scelta di Penso positivo per la serata dei duetti

L’idea di duettare con il ‘personaggio del momento’ Valerio Lundini e con il musicista Roy Paci gli è venuta facendo una riflessione ben precisa. “Beh, la scelta di Roy Paci si spiega da sola”, sostiene. Per poi specificare: “Il brano ha una parte di fiati molto importante, Roy è uno dei più grandi ed è fantastico averlo. Valerio, invece, è una persona che ha un modo di intrattenere trasversale, passa dalla musica al varietà senza farsi troppi problemi, senza giudicare nessuno. Ho scelto di fare la cover con lui perché ha un modo di intrattenere che si sposa con il mio gusto. L’idea è costruire sul palco un asse che unisca musica e spettacolo. È un esperimento. E poi lui fa delle cose che in Italia non si erano ancora viste, sono felice di condividere un momento con lui.

Durante le prove ci stiamo divertendo molto, spero che vada bene”. Cantare un pezzo così leggero in un momento come questo potrebbe non essere facile. Tuttavia, Fulminacci è convinto che chi lavora in questo campo – nel campo dell’intrattenimento – non debba farsi inutili scrupoli. “Voglio che le persone sorridano, non c’è niente di male a farlo anche in un momento simile”, fa sapere il cantautore. “L’importante – precisa – è che l’artista faccia un patto col pubblico: dall’inizio alla fine della canzone ci divertiamo, dimentichiamo il resto. Il mio scopo è quello di strappare un sorriso a tutti, è giusto che la gente veda che sul palco c’è spazio per un po’ di leggerezza e spensieratezza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA