GARY HART, STORIA VERA DI “THE FRONT RUNNER”/ Lo scandalo che segnò l’America

- Emanuele Ambrosio

Gary Hart e la sua storia vera nel film "The front runner" diretto da Jason Reitman che racconta le vicende del senatore del Colorado candidato alla Presidenza degli USA

Gary Hart

Era il 1987 quando uno scandalo sentimentale coinvolge il noto senatore democratico Gary Hart. Uno scandalo che lo costringe a rinunciare alla corsa per la nomination presidenziale. All’epoca, oltretutto, Gary Hart era considerato da tutti come assoluto favorito e la sua ritirata stupì molti commentatori e giornalisti. Evidentemente l’avventura con la bellissima modella di nome Donna Rice pesava parecchio da un punto di vista politica, forse persino di più dello scandalo Iran-Contras.

Di sicuro era diventato un tema di dominio pubblico, capace di destare l’attenzione dei media. E non solo. Tutto questo viene ripercorso dettagliatamente nel film The Front Runner – Il vizio del potere che ricostruisce un pezzo di storia americana estremamente importante. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Storia vera del film “The front runner”: Gary Hart e Donna Rice Huges

The Front Runner – Il vizio del potere è il film diretto da Jason Reitman ispirato alla storia vera di Gary Hart. La pellicola è incentrata sul famoso politico statunitense, esponente del partito Democratico e Senatore del Colorado tra gli anni settanta e gli anni ottanta. Nel 1984 e nel 1988 ha corso per le presidenziali, ma le sue ambizioni sono state frenata da uno scandalo legato alla relazione con Donna Rice Huges.

Nel 2008 Gary Hart si è schierato apertamente a favore della candidatura di Barack Obama, mostrando tutto il suo appoggio all’interno delle primarie dei democratici. Nel 2014 il Presidente Barack Obama lo ha nominato come nuovo inviato speciale degli Stati Uniti per l’Irlanda del Nord; un incarico che Gary Hart ha portato avanti fino al 2017. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Storia vera del film “The front runner”: lo scandalo

Il film The Front Runner – Il vizio del potere affonda le radici nello scandalo che, nel maggio 1987, costrinse il senatore democratico Gary Hart ad abbandonare la corsa alla poltrona presidenziale. Un durissimo colpo visto che era dato come favorito. Lo scandalo coinvolse la modella Donna Rice, con la quale Hart aveva avuto una relazione sessuale. Un episodio che scatenò molte perplessità, non tanto per lo scandalo in se, quanto per il risalto e il peso che ebbe nelle questioni prettamente politiche. Siamo negli anni ’80, e scandali di questo tipo non erano di certo una cosa nuova, anche se si parla di presidenti americani. Il rapporto tra Hart e Donna Rice sarà argomento centrale nel film, in onda questa sera, 28 agosto, su Rai 3. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Storia vera del film “The front runner” basata su Gary Hart candidato presidente degli Stati Uniti e lo scandalo che lo ha coinvolto

Gary Hart e la sua storia vera nel film “The front runner diretto da Jason Reitman. La pellicola, ispirata al romanzo “All the Truth Is Out” scritto da Matt Bai racconta le vicende del senatore del Colorado candidato alla Presidenza degli Stati Uniti d’America considerato il più grande presidente americano mai eletto della storia. Il suo percorso verso la Casa Bianca, infatti, fu interrotto da uno scandalo sessuale legato da una relazione extraconiugale con la la modella Donna Rice Hughes. Gary Hart tra il 1975 e 1987 uno dei senatori del Partito Democratico più amato. Nel 1984 si candida alla presidenza degli Stati Uniti d’America senza però riuscirci.

Quattro anni dopo decide di ripresentare la sua candidatura a Presidente degli Stati Uniti d’America. Questa volta gli manca davvero pochissimo per essere eletto; è tra i favoriti, ma la sua candidatura viene inficiata da uno scandalo sessuale. Il senatore viene definito “front runner” in quanto aveva capito che “le cose cambiano davvero quando i giovani si muovono”, ma questo scandalo sessuale mette la parola fine alla sua possibile elezione.

Gary Hart e lo scandalo sessuale con la modella Donna Rice Hughes

Gary Hart poteva davvero ambire alla Presidenza degli Stati Uniti d’America. Il senatore del Partito Democratico ha fatto tremare i repubblicani che lo consideravano un uomo pericoloso e da fermare. Sposato con Lee Ludwig Hart, per lui la famiglia, i figli ed il lavoro erano i punti fermi della sua vita. Sulla carta era il Presidente perfetto per l’America con delle idee davvero rivoluzionarie: puntare sui giovani, sulla cultura, ma era anche amico di Gorbachev.

Purtroppo la sua ascesa al potere e alla Casa Bianca fu fermata da un errore: un tradimento con la nota modella Donna Rice Hughes. La notizia divenne di dominio pubblico scatenando una vera e propria macchina di fango a favore dei repubblicani che videro così sfumare la candidatura del senatore del Partito Democratico americano. Le foto di Gary con l’amante vennero pubblicate mettendo così la parola fine alla sua carriera politica.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Film e Cinema

Ultime notizie